Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1020

Risultati da 181 a 190 DI 1020

16/04/2015 14:27:00 Identificato nell'area cerebrale Locus Ceruleus
Scoperto nuovo meccanismo dell'ADHD
Un team di ricerca italiano ha scoperto, su modelli animali, che l’assenza di un particolare enzima causa un disturbo riconducibile alla sindrome da iperattività e deficit di attenzione dell’età infantile e adolescenziale (ADHD nella sigla inglese).
La scoperta, pubblicata sulla rivista internazionale EMBO Molecular Medicine, apre la strada a una maggiore comprensione dei meccanismi di questa patologia e a nuove prospettive di terapia. È stata effettuata da ricercatori del Dipartimento di ... (Continua)
13/04/2015 17:27:00 Più leggera e senza bisogno di applicazioni chirurgiche

La mano bionica del futuro
La mano del futuro pesa mezzo chilo, è in lega di alluminio e consente 7 movimenti diversi a chi la indossa. Inoltre, non c'è bisogno di un intervento chirurgico per impiantarla. È il risultato del progetto My Hand portato avanti dai ricercatori della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa e coordinato dal prof. Christian Cipriani.
Il progetto degli scienziati pisani è partito da un dato di carattere estetico, ovvero la costruzione di una protesi dall'aspetto antropomorfo a 5 dita. Come detto, ... (Continua)

09/04/2015 15:24:12 Le condizioni socioeconomiche influenzano direttamente lo sviluppo cerebrale

Lo status dei genitori si riflette sul cervello dei bambini
I risultati di un nuovo studio suggeriscono che esiste una correlazione tra il livello di istruzione dei genitori e la povertà e lo sviluppo del cervello dei loro figli.
Lo studio, condotto da ricercatori della Columbia University e dell’Ospedale pediatrico di Los Angeles negli Stati Uniti, ha esaminato il rapporto tra i fattori socioeconomici e la morfometria del cervello in oltre 1.000 bambini e giovani di età compresa fra i 3 e i 20 anni. L'équipe ha scoperto che il reddito era legato in ... (Continua)

08/04/2015 16:28:00 Ricerche giungono a conclusioni diverse

Farmaci in gravidanza, dubbi sui macrolidi
Il rapporto tra farmaci e gravidanza è sempre complesso da interpretare. Ciò vale a maggior ragione per una precisa classe di medicinali, i macrolidi, antibiotici spesso prescritti per il trattamento di infezioni o semplicemente per profilassi in caso di parto pretermine.
Secondo uno studio pubblicato su Plos One, i macrolidi aumenterebbero solo di poco il rischio di paralisi cerebrale ed epilessia nei bambini di donne che li assumono durante la gestazione.
Lo studio è stato coordinato da ... (Continua)

07/04/2015 11:10:16 Proliferazione tumorale rallentata grazie a una maggiore attività cerebrale

Gli stimoli riducono il rischio di tumore al cervello
Stimolare il cervello può costituire una forma di difesa dal glioma, un tumore del cervello. Lo dice un team di ricercatori dell'Università La Sapienza e dell'Istituto Pasteur di Roma, pubblicando su Nature Communications un'analisi sull'argomento.
L'ipotesi è che un intervento sugli stili di vita possa ridurre l'insorgenza e la crescita del cancro cerebrale. Cristina Limatola, che lavora presso il Dipartimento di Fisiologia e Farmacologia della Sapienza, spiega: “l'esposizione a un ambiente ... (Continua)

01/04/2015 15:49:20 A lungo termine emergono dolori nuovi

Parkinson, la Dbs non riduce il dolore muscolo-scheletrico
La stimolazione cerebrale profonda per i malati di Parkinson non aiuta a scongiurare l'insorgenza di nuovi dolori a lungo termine. Lo dice uno studio pubblicato su Jama Neurology da un team del Seoul National University Hospital diretto dal dott. Beom Jeon.
Un follow up a 8 anni di distanza dalla terapia dimostra che la tecnica è in grado di ridurre i dolori presenti, ma non a evitare che ne compaiano altri di natura muscolo-scheletrica.
Il dott. Jeon spiega: “le algie, tra i sintomi non ... (Continua)

01/04/2015 11:31:22 Ipotesi dei ricercatori italiani per il misterioso fenomeno della morte in culla

Sids provocata da una carenza di glutammato
La morte in culla è un evento ancora in parte misterioso. Il ricercatore italiano Giovanni Andrisani avanza un'ipotesi sulla rivista Medical Hypoteses che si basa sulla presunta insufficienza di glutammato.
Il deficit avrebbe un effetto deleterio nella formazione reticolare del tronco cerebrale. I bambini colpiti in realtà non manifestano alcun sintomo, e il fenomeno si manifesta in maniera improvvisa nel corso del primo anno di vita e nella maggior parte dei casi durante il sonno.
La ... (Continua)

01/04/2015 10:10:00 Nei soggetti affetti da stenosi arteriosa intracranica sintomatica
Lo stent con palloncino aumenta il rischio di ictus
L'utilizzo di uno stent con palloncino nei pazienti colpiti da stenosi arteriosa intracranica aumenta il rischio di ictus e attacchi ischemici transitori. Uno studio pubblicato su Jama ha evidenziato un aumento del pericolo rispetto alla terapia medica con clopidogrel e aspirina.
Osama Zaidat, coordinatore della ricerca che lavora presso il Medical College of Wisconsin a Milwaukee, spiega: “nonostante i farmaci, la stenosi arteriosa intracranica è causa comune di eventi cerebrovascolari, con ... (Continua)
30/03/2015 16:07:00 Quoziente intellettivo più alto per i bambini allattati al seno

Più allatti, più tuo figlio sarà intelligente
L'allattamento al seno è sinonimo di intelligenza, si sa. Uno studio pubblicato su The Lancet rivela che più tempo la madre riuscirà ad allattare il bimbo al seno, più quest'ultimo ne beneficerà in termini di intelligenza.
Uno degli autori dello studio, Bernardo Lessa Horta dell'Università federale di Pelotas, in Brasile, spiega: “l'effetto dell'allattamento al seno sullo sviluppo cerebrale e sull'intelligenza è ben definito, ma i suoi effetti in età adulta sono meno chiari. Contrariamente a ... (Continua)

27/03/2015 12:18:00 Primo intervento del genere in Europa
Un trapianto di cuore da cadavere
In Gran Bretagna i medici del Papworth Hospital hanno effettuato per la prima volta in Europa un trapianto di cuore da cadavere. L'operazione è stata realizzata su un uomo di 60 anni, Huseyin Ulucan, e sembra perfettamente riuscito.
La tecnica in uso prevede il prelievo del cuore da un paziente in stato di morte cerebrale, ma i chirurghi inglesi hanno dimostrato che è possibile procedere alla riattivazione dell'organo prelevato da un cadavere.
Il paziente inglese ha reagito bene ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale