Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1020

Risultati da 271 a 280 DI 1020

21/08/2014 18:07:45 Un vero organo cerebrale in 3d

Ricreato cervello in laboratorio
Il primo cervello tridimensionale è ora realtà. E’ stato infatti realizzato in laboratorio dai ricercatori della Tuffs University, negli Stati Uniti. L’organo artificiale realizzato può essere considerato del tutto simile per struttura e funzioni al cervello di un topolino, sia dal punto di vista funzionale sia strutturale. Il tessuto 3D è stato creato da esperti, in un lavoro che vede coinvolti tra gli altri anche l'italiano Fiorenzo Omenetto, a capo del laboratorio di biomateriali ... (Continua)

08/08/2014 11:15:00 Creutzfeldt-Jakob diagnosticabile anche in vita

Due test non invasivi per scoprire la mucca pazza
Due diverse ricerche giungono a un risultato importante, la diagnosi in vita del morbo della mucca pazza, ovvero la variante umana della malattia di Creutzfeldt-Jakob che colpisce i bovini.
I ricercatori dell’Istituto Neurologico “Carlo Besta” in collaborazione con la University of Texas Health Science Center di Houston (UTHSC) hanno elaborato un metodo per individuare in un campione di urina del paziente la presenza di prioni, cioè le proteine alterate che causano la malattia.
Si tratta ... (Continua)

18/07/2014 14:29:10 Nuova lista di procedure per la campagna Choosing Wisely
Le pratiche da evitare in chirurgia neurologica
Una nuova lista di cinque procedure da evitare nell’ambito della campagna Choosing Wisely è stata stilata dall’American Association of Neurological Surgeons e dal Congress of Neurological Surgeons, le due associazioni americane che si occupano di chirurgia neurologica.
Ecco i cinque “precetti” indicati dai chirurghi statunitensi:

1) evitare la somministrazione di steroidi in seguito a una grave lesione traumatica cerebrale. La prescrizione non migliora gli outcomes e non riduce la ... (Continua)
18/07/2014 Il cervello risponde in maniera anomala alla dopamina

Ansia e depressione con la cannabis
La cannabis aumenta il rischio di depressione e di ansia. Lo dice uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences da un team del National Institute on Drug Abuse e dell’Imperial College London, dal quale è emerso che i cervelli di chi consuma cannabis sono meno reattivi alla dopamina, la sostanza legata al senso di benessere.
Per effettuare la sperimentazione, i ricercatori si sono serviti del Ritalin, uno stimolante cerebrale. Il Ritalin, al pari della cocaina, ha ... (Continua)

16/07/2014 15:49:00 Novità al Bambino Gesù di Roma

Un robot fa camminare i bambini
Potrà aiutare a far tornare a camminare almeno 100 bambini ogni anno ed è il primo di questo tipo ad essere installato nel Lazio. È il Lokomat, robot di ultima generazione progettato per consentire il recupero della funzionalità delle gambe nei pazienti con disabilità motorie dovute a danni neurologici, congeniti o acquisiti. Grazie alla donazione della Fondazione Roma, questo nuovo macchinario robotizzato va ad arricchire la dotazione tecnologica del MARLab, il laboratorio di robotica e ... (Continua)

15/07/2014 17:38:00 Pioglitazone sembra prevenire la malattia

Speranza per l’Alzheimer da un farmaco per il diabete
Un farmaco utilizzato per il controllo del diabete potrebbe rivelarsi utile in caso di Alzheimer. Si tratta di pioglitazone, medicinale che sembra prevenire la patologia neurodegenerativa.
A sostenerlo è uno studio tedesco del Centro tedesco per le malattie neurodegenerative, secondo cui le persone che assumono pioglitazone – farmaco dell’azienda farmaceutica giapponese Takeda commercializzato con il nome di Actos - hanno un rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer più basso della ... (Continua)

12/07/2014 11:06:00 Ricerca segnala la possibilità di comportamenti compulsivi

C'è anche una dipendenza da sesso
Anche il sesso potrebbe determinare una condizione di dipendenza nelle persone alla stregua di quanto avviene con droga e alcol. Lo dice uno studio pubblicato su Plos One dai ricercatori dell'Università di Cambridge, secondo cui la pornografia in particolare ha la capacità di innescare nei soggetti un'attività cerebrale segnata da comportamenti sessuali compulsivi.
Secondo le stime un adulto su 25 sarebbe affetto da questa forma di dipendenza, una condizione che può riverberarsi in maniera ... (Continua)

09/07/2014 16:38:58 La ricerca va verso la miniaturizzazione dei dispositivi

I nuovi impianti cerebrali
Gli impianti cerebrali vanno incontro a un sempre maggior perfezionamento. Nei laboratori della GE Global Research di Niskayuna, nello stato di New York, si stanno studiando soluzioni miniaturizzate e maggiormente compatibili per aiutare i paralitici a camminare e influenzare il decorso delle malattie neurodegenerative.
Già in passato i ricercatori hanno impiantato dispositivi nel cervello dei pazienti paralizzati, ma al momento questi dispositivi non rappresentano una soluzione davvero ... (Continua)

05/07/2014 12:28:00 Individuati diversi aspetti, anche genetici

Ecco i fattori che spingono all'abuso di alcol
Una serie di fattori aumenta il rischio che il soggetto abusi dell'alcol. A riferirlo è una ricerca coordinata dall'Università del Vermont, che ha individuato gli aspetti che pongono maggiormente a rischio di binge drinking, il fenomeno per cui si beve fino allo sfinimento.
Alcuni fattori come una storia familiare di uso di droghe, un cervello più grande della media, ma anche peculiarità di natura genetica possono far prevedere quali soggetti diventeranno alcolisti già a partire dai 16 anni. ... (Continua)

03/07/2014 17:04:00 Gli eventi stressanti riducono le capacità mnemoniche

Lo stress minaccia la memoria
State sereni, se potete. Pare infatti che lo stress rappresenti una minaccia anche per la memoria. Una ricerca dell'Università dello Iowa ha trovato un nesso fra l'esposizione ripetuta ad alti livelli di cortisolo – l'ormone che l'organismo rilascia in caso di stress – e la perdita della memoria a breve termine.
I ricercatori hanno effettuato un esperimento su modello murino, pubblicandone i dettagli sulla rivista Neuroscience. Dai dati emerge che l'esposizione prolungata a livelli elevati ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale