Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 433

Risultati da 101 a 110 DI 433

22/09/2014 16:57:00 Una variante aggressiva sensibile agli inibitori delle tirosin-chinasi
Forma di leucemia infantile curata con farmaci per adulti
Il 25 per cento dei bambini affetti da leucemia linfoblastica acuta (All) è portatore di un sottotipo della malattia a prognosi sfavorevole, la variante Philadelphia Chromsome-like, che sembra tuttavia sensibile all'azione di alcuni farmaci utilizzati negli adulti.
A dirlo è uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine da un team del St. Jude Children's Research Hospital di Memphis, che ha indagato le peculiarità di questa variante in cui è presente Philadelphia, un cromosoma ... (Continua)
18/09/2014 16:30:00 Aggiunta ai trattamenti standard aumenta la sopravvivenza

Radioterapia toracica per il tumore ai polmoni
Integrare le normali terapie per il tumore dei polmoni con sedute di radioterapia toracica ha come effetto un miglioramento in termini di sopravvivenza a lungo termine.
A sostenerlo è un team di ricercatori del VU University Medical Center di Amsterdam in Olanda guidato da Ben Slotman. Lo studio, pubblicato su The Lancet, è un trial clinico randomizzato di fase III: “la maggior parte dei pazienti con cancro polmonare a piccole cellule esteso che si sottopongono a chemioterapia e irradiazione ... (Continua)

05/09/2014 09:24:00 Individuato un bersaglio terapeutico promettente

Scoperto come far morire di fame il cancro
Un team di ricercatori italiani ha scoperto un nuovo possibile target terapeutico da utilizzare in caso di cancro. L'idea è di togliere alla neoplasia la possibilità di alimentarsi, portando le cellule corrotte alla morte per "fame".
Il risultato è frutto del lavoro di ricercatori dell'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, che hanno individuato nella molecola del sistema nervoso L1 il nuovo bersaglio da colpire. La molecola viene espressa anche sulla superficie endoteliale dei vasi ... (Continua)

23/08/2014 10:47:31 Nei test efficace, inizio trial clinico in Norvegia
Il Botox può essere una cura contro il cancro allo stomaco
Il comune trattamento antirughe, il Botox, potrebbe diventare una terapia per curare il cancro allo stomaco. A dimostrare l'efficacia di queste iniezioni sui topi è stato un gruppo di ricercatori della Columbia University Medical Centre di New York e della Norwegian University of Science and Technology in uno studio pubblicato sulla rivista Science Translational Medicine. Nei test il Botox si è rivelato efficace nel bloccare i segnali nervosi che stimolano le cellule staminali del tumore. ... (Continua)
28/07/2014 11:37:00 S1P può essere bloccata per aumentare l'efficacia della terapia

Una molecola rende il glioblastoma più aggressivo
Il glioblastoma è il tumore più comune e il più maligno del cervello. Al suo interno contiene delle cellule staminali 'cattive' che sono di fatto il 'motore' del tumore: lo sostengono e lo fanno diventare sempre più grosso e aggressivo. Nonostante l’intensità delle cure, la sopravvivenza media dei pazienti con questo tumore è di 12-16 mesi dalla diagnosi. Ora però i ricercatori hanno un'arma in più per tentare, in futuro, di sconfiggerlo.
Uno studio appena pubblicato dalla rivista ... (Continua)

09/07/2014 15:55:00 Prima terapia di mantenimento per il tumore al polmone NSCLC

Pemetrexed per il carcinoma polmonare
Via libera ufficiale alla terapia considerata un nuovo paradigma di trattamento per la più comune forma di tumore al polmone - quello NSCLC (non a piccole cellule non squamoso).
È, infatti, da oggi possibile trattare questa forma tumorale con una terapia di mantenimento, fino a oggi non disponibile, a base di pemetrexed. I pazienti hanno ottenuto una sopravvivenza mediana di 16,9 mesi nel braccio con la terapia di mantenimento a base di pemetrexed rispetto ai 14,0 mesi del braccio con ... (Continua)

01/07/2014 11:37:05 Nuova strategia per potenziare la difesa immunitaria

Dai lipidi una nuova via per combattere le leucemie
Anche con i lipidi si possono combattere i tumori del sangue. È questa la scoperta dei ricercatori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, in collaborazione con l’Università di Basilea.
Fra gli autori dello studio, Paolo Dellabona, direttore della Divisione di Immunologia Trapianti e Malattie Infettive, Giulia Casorati, responsabile dell’Unità Immunologia Sperimentale, entrambi dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. I risultati sono pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica ... (Continua)

30/06/2014 12:21:40 Mappato il genoma della malattia
Tumore rinofaringeo, ecco i geni responsabili
Un team di ricercatori del Cancer Science Institute di Singapore ha mappato l'intero genoma del carcinoma rinofaringeo. Ad annunciarlo è un articolo pubblicato sulla rivista Nature Genetics. Si tratta di un tumore piuttosto raro, ma dagli effetti devastanti perché colpisce direttamente il viso dei pazienti.
I ricercatori hanno analizzato il Dna e le proteine di oltre 100 pazienti affetti da questo tipo di neoplasia, individuando le mutazioni genetiche responsabili della sua ... (Continua)
27/06/2014 10:24:00 I passi in avanti della ricerca farmacologica

Una super-pillola cura il cancro al polmone
Il tumore del polmone potrebbe presto essere trattato con una super-pillola. La novità è in fase di sperimentazione e promette di cancellare dal vocabolario degli ammalati la parola chemioterapia.
Della nuova possibilità se ne è parlato nel corso del IV Congresso di Oncologia Toracica. Cesare Gridelli, direttore del dipartimento di Onco-Ematologia dell'Azienda Ospedaliera Moscati di Avellino, spiega: “ma stiamo già osservando degli ottimi risultati, la pillola funziona dando possibilità di ... (Continua)

23/06/2014 12:22:00 Intervento innovativo effettuato al Santa Maria alle Scotte di Siena

Praticata nuova tecnica di chirurgia vertebrale mininvasiva
La chirurgia vertebrale può essere anche mininvasiva. Al Policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena è stato praticato un nuovo tipo di intervento eseguito da un'équipe diretta da Matteo Bellini, neuro-interventista vertebrale dell'Unità operativa complessa di neuroimmagini e neurointerventistica.
L'intervento, effettuato su una donna di 61 anni affetta da una significativa erosione della struttura ossea, aveva come obiettivo l'impianto di una protesi speciale all'interno di un corpo ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale