Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1020

Risultati da 761 a 770 DI 1020

08/04/2009 

Guardare gli altri muoversi provoca stanchezza
Osservare le azioni di altre persone eccita le aree cerebrali deputate al movimento e può causare un effetto “stanchezza” come quando si agisce in prima persona.
Lo hanno scoperto alcuni studiosi italiani, pubblicando sulla rivista “Plos One” il loro lavoro.
Ricercatori del Laboratorio di elettrofisiologia cognitiva dell’Università di Milano-Bicocca coordinati da Alice Mado Proverbio in collaborazione con Federica Riva e Alberto Zani dell’Istituto di bioimmagini e fisiologia ... (Continua)

06/04/2009 
Svelato il segreto del grattarsi
Alcuni ricercatori dell'Università di Minneapolis, negli Stati uniti, hanno scoperto perchè ci grattiamo. Gli scienziati hanno individuato, nel tratto spinotalamico della colonna vertebrale, quelli che hanno definito i “neuroni del prurito”: queste cellule nervose, infatti, attivano nel cervello lo stimolo del prurito e spingono i soggetti che lo percepiscono a grattarsi.
La scoperta, pubblicata sulla rivista “Nature Neurosciences”, fa luce sul meccanismo del prurito, finora poco ... (Continua)
26/03/2009 11:03:07 

Il cervello matura al massimo nell'adolescenza
Il cervello umano diviene più elaborato ed efficiente durante gli anni dell'adolescenza e, più precisamente, tra gli 11 e i 17 anni.
Lo affermano Ian Campbell e Irwin Feinberg, ricercatori dell'Università di Davis, in California.
Gli studiosi hanno individuato la fase più intensa di crescita per il cervello dei teenagers monitorando e filmando l'attività cerebrale dei ragazzi (divisi in due gruppi che partivano da 9 e 12 anni) durante il sonno con un semplice elettroencefalogramma, ... (Continua)

25/03/2009 

Sindrome da letargo con la primavera
Stanchi, privi di forze, con difficoltà di concentrazione e sempre irritabili. La bella stagione sembra portare agli italiani più disturbi che benefici. Fondamentale una corretta alimentazione e integratori per combattere indolenza e stress.
Le allergie sono solo uno dei problemi e malesseri che si associano la primavera. Il passaggio tra l’inverno e la bella stagione mette in ginocchio gli italiani, molto più dei rigori del freddo, delle giornate prive di sole e dell’assalto dei vari ... (Continua)

24/03/2009 14:22:12 

Una fotocamera per aiutare i malati di Alzheimer
Scatta foto ogni 30 secondi per aiutare la memoria a breve termine di chi soffre del Morbo d'Alzheimer: si chiama SenseCam, si porta appesa al collo ed è stata realizzata nei laboratori di Cambridge, in Inghilterra, dalla Microsoft Research.
Tutti coloro che dimenticano subito e facilmente quello che è accaduto solo poco tempo prima possono trarre giovamento da questo strumento tecnologico portatile, che promette di migliorare la loro vita di relazione di ogni giorno.
L'intervallo di 30 ... (Continua)

23/03/2009 11:47:27 

“Falla” nel cervello fa passare cellule pericolose
Esiste una “porta” nel nostro cervello da cui passano nell'encefalo non solo le cellule immunitarie, ma anche altre cellule pericolose per la nostra salute e capaci di scatenare gravi malattie come la sclerosi multipla.
La scoperta, pubblicata sulla rivista “Nature Immunology”, è stata fatta dall'equipe della dottoressa
Federica Sallusto, dell’Istituto svizzero per la Ricerca in Biomedicina (Irb) di Bellinzona, diretto da Antonio Lanzavecchia. Hanno collaborato allo studio anche Andrea ... (Continua)

20/03/2009 

Cosa mangiare per evitare l’insonnia e dormire meglio
Pane, pasta e riso, lattuga, radicchio, cipolla, aglio e formaggi freschi, uova bollite, latte caldo e frutta dolce favoriscono il sonno e aiutano l'organismo a rilassarsi mentre alimenti conditi con curry, pepe, paprika e sale in abbondanza ed anche patatine in sacchetto, salatini, alimenti in scatola e minestre con dado da cucina rendono più difficile addormentarsi.
L’insonnia è la difficoltà ad iniziare il sonno o a mantenerlo durante la notte. Nella maggior parte dei casi ci si ... (Continua)

20/03/2009 
Emicrania scatenata da neuroni troppo eccitati
Emicrania? Una questione di neuroni sovraeccitati. Lo afferma uno studio finanziato da Telethon e pubblicato sulla rivista Neuron dal gruppo di ricerca di Daniela Pietrobon dell’Università di Padova. Studiando una rara forma di origine genetica, l’emicrania emiplegica familiare, i ricercatori hanno infatti messo in luce il meccanismo chiave che scatenerebbe gli attacchi di mal di testa. E che potrebbe essere lo stesso presente nelle forme non genetiche – molto più comuni – della malattia. ... (Continua)
19/03/2009 
Confermata l'efficacia di un nuovo farmaco anti-trombi
I risultati di uno studio di fase II sponsorizzato dalla casa farmaceutica Schering-Plough su SCH 530348, nuovo antagonista del recettore per la trombina (TRA), sono stati pubblicati il 14 marzo scorso da The Lancet e dimostrano che il candidato farmaco antipiastrinico ha raggiunto gli endpoint primari di sicurezza e tollerabilità. TRA non ha mostrato alcun aumento di sanguinamenti maggiori e minori sulla scala Thrombolysis in Myocardial Infarction (TIMI) quando somministrato in associazione ... (Continua)
19/03/2009 
Curare il cuore con un approccio ibrido e non invasivo
Le patologie legate a problemi cardiologici dell’età evolutiva possono essere diagnosticate addirittura in fase prenatale, e trattate con sistemi non invasivi che permettono di chiudere i difetti interatriali per via percutanea senza ricorrere alla chirurgia invasiva. Qui di seguito, alcuni esempi di trattamento non invasivo.
Difetto interatriale (DIA).
Il difetto interatriale è una comunicazione anomala tra l’atrio sinistro e l’atrio destro, dovuta a una parziale mancanza di tessuto ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale