Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 485

Risultati da 281 a 290 DI 485

06/02/2012 Temperature basse e fatica fisica mettono a dura prova le coronarie

Arriva la neve, un colpo al cuore
Bella da far morire. In molte città sta arrivando in questi giorni la neve e ad essere felici non sono solo i bambini. Tuttavia, le temperature basse associate e gli sforzi fisici, soprattutto di sciatori e spalatori improvvisati, possono causare gravi danni ai cuori meno allenati.
A lanciare l'allarme è una ricerca condotta da alcuni scienziati della King's University di Kingston, in Canada, e pubblicata su Clinical Research in Cardiology. I medici canadesi hanno esaminato i dati di 500 ... (Continua)

31/01/2012 12:46:27 
Massaggio cardiaco esterno
Massaggio cardiaco esterno

Durante il massaggio cardiaco, il cuore risulta compresso tra due strutture rigide, la colonna vertebrale e lo sterno, e il sangue in esso contenuto viene spinto nei vasi arteriosi come accade per effetto della contrazione sistolica.
Nell’istante in cui cessa la compressione dello sterno si ha la riespansione elastica del torace e del cuore, che ha l’effetto di risucchiare il sangue dai vasi venosi al cuore, come nel normale rilasciamento diastolico. ... (Continua)
31/01/2012 12:08:04 Un'alternativa ai corticosteroidi per controllare il danno muscolare
Nuova terapia per la distrofia muscolare
Una ricerca italiana ha messo a punto una nuova terapia farmacologica per la distrofia muscolare. L'obiettivo del trattamento è il danno muscolare provocato dalla patologia.
Si tratta di uno studio nato da una collaborazione tra il gruppo diretto dal prof Emilio Clementi, ordinario in Farmacologia dell’Università di Milano, e l’Unità Neuromuscolare dell’IRCCS Medea, diretta dalla Dott.ssa Grazia D’Angelo all’interno del Reparto di Riabilitazione Funzionale.
I risultati dello studio, che ... (Continua)
24/01/2012 Eccezionale intervento su un uomo colpito da grave aritmia

Trapianto doppio, doppio infarto
È stato salvato da un'équipe dell'ospedale di Verona un uomo di 71 anni colpito da doppio infarto. Si tratta di duplice crisi cardiaca perché il paziente in questione ha due cuori, frutto di una tecnica di trapianto ormai abbandonata per i rischi connessi.
(Continua)

10/01/2012 14:04:01 La reazione emotiva alla perdita di una persona cara può essere drammatica

Si può reagire al lutto anche con un infarto

Quando muore una persona cara, la reazione di chi resta può raggiungere picchi di grande gravità. La disperazione e le emozioni legate alla perdita possono attivare meccanismi psicofisiologici tali da compromettere alcune funzionalità vitali.
La pressione arteriosa, la frequenza cardiaca possono aumentare fino a slatentizzare scompensi a carico di organi essenziali per la vita, come il cuore.
Classicamente una forte emozione scatena questo tipo di reazioni fisiologiche che seppure ... (Continua)

10/01/2012 10:08:29 Novità per gli atleti da un medicinale per lo sviluppo muscolare

Un farmaco per i colpi di calore
Da un medicinale per la tonificazione muscolare potrebbe arrivare la soluzione ai colpi di calore. Atleti e soldati sottoposti a sforzi particolarmente pesanti anche in giornate calde e afose potrebbero trovare giovamento dal farmaco AICAR, messo a punto quattro anni fa.
Il farmaco è stato ribattezzato come la pillola “couch potato”, che negli Stati Uniti sta ad indicare le persone pigre che passano le giornate sdraiate sul divano a guardare la televisione. Nelle intenzioni dei ricercatori, ... (Continua)

05/01/2012 Le risposte alla cardio-tossicità dei farmaci

Come ridurre gli effetti della chemio
L'evoluzione dei farmaci e delle terapie antitumorali non conosce sosta e i successi testimoniati dall'allungamento complessivo della vita media dei pazienti ne è la riprova. Tuttavia il conto che l'organismo nel suo complesso deve pagare per questi progressi non è irrilevante.
In molti casi, infatti, i pazienti devono addirittura sospendere i trattamenti per problemi cardiaci, ma gli esperti sottolineano l'importanza dell'ecocardiografia per una valutazione anticipata dei possibili ... (Continua)

23/12/2011 Tre composti stimolano la trasformazione delle staminali

Scoperte nuove molecole per cellule cardiache
Scoperta una nuova famiglia di molecole che favoriscono la modificazione delle cellule staminali in cellule cardiache. Il risultato è frutto del lavoro di un team dell'Università di Shangai coordinato da Tao P. Zhong, che ne ha pubblicato gli esiti sulla rivista Chemistry and Biology.
Si tratta di una ricerca che potrebbe rappresentare l'inizio di un nuovo tipo di approccio terapeutico per la rigenerazione cardiaca: “nonostante i progressi della medicina moderna la gestione dell'infarto ... (Continua)

19/12/2011 In caso di scompenso cardiaco i benefici sono evidenti
La risincronizzazione cardiaca fa bene
Secondo un'indagine promossa dalla Commissione europea, la risincronizzazione cardiaca in caso di scompenso cardiaco migliora in maniera evidente i sintomi e aumenta il tasso di sopravvivenza. Lo studio, pubblicato sullo European Journal of Heart Failure, segnala la riduzione del tasso di mortalità e del numero di recidive e ri-ospedalizzazioni fra i pazienti trattati con risincronizzazione cardiaca (CRT).
La ricerca si è concentrata su un vasto campione di oltre 2000 pazienti curati in un ... (Continua)
15/12/2011 La pistola salva cuore riduce i tempi dell'operazione

Nuovo strumento per gli interventi al cuore
Fa il suo debutto anche in Italia la cosiddetta “pistola salva cuore”, un nuovo strumento messo a punto negli Stati Uniti che dimezza i tempi di intervento, permettendo al chirurgo di inserire un condotto dal ventricolo sinistro all'aorta discendente senza interessare la valvola aortica malata.
Il primo intervento del genere nel nostro paese è stato realizzato presso il Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna dall'équipe del prof. Roberto Di Bartolomeo in collaborazione con quella ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale