Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 75

Risultati da 31 a 40 DI 75

07/01/2014 13:07:04 Un eccesso di igiene favorisce la comparsa delle allergie nei bambini

Meno allergie con un ciuccio non troppo pulito
La teoria è nota da tempo. Troppa attenzione all'igiene quando si ha a che fare con un bambino può trasformarsi in un pericoloso boomerang. Il sistema immunitario ha infatti bisogno di “prendere le misure” ai microrganismi con i quali condividiamo l'ambiente che ci circonda.
Mettere continuamente il bambino al riparo da germi e batteri stimolerà il sistema immunitario a reagire in maniera esagerata alla prima vera minaccia.
Uno studio pubblicato su Pediatrics dimostra che l'abitudine di ... (Continua)

23/10/2013 Ricerca compara le due opzioni

Gemelli, meglio il cesareo o il parto naturale?
In caso di parto gemellare è meglio lasciar fare alla natura o programmare un cesareo? Alla domanda cerca di rispondere uno studio del Sunnybrook Health Sciences Centre di Toronto firmato da Jon F. R. Barrett e pubblicato sul New England Journal of Medicine.
A causa della diffusione delle tecniche di riproduzione assistita, le gravidanze gemellari sono più frequenti ora che in passato. I gemelli hanno un rischio di complicanze maggiore rispetto ai singoli neonati, ma un parto cesareo ... (Continua)

28/03/2013 Ricerca trova un nesso tra il livello di vitamina D e rischi in gravidanza

Deficit di vitamina D associato a pre-eclampsia
Una carenza di vitamina D favorisce l'insorgenza della pre-eclampsia e di altre patologie della gravidanza. A dirlo è uno studio dell'Università di Calgary, in Canada, pubblicato sul British Medical Journal.
Gli scienziati canadesi hanno analizzato i dati di 31 studi realizzati fra il 1980 e il 2013 con un campione fra i 95 e i 1100 partecipanti per ogni studio. Dalle analisi è emerso che il deficit di vitamina D aumentava il rischio di alcune patologie che insorgono durante la gravidanza: ... (Continua)

01/03/2013 Il tipo di parto influenza la ripresa dell'attività sessuale

Quanto aspettare per fare sesso dopo la gravidanza
Sei settimane è il lasso di tempo medio necessario alle donne per riprendere la propria vita sessuale. Lo dice uno studio del Murdoch Childrens Research Institute pubblicato sull'International Journal of Obstetrics and Gynaecology.
Questo periodo si allunga ulteriormente in caso di parto cesareo, in particolare se si tratta del primo figlio. La ricerca si è occupata dell'attività sessuale delle donne alla prima gravidanza, monitorandone le abitudini dai tre ai dodici mesi dopo il ... (Continua)

25/02/2013 Fra i bambini nati con parto naturale un'incidenza inferiore

Il parto cesareo aumenta le allergie
Naturale è meglio, anche se si tratta di partorire. A dirlo è una ricerca dell'Henry Ford Hospital che segnala come il parto cesareo aumenti l'incidenza delle allergie fra i bambini nati grazie a tale tecnica a partire dai due anni in poi.
La ricerca, firmata da Christine Cole Johnson, dimostra come i neonati dati alla luce con il parto cesareo abbiano una possibilità cinque volte maggiore di sviluppare allergie durante l'infanzia rispetto alla media dei bambini nati in maniera ... (Continua)

08/11/2012 10:44:31 Effetto preventivo anche per questo tipo di tumore
L'aspirina anche contro il cancro alle ovaie
Uno studio condotto dal Centro di ricerca della Società danese per il cancro ha rivelato la capacità dell'aspirina di svolgere un effetto preventivo nei confronti del cancro alle ovaie. Com'è noto, il farmaco è periodicamente studiato per le sue presunte proprietà antitumorali, ed ora viene associato anche a questo tipo di neoplasia che colpisce le donne.
Il cancro alle ovaie è un carcinoma aggressivo che interessa la superficie dell'ovaia, è la malignità ginecologica più letale e la quinta ... (Continua)
10/08/2012 E rende la madre più attenta e sensibile

Il parto naturale fa bene al cervello del bambino
Grazie al parto naturale, i livelli di una proteina importantissima per lo sviluppo cerebrale aumentano. Ciò non si verifica se si adotta il cesareo. A scoprirlo è una ricerca dell'Università di Yale pubblicata su PLoS One.
Lo studio, effettuato su cavie, ha analizzato l'effetto di diversi tipi di parto sui livelli di una specifica proteina, la Ucp2, nota per il suo ruolo nello sviluppo neuronale dell'ippocampo, l'area del cervello preposta al mantenimento della memoria a lungo e breve ... (Continua)

03/08/2012 In pericolo soprattutto le donne in sovrappeso

Rischio infezione per il cesareo
È del 10 per cento l'incidenza di infezioni a seguito di un parto cesareo. A stabilirlo è uno studio pubblicato sulla rivista International Journal of Obstetrics and Gynaecology, secondo il quale a rischiare di più sarebbero le donne con problemi di peso.
La ricerca ha preso in esame più di 4000 donne che si sono sottoposte a cesareo in 14 diversi ospedali britannici nel corso del 2009. Di queste il 9,6 per cento ha subito un'infezione, nella maggior parte dei casi di livello superficiale. ... (Continua)

01/08/2012 10:35:02 Bambin Gesù e Policlinico Gemelli per una nuova fase della chirurgia perinatale

Nasce Exit per i parti a rischio
Dai primi mesi della gravidanza al momento della nascita, un percorso assistenziale del tutto nuovo in Italia parte a Roma per salvare la vita e il futuro ancor prima del primo vagito. L'esperienza e la competenza di due strutture sanitarie di rilievo internazionale unite per salvare, con un intervento chirurgico prima del distacco del cordone ombelicale, quei bambini che vengono al mondo in condizioni cliniche così complesse da vederne compromessa la stessa vita.
Nasce con questo ... (Continua)

14/05/2012 L'induzione del travaglio preserva la salute della donna e del bambino

Il parto indotto abbatte il tasso di mortalità infantile
A volte la gravidanza è così serena che il bambino non ne vuole sapere di nascere. Si tratta dei casi in cui è necessario intervenire con il parto indotto, che stando a una recente ricerca pubblicata sul British Medical Journal riesce a ridurre la mortalità perinatale senza aumentare il ricorso al parto cesareo.
I ricercatori dell'Università di Edinburgo e dell'Università della Western Australia hanno analizzato i dati di più di 1 milione di donne scozzesi che hanno partorito neonati oltre ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale