Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1020

Risultati da 731 a 740 DI 1020

30/10/2009 16:43:18 Due diverse ricerche spiegano i nostri comportamenti

Nei geni le nostre debolezze
D'ora in poi sarà inutile sbraitare contro un automobilista imbranato o prendersela con un familiare che non butta via niente e riempie la casa di oggetti inutili.
Due ricerche, una condotta negli Stati Uniti, l'altra in Gran Bretagna, arrivano a conclusione in questi stessi giorni e puntano entrambe il dito contro i geni.
Lo studio americano, promosso dalla University of California Irvine, spiega l'incapacità alla guida di circa il 30% degli automobilisti statunitensi con la presenza di ... (Continua)

22/10/2009 15:19:12 Un test predice la possibilità di recupero motorio in caso di ischemia cerebrale
Nuova ricerca sull'ischemia cerebrale
Ai danni provocati da un'ischemia cerebrale potrebbe rispondere ora un test che dovrebbe consentire di valutare gli effetti dell'ictus e quantificare le possibilità di miglioramento di ogni organismo.
L’ictus compromette frequentemente la funzione motoria di una metà del corpo. In alcuni pazienti nel corso dei mesi successivi all’evento cerebrale si verifica un progressivo recupero motorio, che può essere anche completo. Altri malati con infarti cerebrali di paragonabile entità non ... (Continua)
19/10/2009 I risultati di un progetto europeo triennale

Quando il cordone ombelicale "ripara" gli organi danneggiati
Un progetto di ricerca fa il punto sull'utilizzo delle cellule staminali cordonali e prefigura nuove applicazioni. Dopo 3 anni, infatti, è giunto a conclusione il Progetto “Thercord”, finanziato dalla Comunità Europea per studiare la differenziazione e la capacità di riparazione tissutale delle cellule staminali contenute nel sangue di cordone ombelicale. L’incontro dei ricercatori nazionali ed internazionali si è tenuto presso la Fondazione Policlinico, un ente che ha come ragione sociale la ... (Continua)

16/10/2009 12:37:16 Svelati i meccanismi del rimpianto e dell'empatia

Scoperti i neuroni di “Lascia o Raddoppia”
Una vincita sfiorata al Superenalotto o alla lotteria e il nostro cervello parte a rimuginare su una vita alternativa che siamo riusciti a sfiorare, ma non ad afferrare. Una sensazione di empatia, di condivisione del rimpianto altrui, ci prende anche quando guardiamo qualche quiz a premi in tv e il concorrente fallisce per un soffio una grossa vincita.
Una ricerca dei ricercatori dell’Università Vita-Salute San Raffaele ha ora individuato i correlati neurali che ci fanno empatizzare con il ... (Continua)

15/10/2009 15:02:29 Studio dell'IRCCS Medea di Ostuni

Bimba vive con un solo emisfero cerebrale
Una bambina di due anni e uno sviluppo emotivo, comportamentale e sociale nella norma. Eppure presenta una grande cisti porencefalica nell'emisfero sinistro, con estensione nei lobi frontale, temporale e occipitale. In pratica vive solo con mezzo cervello. È stato pubblicato su The New England Journal of Medicine, una delle riviste scientifiche più accreditate, uno studio dell'IRCCS "E. Medea" di Ostuni, che si è occupato di questo incredibile caso.
"Living with one hemisphere" si può, nel ... (Continua)

29/09/2009 L'EMEA mantiene in vendita lo psicofarmaco
Il Ritalin fa male ma resta in commercio
Le medicine da una parte curano, dall'altro fanno male: in alcuni casi molto. Il Ritalin è uno psicofarmaco prescritto ai bambini con la sindrome da deficit d'attenzione e iperattività (ADHD), ma presenta gravissimi effetti collaterali.
L’Agenzia Europea del Farmaco (EMEA) ha terminato la revisione sul Ritalin®, concludendo che il medicinale può provocare: “aritmie, possibili arresti cardiaci, ischemie cerebrali, psicosi e forme maniacali, alterazioni del pensiero e paranoie, tossicità per ... (Continua)
14/09/2009 Tracce di memoria nello sguardo

I ricordi si leggono negli occhi
Te lo leggo negli occhi. La traccia di un ricordo può essere espressa dal movimento degli occhi, anche se la memoria cosciente non vuole farlo emergere. Osservando i movimenti degli occhi, dunque, si possono rivelare i ricordi delle persone. A fare questa scoperta è uno studio dell'Università della California, a Davis, negli Stati Uniti. La ricerca, opera dei dott. Deborah Hannula e Charan Ranganath e dei loro collaboratori, è stata pubblicata sulla rivista scientifica “Neuron”. Gli scienziati ... (Continua)

11/09/2009 Cura genica per la mucopolisaccaridosi
Nuove speranze per la Malattia di Hunter
Una terapia genica per la mucopolisaccaridosi di tipo II, grave malattia ereditaria del metabolismo, potrebbe presto essere messa a punto.
In uno studio* pubblicato sull’ “American Journal of Human Genetics”, Maria Pia Cosma e Vinicia Polito dell’Istituto Telethon di genetica e medicina (Tigem) di Napoli hanno dimostrato come un particolare approccio di terapia genica sia in grado di curare nel modello animale i principali sintomi della malattia, compresi quelli cerebrali.
Nota anche ... (Continua)
08/09/2009 Nuova tecnica contro il mal di testa

Curare l'emicrania con la chirurgia plastica
Risolvere il problema dell'emicrania una volta per sempre. Il sogno proibito di moltissime persone affette da questa severissima cefalea ora può diventare realtà. Alcuni tipi di emicrania sono determinati dalla contrazione muscolare in alcuni punti nevralgici, da cui poi si scatena il dolore.
Un'innovativa tecnica chirurgica, derivata dalla chirurgia plastica, rimuove il muscolo corrugatore interessato e può quindi evitare l'insorgere del mal di testa.
Quest'operazione ora si può ... (Continua)

05/08/2009 Scoperta su un gene difettoso
Nuove speranze per curare l'epilessia
Nuovi strumenti per curare l'epilessia, malattia del sistema nervoso molto invalidante dal punto di vista sociale. Potrebbe essere possibile grazie alla scoperta di alcuni ricercatori inglesi dell'Università di Leeds (Gran Bretagna), che sono riusciti a evitare il manifestarsi di una forma genetica di epilessia in alcune cavie di laboratorio.
Lo studio scientifico, pubblicato sulla rivista “PNAS” (Proceedings of the National Academy of Sciences) ha messo in luce, per la prima volta, che è ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale