Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1020

Risultati da 301 a 310 DI 1020

19/05/2014 10:15:00 Sclerosi multipla, ma anche Alzheimer e Parkinson

Vene coinvolte in diverse malattie neurodegenerative
Il ‘fattore vene’ protagonista non solo nella sclerosi multipla, ma anche nel morbo di Alzheimer e nel Parkinson, questo uno temi più importanti emersi nel Congresso ‘Veinland’ che il Centro Malattie Vascolari dell'Università di Ferrara, diretto dal prof Paolo Zamboni, ha tenuto nell'Isola di Albarella (Rovigo) su ‘Innovazione ed eccellenza in Flebologia’, con la presenza di relatori che nei rispettivi campi di ricerca sono ai vertici nelle università internazionali.
L’Insufficienza venosa ... (Continua)

15/05/2014 12:40:00 Intanto va avanti un progetto di ricerca italiano

La pravastatina cura il rene policistico
Per trattare la malattia policistica renale autosomica dominanate (ADPKD) potrebbe essere utilizzata la pravastatina. Ad annunciarlo è uno studio condotto da ricercatori della University of Colorado School of Medicine che hanno pubblicato sul Journal of American Society of Nephrology il resoconto di un'analisi sull'argomento.
La pravastatina è un farmaco abitualmente utilizzato per ridurre il colesterolo, ma pare avere anche l'effetto di rallentare la crescita di cisti renali nei bambini e ... (Continua)

13/05/2014 09:45:36 Potenziale applicazione in campo psichiatrico

Il sogno lucido cancella gli incubi
Non sarà più necessario augurare sogni d'oro ai nostri cari e a noi stessi. Un gruppo di ricercatori tedeschi e americani guidato dalla dott.ssa Ursula Voss della Johann Wolfgang Goethe-Universität di Francoforte ha messo a punto un sistema atto a indurre un sogno lucido, ovvero una condizione onirica nella quale si conserva il controllo degli accadimenti che si susseguono.
Questa condizione può essere raggiunta tramite la stimolazione del cuoio capelluto, come spiega il prof. J. Allan ... (Continua)

07/05/2014 10:34:00 Blocca l’amminoacido responsabile dell’eccitazione elettrica dei neuroni

Mal di testa, ecco perché funziona il neurostimolatore
I neurologi del Besta di Milano Licia Grazzi e dell’Università di Torino Innocenzo Rainero hanno appena presentato al 66° congresso annuale dell’American Academy of Neurology, che si è svolto a Filadelfia, i positivi risultati della ricerca italiana condotta su pazienti emicranici con età compresa fra 18 e 65 anni tramite lo stimolatore vagale esterno Gammacore.
Alle prime avvisaglie di un attacco va poggiato sul collo dove invia stimoli di 90 secondi che agiscono sul nervo vago che qui ... (Continua)

05/05/2014 14:35:00 Scoperto nuovo meccanismo di morte neuronale
La proteina Mhc-I attiva la morte neuronale nel Parkinson
Un nuovo meccanismo di morte neuronale tipico della malattia di Parkinson, che può diventare un bersaglio terapeutico specifico per questa malattia, è stato identificato da uno studio condotto da ricercatori dell’Istituto di tecnologie biomediche del Consiglio nazionale delle ricerche (Itb-Cnr) in collaborazione con gruppi di Columbia e Harvard University e dello Sloan-Kettering Institute. La ricerca è stata recentemente pubblicata sulla rivista Nature Communications.
“Abbiamo dimostrato ... (Continua)
05/05/2014 Coinvolti il sistema dei neuroni a specchio e il sistema di mentalizzazione
Autismo, conferma delle anomalie nei circuiti cerebrali
Alla base dei disturbi dello spettro autistico vi sono anomalie nella connettività cerebrale, con particolare riferimento al sistema dei neuroni specchio e al sistema di mentalizzazione. Il primo consente di comprendere il significato delle azioni altrui, il secondo permette di capirne le intenzioni.
Sono le conclusioni di uno studio sull'autismo pubblicato su Jama Psychiatry da un team dell'Università di San Diego coordinato dal dott. Ralph-Axel Müller, docente di psicologia al ... (Continua)
02/05/2014 17:20:00 Stanchezza ed irritabilità per gli italiani che tornano al lavoro dopo il ponte

Come superare lo stress da rientro
Più di 15 milioni di italiani, che hanno staccato da lavoro e impegni famigliari e si ‘goduti’ il lungo ponte primaverile iniziato a Pasqua fino al week end del primo maggio, sono a rischio ‘stress da rientro’, definito dagli esperti ‘post vacation blues’. L’esperto di ansia e Direttore Sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano Michele Cucchi, autore del libro ‘Vincere l’ansia con l’intelligenza emotiva’, spiega il perché e cosa fare per tornare in ufficio con serenità
Con la fine ... (Continua)

30/04/2014 16:00:00 Nuova procedura sperimentata al Bambino Gesù

Un robot corregge i disturbi del movimento nei bimbi
Per la prima volta in Europa un'équipe di neurochirurghi dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha eseguito una nuova procedura di stimolazione cerebrale profonda robot-assistita su un bambino di 10 anni affetto da una rara forma di distonia genetica resistente ai farmaci, che gli impediva di camminare e di svolgere le normali attività quotidiane come mangiare, scrivere e giocare.
Questa nuova metodica, grazie all'elaborazione dei dati di TAC e risonanza magnetica, consente di pianificare ... (Continua)

29/04/2014 15:15:00 Nesso fra la mancanza di emozioni e la perdita di materia grigia e bianca

La depressione restringe il cervello degli anziani
La depressione negli anziani è un problema serio che non si limita a coinvolgere solo l'aspetto umorale. Pare infatti ci sia un nesso fra i sintomi depressivi e la perdita di materia grigia e bianca cerebrale.
A studiare il fenomeno è un'analisi della Icelandic Heart Association e degli statunitensi National Institutes of Health e National Institute on Aging, che hanno pubblicato sulla rivista Neurology il resoconto dell'Age, gene/environment susceptibility (Ages)-Reykjavik study.
Il ... (Continua)

22/04/2014 15:04:24 L'esame rivela processi cognitivi nascosti
La Pet scopre chi può recuperare dallo stato vegetativo
Di fronte a un paziente in stato vegetativo, la Pet può rivelare le possibilità che il soggetto ha di recuperare uno stato di coscienza. Lo dice uno studio pubblicato su The Lancet da un team dell'Università di Liegi, in Belgio, coordinato dal prof. Steven Laureys, che spiega: “i dati raccolti indicano che la Pet può rivelare processi cognitivi invisibili attraverso il normale esame clinico, aiutando i medici a identificare i pazienti con possibilità di recupero a lungo termine”.
La ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale