Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1020

Risultati da 901 a 910 DI 1020

16/12/2004 

Scoperta nuova malattia genetica da grassi nel sangue
E' stata identificata in Italia una nuova malattia genetica che interessa il metabolismo dei trigliceridi.
La scoperta è stata merito dei ricercatori del Labgen, il laboratorio di genetica molecolare del Dipartimento di Scienze biomediche, coordinati dal professor Sebastiano Calandra, dell'Universita' degli studi di Modena e Reggio Emilia. Lo studio ha meritato la pubblicazione sulle prossime edizioni della rivista Arteriosclerosis Thrombosis and Vascular Biology.
I ricercatori ... (Continua)

13/12/2004 
Metodica innovativa per riparare la carotide
Eccezionale intervento per la ricostruzione della carotide interna cervicale agli Ospedali Riuniti di Bergamo.
L’équipe del Dott. Giuseppe Bonaldi, in collaborazione con il neurochirurgo Dott. Francesco Biroli, ha utilizzato una metodica innovativa per riparare la carotide ad un giovane paziente con trauma cranico.
Presso l’Unità di Neurochirurgia degli Ospedali Riuniti un giovane di 35 anni residente in provincia di Bergamo, ricoverato per un grave trauma cranico riportato in ... (Continua)
01/12/2004 
Cellule neuronali: evoluzione, adattamento e apprendimento
Nella evoluzione degli esseri viventi la crescita della complessita' corrisponde di fatto ad una migliore utilizzazione di tutte le forme precedentemente sperimentate di co-operazione molecolare che hanno dato origine alla vita. La organizzazione molecolare si e' infatti sviluppata in modo tale da poter migliorare l' adattamento ai cambiamenti dell' ambiente ed infine riuscendo a realizzare le modificazioni dell' ambiente per adattarle alla proprie forme di vita piu' evolute. In ... (Continua)
23/11/2004 
L'obesità accresce il rischio di demenza nelle donne
C'è un buon motivo in più per non mettere su troppi chili, soprattutto per le donne. Un nuovo studio è giunto alla conclusione che le donne obese per la maggior parte della loro vita con una maggiore probabilità soffriranno di una perdita di tessuto cerebrale, uno dei primi segnali del rischio di demenza, o della malattia di Alzheimer.
Lo studio, condotto in Svezia e pubblicato sulla rivista Neurology, ha coinvolto 290 donne d'età compresa fra i 46 e i 60 anni e si riferisce ad un ... (Continua)
15/11/2004 
Malattie cardiovascolari: fondamentale lo stile di vita
In Italia si verificano ogni anno circa 185.000 casi di ictus (una persona ogni 3 minuti). Nei Paesi Occidentali i soli problemi venosi incidono oltre l’1-2% sui bilanci sanitari annuali. Le malattie vascolari (arteriose, venose, del sistema linfatico e del microcircolo) sono fra le principali cause di morte e invalidita’ nel nostro Paese, con l’ictus cerebrale al primo posto, le arteriopatie periferiche e le complicanze della trombosi venosa profonda. Il costante invecchiamento della ... (Continua)
10/11/2004 
Le varie fasi del coma
Il tipo di coma che ha colpito Yasser Arafat è avvolto ancora nel mistero. Si è parlato di ''coma farmacologico'', poi di ''coma profondo''. Se per quanto riguarda il leader palestinese non è chiara neanche esattamente la malattia che lo ha colpito, sono ben distinti in medicina i tipi di coma, o le fasi del coma, che possono variare dal coma leggero, o vigile, alla morte cerebrale, a seconda dell'alterazione delle funzioni che si è presentata.
Un paziente può entrare in coma in una ... (Continua)
08/11/2004 

La meditazione agisce sul funzionamento del cervello
Così come l'allenamento in palestra potenzia i muscoli, allo stesso modo una lunga pratica di meditazione è in grado di portare a delle modifiche fisiologiche nel cervello in grado di potenziare le emozioni positive a scapito di quelle negative come quelle legate alle preoccupazioni ed allo stress. A trarre questa conclusione è stato uno studio condotto su monaci buddisti che sarà pubblicato sugli Annals of American National Academy of Science.
Il gruppo di ricercatori dell'università del ... (Continua)

02/11/2004 

Nuova cura per il disturbo ossessivo compulsivo
Nuove speranze di cura per il disturbo ossessivo compulsivo provengono dai ricercatori del CNR francese e dal Centre Hospitalo-Universitaire di Bordeaux, in Francia che hanno appena testato con successo la tecnica di stimolazione cerebrale profonda che consiste nell'impiantare uno o più elettrodi nel cervello di un paziente che soffre di una forma grave di questo disturbo e che resistono ai trattamenti abituali. Diciotto mesi dopo l'intervento, il paziente, secondo loro, sta bene.
Il ... (Continua)

26/10/2004 
Una proteina salva la vita delle cellule cerebrali
Identificata da un team di ricercatori di Milano la proteina che salva la vita delle cellule cerebrali in caso di danno neurologico acuto. La scoperta, pubblicata oggi in copertina sulla rivista “PNAS”, avrebbe possibili applicazioni nella terapia di alcune malattie neurodegenerative e di alcuni tumori del cervello.
Carenza di ossigeno, flusso di sangue scarso o addirittura interrotto: in queste condizioni di vera e propria “tempesta” le cellule del cervello possono sopravvivere grazie ... (Continua)
25/10/2004 
Stress ed aggressività si alimentano a vicenda
Uno studio condotto sui ratti ha portato alla conclusione che lo stress è in grado di far accrescere l'aggressività e viceversa. Lo studio è stato condotto da un gruppo di ricercatori europei pubblicato su Behavioral Neuroscience.
Lo stress e l'aggressività dunque si rafforzano reciprocamente e ciò potrebbe spiegare perché è così difficile, in certi casi, fermare l'innescarsi e lo scatenarsi della violenza. La risposta a questo fenomeno potrebbe essere trovata analizzando il ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale