Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 433

Risultati da 11 a 20 DI 433

11/05/2016 15:00:00 Presentata la sperimentazione ideata in Italia

Due anticorpi contro il mesotelioma
Nel corso del congresso mondiale sul mesotelioma è stato presentato il primo studio clinico al mondo che combina due anticorpi per il trattamento del mesotelioma. NIBIT MESO-1, questo il nome dello studio disegnato e attivato in Italia, si basa sulla combinazione di due anticorpi che agiscono su due fasi diverse dell'attivazione del sistema immunitario.
La sperimentazione è stata presentata da Luana Calabrò, immuno-oncologa dell’équipe dell’UOC Immunoterapia Oncologica, del policlinico Santa ... (Continua)

09/05/2016 12:39:51 Fondamentali gli esercizi della terapia cognitivo-comportamentale

Come ridurre i disturbi cognitivi legati alla chemioterapia
Quando si assumono farmaci chemioterapici si rischia, fra le altre cose, l'insorgenza di lievi disturbi cognitivi. Per ridurre il rischio uno studio, pubblicato su Cancer, propone l'utilizzo della terapia cognitivo-comportamentale.
Gli esercizi legati a questo tipo di terapia riescono a diminuire i problemi di memoria a lungo termine lamentati spesso dai pazienti, anche se ciò avviene in videoconferenza.
Questi piccoli disturbi vengono definiti «chemo brain», ovvero «cervello da chemio», ... (Continua)

09/05/2016 11:32:10 Ricercatori australiani bloccano i rifornimenti di glutammina

Una nuova via per affamare il cancro
Anche il cancro ha bisogno di alimentarsi e per farlo agisce in vari modi sull'organismo. Un team di ricercatori australiani ne ha scoperto uno in particolare, pubblicandone i dettagli sulla rivista Journal of Biological Chemistry.
Gli scienziati dell'Australian National University hanno scoperto la via utilizzata dai tumori per procurarsi la glutammina, sostanza fondamentale per la crescita del cancro.
I medici d'oltreoceano sono riusciti a bloccare questa via di rifornimento, facendo in ... (Continua)

03/05/2016 15:42:00 Un team americano svela l'esistenza di precise alterazioni molecolari

Tumori, ecco spiegata la resistenza ai farmaci
Perché i tumori riescono a rispondere alle terapie diventando resistenti e causando recidive il più delle volte fatali? È la domanda cui tentano di rispondere i ricercatori della Columbia University di New York guidati dall'italiano Antonio Iavarone. La ricerca è stata realizzata a partire dall'analisi molecolare di quasi 1.200 forme di cancro al momento della prima diagnosi.
«Stiamo analizzando il Dna dei tumori al cervello detti ricorrenti, cioè che ritornano dopo una prima fase di ... (Continua)

02/05/2016 10:20:00 Le campagne Slow Medicine e Choosing Wisely per i radioterapisti

Le procedure da evitare in radioterapia oncologica
Anche in ambito di radioterapia oncologica c'è spazio per una rivisitazione delle procedure così come previsto dalle campagne Slow Medicine e Choosing Wisely. La prima fa parte delle iniziative “Fare di più non significa fare meglio”, a cui ha aderito anche l'Associazione italiana radioterapia oncologica (Airo), che ha stilato una lista di “pratiche a rischio di inappropriatezza di cui professionisti e pazienti dovrebbero parlare", simili alle "Top 5 list" di Choosing wisely ma basate sulla ... (Continua)

26/04/2016 17:20:00 Alternativa alla chemio per la leucemia promielocitica
Funziona la cura all'arsenico per la leucemia
Dalla leucemia promielocitica acuta si può guarire. Lo ricorda il dott. Giuseppe Rossi, direttore della Struttura complessa di Ematologia dell'Asst Spedali Civili di Brescia, che nel corso di un media tutorial ha spiegato: «Il 90% dei pazienti a cui viene diagnosticata la patologia può guarire grazie alle recenti scoperte scientifiche per le quali è stato fondamentale il contributo della ricerca italiana e in particolare del Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell'Adulto, Gimema, fondato ... (Continua)
18/04/2016 16:14:50 Ricercatori italiani ne dimostrano l'efficacia

Nuova terapia per il cancro del pancreas
C'è una nuova strategia terapeutica per i pazienti affetti da cancro del pancreas in stadio avanzato. Ad illustrarla è un team internazionale di scienziati coordinato da Davide Melisi, ricercatore di Oncologia medica dell’Università di Verona.
Gli scienziati hanno dimostrato che galunisertib, farmaco prodotto dalla Lilly di Indianapolis, Usa è in grado di inibire l’attività del TGFbeta, uno dei fattori principali di crescita e diffusione della malattia.
Il nuovo farmaco in aggiunta a una ... (Continua)

25/03/2016 10:33:22 Evitare la chirurgia grazie alla tomografia

Tumori, le scansioni riducono il numero di interventi
Migliaia di pazienti affetti da un tumore testa-collo potrebbero evitare di sottoporsi a un intervento chirurgico grazie all'utilizzo delle scansioni. Si parla in particolare della tomografia a emissione di positroni e della tomografia computerizzata (Pet-Tc).
In genere, i pazienti di questo tipo vengono trattati con la chemioterapia o la radioterapia, ma in seguito vengono sottoposti anche a un intervento per il controllo visivo dell'andamento della crescita tumorale.
Un team di ... (Continua)

18/03/2016 10:51:00 Abiraterone e prednisone aumentano la sopravvivenza

Nuova terapia per il cancro alla prostata
La nuova associazione a base di abiraterone e prednisone garantisce una maggiore sopravvivenza nei pazienti affetti da tumore alla prostata. Lo dice uno studio internazionale, randomizzato, in doppio cieco di fase III realizzato dalla casa farmaceutica Janssen e presentato nel corso del Congresso Europeo di Urologia.
I dati indicano che l'associazione dei due farmaci migliora la sopravvivenza globale di quasi un anno rispetto alla terapia con il solo prednisone, per l'esattezza 53,6 mesi ... (Continua)

15/03/2016 16:31:00 Il radiofarmaco efficace nei pazienti ritrattati

Tumore della prostata, Radio-223 funziona
Per il trattamento del tumore della prostata il radiofarmaco Radio-223 si rivela una scelta terapeutica importante per i pazienti che mostrano metastasi ossee. La nuova terapia non solo aumenta la sopravvivenza globale, ma funziona anche nei pazienti ritrattati che hanno già ricevuto un primo trattamento con il farmaco.
I dati sono stati presentati al 31° Congresso dell’Associazione europea di urologia (European Association of Urology - EAU) in corso a Monaco. Nella sessione dedicata al ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale