Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1020

Risultati da 961 a 970 DI 1020

28/03/2003 
Una sola sigaretta in più aumenta il rischio di ictus
Un altro buon motivo per smettere di fumare. Secondo un nuovo studio condotto dai ricercatori del Brigham and Women's Hospital di Boston, infatti, ogni singola sigaretta accesa fa aumentare, per gli uomini, il rischio ictus. Non solo. Il pericolo raddoppia, rispetto a chi non ha il vizio, se si consuma piu' di un pacchetto al giorno. La ricerca e' pubblicata sull'ultimo numero della rivista 'Stroke'.
Lo studio condotto dal team americano ha analizzato, nei fumatori, il rischio di ictus ... (Continua)
26/03/2003 
Più mortalità e tumori per chi è colpito da Sindrome di Down
I pazienti affetti da Sindrome di Down hanno una mortalita' molto piu' alta rispetto alle persone sane. Colpa, soprattutto, di disfunzioni cerebrali e malattie cardiocircolatorie. Ma anche il rischio di cancro, e di leucemia in particolare, e' maggiore tra i pazienti affetti da questa malattia genetica. Uno studio statunitense, cui hanno partecipato anche Svezia e Danimarca, pubblicato sulla rivista 'Archives of Internal Medicine', indaga sui rischi associati alla trisomia del cromosoma 21 e ... (Continua)
21/03/2003 
Sperimentata terapia genica per i difetti cerebrali
Riuscito, anche nelle scimmie, il trasferimento di un gene nel cervello. E' stata utilizzata una molecola che si comporta come un 'cavallo di Troia' e riesce a oltrepassare la barriera ematoencefalica con il suo prezioso carico. Questo dimostra che anche nei primati, come nei ratti, e' possibile utilizzare la terapia genica per correggere difetti del funzionamento cerebrale. Uno studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'New Scientist', fa sperare che sia vicino il momento in cui sara' ... (Continua)
21/03/2003 
Mancini e ambidestri meno soggetti a glioma
Il tumore cerebrale piu' diffuso, il glioma, e' meno frequente in chi e' mancino o ambidestro. Un fenomeno che potrebbe essere legato a fattori, attivi durante lo sviluppo fetale, che determinano la divisione dei compiti tra i due emisferi cerebrali. Lo rivela un articolo statunitense, pubblicato sulla rivista 'Cancer Epidemiology Biomarkers & Prevention'. Peter D. Inskip, del National Cancer Institute (Bethesda), in collaborazione con il Brigham and Women's Hospital (Harvard University, ... (Continua)
17/03/2003 

Donne parlano meglio degli uomini. Questione di neuroni
Le donne parlano meglio degli uomini. Questione di cervello, perche' pare che la donna attivi ''molto piu' precocemente e piu' finemente dell'uomo'' le aree neurologiche del linguaggio, fino a diventare maestra nella velocita' e nella fluidita' con cui articola le parole, piu' abile nel sceglierle, piu' padrona della grammatica e piu' sciolta nello spelling. Nessun luogo comune, dunque, ma verita' scientifica.
Almeno secondo gli esperti del Centro di eccellenza delle malattie ... (Continua)

07/03/2003 
Una proteina protegge il cervello dall'ictus
Scoperta una proteina 'scudo' che protegge il cervello dai danni provocati dall'ictus. La novita' arriva dai ricercatori americani del 'Buck Institute for Age Research' di Novato, in California, che hanno individuato una proteina cerebrale, la neuroglobina, che agisce come l'emoglobina del sangue che trasporta l'ossigeno a tutto l'organismo. E secondo i ricercatori californiani, che hanno pubblicato la ricerca sui Proceedings of the National Academy of Sciences, la neuroglobina potrebbe giocare ... (Continua)
04/03/2003 
Radioterapia e iniezioni contro il cancro al cervello
La combinazione di radioterapia e iniezioni di cellule del midollo osseo 'spingono' il sistema immunitario a uccidere le cellule tumorali nel cervello. La nuova tecnica non chirurgica e' in corso di sperimentazione dai ricercatori del Cedars-Sinai Maxine Dunitz Neurosurgical Institute che hanno pubblicato i primi risultati sul Journal of Immunotherapy, annunciando che i test sull'uomo potrebbero iniziare gia' tra un anno. Il nuovo approccio consente di attivare le cellule dendritiche grazie a ... (Continua)
04/03/2003 

A rischio piombo i bambini che mangiano le unghia
I bambini che hanno l'abitudine di mangiarsi le unghie sono ad alto rischio di avvelenamento da piombo. Questo perche' residui di questo metallo pesante rimangono sulle mani molto facilmente, sia giocando in casa che all'aperto. ''E oltretutto l'esposizione al piombo da giovani e' tra le principali cause di ritardo nello sviluppo cerebrale'', rivelano gli autori della ricerca, gli scienziati russi dell'Ural Regional Center for Environmental Epidemiology di Ekaterinburg. Tracce di piombo si ... (Continua)

27/02/2003 
Un allenamento al computer in aiuto dei bambini dislessici
Il cervello dei bambini dislessici puo' essere 'riorganizzato', con uno speciale allenamento al computer, perche' 'impari' a funzionare normalmente. E otto settimane sono sufficienti perche' i piccoli, modificando l'utilizzo le diverse aree cerebrali, riescano a riconoscere i 'blocchi' fondamentali che costituiscono il linguaggio. Uno studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'Proceedings of the National Academy of Sciences', suggerisce per la prima volta che un software contro la dislessia ... (Continua)
12/02/2003 
Creato un 'neuro-chip' che 'legge' l'attività del cervello
Messo a punto dai ricercatori della Infineon Technologies di Monaco, in Germania, un microchip che permette di 'leggere' e registrare l'attivita' elettrica delle cellule cerebrali. Grazie a questa nuova tecnologia dei semiconduttori, battezzata 'neuro-chip', gli scienziati saranno in grado, con l'aiuto di un computer e di uno speciale software, di comprendere il funzionamento del cervello e di studiare nuovi farmaci per la cura delle malattie neurologiche come, ad esempio, l'Alzheimer. ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale