Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1020

Risultati da 371 a 380 DI 1020

13/11/2013 11:53:40 Dimostrazione scientifica della predisposizione femminile all'ansia

Ansia, una questione di sesso e geni
L’ansia è una normale emozione, che tutti gli esseri umani provano, e ha la funzione fondamentale di segnalare situazioni pericolose o spiacevoli, mediante le modificazioni fisiologiche prodotte dall’adrenalina che entra in circolo nel sangue.
Entro certi livelli, dunque, l’ansia è necessaria in quanto ci consente di affrontare situazioni temute e stressanti. Se però supera certi limiti, può diventare anche la base per lo sviluppo di disturbi quali attacchi di panico e fobie. Negli ultimi ... (Continua)

12/11/2013 10:37:56 Progetto innovativo per eliminare le suture vascolari

Nuovi scenari per la chirurgia laser-assistita
Si aprono nuove frontiere nel campo della ricostruzione vascolare in chirurgia, uno dei settori che, a seconda dell’area anatomica oggetto di intervento, richiede non solo mani altamente addestrate ma anche tempi chirurgici molto lunghi.
È infatti in fase di sperimentazione un progetto innovativo denominato BI-TRE (BIophotonic technologies for Tissue REpair), nel campo della chirurgia laser assistita, al quale l’Aoup e l’Università di Pisa partecipano per lo sviluppo e l’applicazione ... (Continua)

12/11/2013 09:46:35 Cervello del bambino più reattivo agli stimoli

La ginnastica in gravidanza aiuta lo sviluppo cerebrale
Mamme in attesa, fate un po' di movimento. È il consiglio che viene da una ricerca dell'Università di Montreal presentata durante il congresso Neuroscience 2013 che si è tenuto a San Diego.
Praticare un minimo di attività fisica durante la gestazione sarebbe correlato a uno sviluppo cerebrale maggiore nel bambino, il cui cervello si presenterebbe fin dai primi giorni più maturo e reattivo di fronte a determinati stimoli.
I ricercatori hanno analizzato un gruppo di future mamme che si ... (Continua)

11/11/2013 16:47:41 La sindrome sarebbe legata a un malfunzionamento di alcuni neurotrasmettitori

Una spiegazione al mistero della morte in culla
È uno degli eventi più enigmatici per i medici e l'incubo di tutti i genitori. La sindrome della morte improvvisa del lattante (Sids) ha come unico aspetto positivo la bassissima incidenza, pari a circa l'1 per mille. Per il resto, non può che causare frustrazione nei ricercatori e autentica prostrazione fra i genitori, che sono costretti a piangere la morte di un bimbo apparentemente sano, il cui decesso rimane misterioso anche a seguito di esami post-mortem.
Ora una ricerca pubblicata su ... (Continua)

09/11/2013 10:44:05 Tetraplegia possibile con l'uso della sostanza

Con la cocaina si rischia anche la paralisi
Non ci sono solo i danni al cervello, al sistema vascolare cerebrale con possibilità di ictus e lesioni ischemiche e quelli al naso. La cocaina può condurre anche a una lesione del midollo spinale con tetraplegia, ovvero alla paralisi.
Si tratta di un'evenienza piuttosto rara, ma possibile, come testimonia uno studio della Fondazione Santa Lucia coordinato da Giorgio Scivoletto della Sezione Mielolesi diretta da Marco Molinari. L'analisi ha segnalato la gravità di questa possibile ... (Continua)

04/11/2013 19:09:10 Nuove prospettive nella riabilitazione
Neuroni specchio e deficit motori
I neuroni specchio sono una particolare classe di neuroni, originalmente scoperti in un settore della corteccia motoria della scimmia (area F5), che si attivano sia quando la scimmia esegue un’azione specifica, sia quando osserva un altro individuo (scimmia o uomo) eseguire un’azione simile.  Numerose ricerche hanno evidenziato la presenza di neuroni specchio anche in diverse aree della corteccia cerebrale umana e l'ipotesi più accreditata è che svolgano un ruolo fondamentale nella comprensione ... (Continua)
30/10/2013 17:04:50 Nuovo approccio consente di riconquistare funzioni perdute da tempo

Ictus, recuperare è possibile anche a distanza di anni
Leggere un libro, girare una chiave, afferrare un oggetto. Tutti gesti semplici, ma che agli occhi di un paziente colpito da ictus paiono delle vere e proprie imprese, soprattutto se sono ormai passati anni dall'attacco.
Di norma, infatti, il recupero motorio avviene nei primi sei mesi dopo l'ictus, ma una ricerca condotta dagli esperti del Campus Bio-Medico di Roma ha segnalato la possibilità che ciò avvenga anche a distanza di anni. Il segreto è nel disattivare le connessioni del cervello ... (Continua)

30/10/2013 Migliorano le condizioni della prima bambina italiana sottoposta al trattamento

Paralisi cerebrale, la speranza delle staminali
La speranza di una bambina di 4 anni affetta da paralisi cerebrale fin dalla nascita è affidata alle cellule staminali del suo cordone ombelicale. È lei la prima italiana sottoposta a trapianto con cellule cordonali autologhe e, stando ai primi dati disponibili, le sue condizioni sembrano migliorare.
La notizia arriva dal quarto congresso mondiale ESH/NetCord/Eurocord sulle "Cellule staminali del cordone ombelicale", che si è svolto a Montecarlo dal 24 al 27 ottobre. La piccola è stata ... (Continua)

30/10/2013 Ricerca italiana svela il potenziale di questo approccio terapeutico

Le staminali della pelle per curare la sclerosi multipla
Cellule staminali della pelle trasformate in staminali cerebrali per curare gravi malattie del sistema nervoso centrale come la sclerosi multipla. È l'ipotesi messa in campo da una ricerca italiana pubblicata su Nature Communications dagli scienziati dell'Istituto di Neurologia sperimentale del San Raffaele di Milano coordinati dal direttore della Divisione di Neuroscienze Gianvito Martino.
Lo studio, realizzato su modello murino, evidenzia la capacità delle cellule della pelle trasformate ... (Continua)

24/10/2013 11:01:07 Riduzione del volume di materia grigia in età adolescente

Con cocaina in gravidanza sviluppo del cervello non corretto
Assumere cocaina durante la gravidanza non è esattamente una buona idea. Quel che appare al senso comune come la scoperta dell'acqua calda ha trovato tuttavia una validazione scientifica grazie al lavoro di alcuni ricercatori della Yale University School of Medicine di New Haven in Connecticut.
Negli adolescenti, infatti, l'esposizione prenatale alla cocaina è associata a una riduzione del volume di materia grigia nelle regioni frontali e posteriori del cervello. “Studi su animali dimostrano ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale