Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1020

Risultati da 431 a 440 DI 1020

07/05/2013 Importante il contributo della sostanza, ma meglio non esagerare

La vitamina C aiuta in gravidanza
La vitamina C in gravidanza aiuta a migliorare la funzionalità polmonare del neonato e previene tosse e respiro affannoso. A dirlo è una ricerca presentata nel corso del convegno annuale del PAS – Pediatric Academic Societies.
Cynthia T. McEvoy, che lavora presso il Doernbecher Children's Hospital dell'Oregon Health & Science University, spiega: “la vitamina C è un trattamento semplice, sicuro e poco costoso che può diminuire l'impatto del fumo durante la gravidanza sulla salute respiratoria ... (Continua)

02/05/2013 Azione simile a quella di un virus
Il ruolo dell'alfa-sinucleina nel Parkinson
L'azione della proteina alfa-sinucleina in caso di Parkinson è paragonabile a quella di un virus. La proteina, infatti, si introduce nelle cellule danneggiandole alla stregua di un agente virale. A scoprirlo è un team di ricerca della Loyola University di Chicago.
Lo studio, coordinato dal virologo Edward Campbell e pubblicato su Plos One, dimostra come l'alfa-sinucleina agisca sui lisosomi, i componenti digestivi delle cellule neuronali, emulando la tecnica del rinovirus – l'agente virale ... (Continua)
29/04/2013 10:53:30 Troppo poche le unità anti-ictus

Ictus in costante crescita
I casi di ictus in Italia sono circa 200.000 ogni anno: di questi l’80% sono nuovi episodi e il 20% recidive, che riguardano soggetti precedentemente colpiti.
Si tratta di una patologia improvvisa che colpisce l'encefalo, privandolo temporaneamente dell'afflusso di sangue, e costituisce, in Italia, la terza causa di morte, dopo le malattie ischemiche del cuore e le neoplasie e rappresenta la prima causa di invalidità. Il numero di soggetti che hanno avuto un ictus e sono sopravvissuti, con ... (Continua)

23/04/2013 Meglio allenare entrambi gli occhi

Ambliopia, alternativa al bendaggio
Tanti sono i bambini costretti a bendaggi da pirati per stimolare l'occhio pigro. L'ambliopia è infatti il disturbo visivo più comune fra i bambini, e colpisce il 3 per cento della popolazione totale. Ora uno studio della McGill University di Montréal mette in dubbio la validità dell'approccio terapeutico utilizzato più di frequente, ovvero il bendaggio dell'occhio “sano” per spingere l'altro a lavorare di più e meglio.
Secondo i ricercatori canadesi, sarebbe meglio far lavorare insieme i ... (Continua)

22/04/2013 Cambiamenti neurofisiologici prodotti dalla terapia

Gli effetti della chemio sul cervello
La terapia chemioterapica produce effetti collaterali non solo sui tessuti sani circostanti la neoplasia, ma anche sul cervello. A rivelarlo è uno studio realizzato da alcuni ricercatori del Jonsson Comprehensive Cancer Center dell'Università della California con sede a Los Angeles (UCLA).
Lo studio, pubblicato sul Journal of the National Cancer Institute, è partito dall'osservazione di problemi cognitivi, difficoltà di concentrazione e deficit di memoria in donne che avevano affrontato la ... (Continua)

16/04/2013 18:15:37 Trattamento dell' X-Fragile modulando il sistema endocannabinoide
Possibile nuova terapia per la sindrome dell'X-fragile
La sindrome dell' X-Fragile (o sindrome di Martin-Bell o FRAX), la causa monogenica più comune di ritardo mentale ereditario e autismo, è dovuta ad una ridotta espressione del gene FMR1, che porta alla perdita proteina FMRPche gioca un ruolo fondamentale nella regolazione dell'attività neuronale. Il sistema endocannabinoide (ECS) è un modulatore chiave della plasticità sinaptica, delle prestazioni cognitive, dell'ansia, della nocicezione e della suscettibilità alle crisi epilettiche, tutti ... (Continua)
16/04/2013 Ricerca sul ruolo del virus di Epstein-Barr

Nuovi antivirali per la sclerosi multipla
Uno studio italiano ha indagato il ruolo del virus di Epstein-Barr nell'insorgenza della sclerosi multipla. La ricerca, pubblicata su Plos Pathogens, dimostra che nei soggetti affetti da sclerosi multipla le cellule che combattono il virus di Epstein-Barr aumentano durante le fasi di ricaduta della malattia, giungendo a livelli più alti fra le persone sane, e si riducono invece durante le fasi di remissione.
La ricerca è stata condotta dall'Unità di ... (Continua)

15/04/2013 Cresce il numero degli ictus nelle persone giovani

Per prevenire l'ictus frutta e movimento
È sempre maggiore il numero dei cinquantenni colpiti da ictus. I dati diffusi dall'Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale (A.L.I.Ce Italia Onlus) evidenziano l'esistenza di circa 10 mila casi di ictus nella popolazione al di sotto dei 54 anni. Ciò che preoccupa è anche l'avanzata dei casi fra i 20 e i 54 anni, con una percentuale in aumento dal 13 al 19 per cento negli ultimi 20 anni.
Ma da cosa dipende questa impennata di casi di ictus fra i più giovani? In parte l'aumento può essere ... (Continua)

11/04/2013 Al via studio sul trattamento della paralisi sopranucleare progressiva (psp)

Staminali per curare la forma più grave di Parkinson
È stato autorizzato l'avvio di una sperimentazione che prevede l'utilizzo delle cellule staminali per il trattamento della Paralisi Supranucleare Progressiva (PSP), uno dei parkinsonismi più gravi.
L'Istituto Superiore di Sanità ha autorizzato il progetto di ricerca finanziato dalla Fondazione Grigioni e realizzato grazie al lavoro della Fondazione Ca' Granda Policlinico di Milano.
“Su richiesta dell’Istituto Superiore di Sanità, lo studio ha recentemente preso il via con una prima fase ... (Continua)

04/04/2013 La tecnica risveglia la corteccia frontale inibita dalla cocaina

Dipendenza da cocaina curata con l'optogenetica
Un team di ricerca americano guidato dall'italiano Antonello Bonci del National Institute on Drug Abuse (NIDA) di Bethesda ha pubblicato uno studio sulla dipendenza da cocaina, eliminabile attraverso una specifica tecnica chiamata optogenetica.
Lo studio, pubblicato su Nature, sostiene l'efficacia di questa nuova procedura dell'ingegneria genetica nell'azzeramento dell'interesse nei confronti dell'assunzione di cocaina. I ricercatori hanno prima indotto in un gruppo di topi da laboratorio ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale