Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 485

Risultati da 301 a 310 DI 485

20/09/2011 Quattro mosse per tenere in salute il motore del nostro corpo

I consigli del cardiologo per non affaticare il cuore
Movimento, alimentazione corretta, niente fumo e un controllo periodico. Sono pochi ma fondamentali gli accorgimenti da adottare per mantenere il proprio cuore in salute.
In occasione della Giornata Mondiale del Cuore - promossa da World Heart Foundation, Conacuore, Fic e Fondazione Italiana per il Cuore e che sarà celebrata domenica 25 settembre - Guidalberto Guidi, cardiologo della clinica Fornaca di Torino ricorda l'importanza della prevenzione per il motore del nostro corpo. “Non si ... (Continua)

16/09/2011 La patologia causa di ritardo mentale ora può essere trattata

Un farmaco per la sindrome dell'X fragile
Un farmaco in sperimentazione si è dimostrato in grado di influenzare positivamente il decorso di una grave patologia genetica, la sindrome dell'X fragile, che causa ritardo mentale in che ne è affetto.
In base a uno studio pilota condotto dal Centre Hospitalier Universitaire Vaudois di Losanna e dal Rush University Medical Center di Chicago, il nuovo farmaco sembra in grado non solo di alleviare alcuni dei sintomi più comuni della sindrome, ma anche di trattare la patologia intervenendo ... (Continua)

07/09/2011 I consigli per avvicinarsi in piena forma alla stagione fredda

Tre regole d'oro per rimettersi in forma
Non esagerare con lo sforzo, muoversi per almeno mezz'ora e farlo tre volte alla settimana. Le tre regole d'oro per la ripresa dell'attività fisica sono un toccasana per il cuore e per affrontare la stagione fredda nel migliore dei modi.
Finite le vacanze e con l'arrivo dell'autunno si iniziano a pianificare corsi e attività sportiva. “Fare attività fisica è importante per la propria salute”, sottolinea Guidalberto Guidi, cardiologo della clinica Fornaca di Torino. “Si stima che nei paesi ... (Continua)

13/07/2011 Studio rivela l'esistenza di geni che predispongono agli attacchi cardiaci

La firma genetica della morte cardiaca improvvisa
I geni hanno un ruolo nella predisposizione alla morte cardiaca? Sì, secondo un team internazionale di ricercatori che ha scoperto una variazione genetica che potrebbe mettere le persone maggiormente a rischio di morte cardiaca improvvisa (MCI).
Lo studio è in parte finanziato da un contributo del Settimo programma quadro (7° PQ) dell'UE. Pubblicati sulla rivista PLoS Genetics, i risultati potrebbero aiutare a far luce sul contributo genetico della predisposizione alla MCI e forniscono ... (Continua)

12/07/2011 Riproduzione in scala di una Tac per non creare traumi psicologici

Guarire per immagini, arriva la ludoTac
È stata soprannominata ludoTac ed è la riproduzione in scala di un apparecchio per la tomografia assiale computerizzata, una versione giocattolo con la quale i piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma possono interagire per familiarizzare, divertendosi, con lo strumento, affrontando così, senza più alcun timore, l’esame diagnostico.
Si tratta solo dell’ultima iniziativa, in ordine di tempo, adottata dall’Ospedale pediatrico sul fronte dell’accoglienza per preparare ... (Continua)

15/06/2011 Colpa di un gruppo di geni, secondo una ricerca inglese

Correre e non dimagrire
Dopo il danno, la beffa. Giornate intere a correre, a sudare su un tapis roulant e non ottenere risultati significativi; è ciò che accade a tante persone, che nel giro di qualche settimana, deluse dalla mancanza di effetti visibili, abbandonano l'impresa e ricominciano a vivere una vita sedentaria.
Stando ai risultati di una ricerca britannica coordinata da James Timmons dell'Università di Londra e pubblicata su Journal of Applied Physiology, la responsabilità del fallimento in palestra va ... (Continua)

07/06/2011 5 regole da seguire per intervenire al meglio sul paziente

Il pronto soccorso ottimale
Anche in caso di emergenza è auspicabile mantenere il controllo e adottare comportamenti precisi e professionali. È quanto suggerisce un gruppo di 255 esperti di medicina interna che, sotto la guida di Jeffrey Jaeger dell'Università della Pennsylvania, hanno stilato un breve elenco di procedure per il pronto soccorso e le terapie da privilegiare in seguito al ricovero.
Le cinque regole messe a punto dai medici americani e pubblicate su Archives of Internal Medicine puntano a ottimizzare il ... (Continua)

03/06/2011 L'operazione aumenterebbe il rischio di problemi cardiovascolari

Rimozione delle tonsille e infarto, un nesso
C'è stato un periodo in cui chi non si sottoponeva a un intervento per la rimozione delle tonsille era considerato quasi alla stregua di una mosca bianca. Ora una ricerca pubblicata sullo European Heart Journal ci spiega che forse era la scelta giusta.
Secondo lo studio, che ha scartabellato i registri medici svedesi di migliaia di persone ricoverate fra il 1955 e il 1970, ha vagliato un totale di 54 mila tonsillectomie. I pazienti che avevano subito un intervento sono stati seguiti nel ... (Continua)

30/05/2011 Alternativa leggera all'anestesia in caso di piccoli interventi

Sedazione cosciente, anestesia “soft”
In alcuni casi specifici, c'è un'alternativa all'anestesia. Si tratta della sedazione cosciente, una sorta di anestesia leggera che produce un senso di rilassamento e di controllo del dolore ideale per poter praticare piccoli interventi chirurgici o anche tecniche diagnostiche lievemente invasive o comunque fastidiose come l'endoscopia.
In sostanza, il medico anestesista, dopo aver valutato attentamente le condizioni cliniche del paziente, pratica una sedazione attraverso un ago cannula ... (Continua)

16/05/2011 09:52:34 La salute del cuore passa attraverso un'attività fisica adeguata

Camminare in fretta per proteggere il cuore
Il consiglio è di indossare un paio di scarpe comode e di mettersi a camminare a buon ritmo. Lo dicono i risultati di uno studio condotto su quasi 1500 persone colpite da infarto, che ha dimostrato alla fine l'utilità dell'attività fisica nella riduzione delle probabilità di un secondo attacco.
La ricerca è stata presentata nel corso del congresso dell'ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri), il cui presidente, Marino Scherillo, commenta: “per attività fisica in fase di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale