Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 433

Risultati da 271 a 280 DI 433

11/10/2010 L'ospedale Meyer di Firenze ha coordinato lo studio internazionale
Cura della leucemia linfobastica acuta Philadelphia Positiva
Dieci anni di lavoro, 14 Centri di Oncologia e Trapianto di tutto il mondo e i dati di oltre 600 bambini con questa rara malattia sono il frutto della ricerca pubblicata oggi sulla rivista Journal of Clinical Oncology.
I 600 bambini coinvolti nella ricerca sono affetti da una variante rara di leucemia. Si chiama leucemia linfoblastica acuta Philadelphia Positiva. In Italia si registrano solo 10 casi all’anno, troppo pochi da confrontare per imparare a conoscerla davvero. Così i maggiori ... (Continua)
06/10/2010 11:15:14 L'aggiunta di rituxan alla chemioterapia aumenta i livelli di sopravvivenza

Leucemia, possibile un nuovo modello di cura
Un team di ricercatori europei ha scoperto che aggiungendo l'anticorpo monoclonale Rituxan al trattamento chemioterapico standard per i malati di leucemia linfocitica cronica (chronic lymphocytic leukemia o CCL) si potrebbe aumentare il loro tasso di sopravvivenza di tre anni dal 45 al 65%.
Gli scienziati sperano che queste scoperte aiuteranno a rivoluzionare le cure standard per questi malati, anche se non è ancora stata trovata una cura definitiva. La ricerca è stata recentemente ... (Continua)

27/09/2010 Trial internazionali utilizzano un nuovo approccio anticancro

Combattere l’acidità per sconfiggere il tumore
Sono cinque oggi i trial clinici basati su un’alternativa alla chemioterapia. Saranno presentati oggi, infatti, all’Istituto Superiore di Sanità durante il Primo Simposio Internazionale tutti gli studi su cui sta puntando l’ “International Society for Proton Dynamics in Cancer” (ISPDC) che utilizzano queste nuove strategie antitumorali. “L’obiettivo – spiega Stefano Fais, del Dipartimento del Farmaco dell’Istituto Superiore di Sanità – è quello di colpire soltanto il target molecolare che causa ... (Continua)

09/09/2010 Si apre l'arruolamento per uno studio di Fase 3 su un farmaco innovativo
Studio clinico per il carcinoma della prostata
All'ospedale San Camillo Forlanini di Roma si è aperto l’arruolamento in uno studio clinico di Fase 3 di pazienti affetti da carcinoma della prostata. A dirigere la sperimentazione il Dr. Cora Sternberge.
Lo studio si pone come obiettivo di valutare l’efficacia e la sicurezza di un innovativo farmaco per il trattamento di forme avanzate di carcinoma della prostata e in particolare del carcinoma prostatico resistente alla castrazione (CRPC). I pazienti affetti dal tumore e che hanno già ... (Continua)
07/09/2010 10:23:28 Il vegetale avrebbe effetti anticancro grazie ai fitonutrienti che contiene

Cancro, le proprietà del crescione e un nuovo progetto
Già in passato erano noti gli effetti positivi sulla salute dell'uomo, tanto che il crescione d'acqua veniva chiamato l'“insalata che guarisce”. Ora una ricerca britannica dell'Università di Southhampton fa luce sulle proprietà reali del vegetale, evidenziando la capacità della pianta di proteggere dal cancro grazie agli isotiocianati, sostanze naturali fitonutrienti che ostacolano la crescita delle cellule tumorali.
La ricerca, condotta da Graham Packham e pubblicata sul British Journal of ... (Continua)

30/08/2010 19:52:38  Per i pazienti che hanno fallito la chemioterapia
La radioembolizzazione raddoppia la vita
Secondo i risultati finali della sperimentazione randomizzata controllata
di III fase, pubblicati nel prestigioso Journal of Clinical Oncology (1),
utilizzando l'innovativa tecnica della radioembolizzazione con microsfere in resina di 90Y per trattare i
pazienti affetti da cancro colon-rettale con metastasi al fegato inoperabile,
che hanno fallito le opzioni di chemioterapia delle cure standard, si può
prolungare il tempo di più del doppio prima che progredisca la ... (Continua)
27/07/2010 Unica somministrazione settimanale e una riduzione del 25% nel dosaggio
Anemia, arriva in Italia epoetina teta
Un’efficacia dimostrata già a bassi dosaggi, con la comodità di una sola somministrazione alla settimana, per via sottocutanea. Sono questi i vantaggi che offre epoetina teta (Eporatio®), un nuovo farmaco sviluppato e prodotto da ratiopharm.
Eporatio®, la nuova eritropoietina disponibile da pochi giorni anche in Italia, ha ricevuto a ottobre 2009 l’approvazione dell‘EMA per tutti i Paesi UE ed è indicata per il trattamento dell’anemia associata a chemioterapia e dell’anemia renale, nei ... (Continua)
23/07/2010 09:46:29 L'antiossidante potenzia l'efficacia dei farmaci, afferma studio italiano

Leucemia, un aiuto dalla quercetina
Una sostanza naturale, presente in molti degli alimenti che consumiamo ogni giorno, ha la capacità di migliorare gli effetti della terapia anti-leucemica. Si tratta della quercetina, molecola ad attività antiossidante comunemente presente in cipolle, capperi, sedano, mele, uva, tè verde e vino rosso.
Lo sostiene una ricerca dell’Istituto di scienze dell’alimentazione del Consiglio nazionale delle ricerche di Avellino (Isa-Cnr), pubblicata dal British Journal of Cancer.
“Studi eseguiti dal ... (Continua)

30/06/2010 Ricerca italiana studia i meccanismi che generano la resistenza alle terapie

Effetti della farmaco-resistenza nei casi di tumore
La resistenza ai farmaci antitumorali da parte delle cellule neoplastiche è all’origine dell’insuccesso terapeutico nella maggior parte dei casi. Essa è responsabile della recidiva del tumore primitivo e/o della comparsa e progressione delle metastasi, anche quando i pazienti siano sottoposti a chemioterapia.
Nel caso che si riuscisse a superare questa forma di resistenza da parte delle cellule del tumore, si potrebbe guarire la maggior parte dei pazienti. Esistono numerosi tipi di farmaco ... (Continua)

24/06/2010 I vantaggi di non fumare e un nuovo farmaco per la cura
Tumore al polmone, i rischi e le nuove terapie
Sanno tutti ormai che chi fuma corre molti più rischi di insorgenza di un tumore al polmone rispetto ai non fumatori. Filippo De Marinis, direttore della I Unità Operativa di Pneumologia Oncologica dell'Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma, puntualizza nel corso della presentazione della Conferenza sull'oncologia toracica che presiederà a partire da domani: “è un rischio che diminuisce in rapporto al numero di anni dalla cessazione del fumo. Mi spiego: per tornare a un rischio pari ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale