Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 433

Risultati da 291 a 300 DI 433

15/01/2010 Un nuovo biomarcatore può facilitare la decisione di adottare o meno la chemio

La proteina P53 svela le possibilità della chemioterapia
È uno studio italiano a puntare sulla P53, una proteina in grado di stabilire, in caso di cancro, se la chemioterapia potrà avere successo in un paziente. A dare risalto alla ricerca ci ha pensato l'editoriale di inizio anno del Journal of Clinical Oncology, una delle riviste più apprezzate nel settore.
Considerata la complessità del rapporto costi-benefici della terapia chemioterapica, sarebbe davvero importante riuscire a selezionare i pazienti in base alla loro buona o cattiva ... (Continua)

08/01/2010 Ricercatori italiani scoprono nuovo meccanismo nello sviluppo dei tumori mammari
Nelle staminali l'origine del cancro al seno
Sono le cellule staminali del cancro le vere responsabili dell’insorgenza e del mantenimento dei tumori mammari, e il differente numero di cellule staminali in essi contenuto rappresenta l’elemento determinante per spiegare la diversa aggressività dei differenti tipi di cancro del seno.
La scoperta è il frutto di una ricerca diretta dai Prof. Pier Paolo Di Fiore e Pier Giuseppe Pelicci e condotta al Campus IFOM-IEO di Milano da scienziati dell'IFOM (IFOM Fondazione Istituto FIRC di ... (Continua)
28/12/2009 Una famiglia di proteine è predisposta alla riparazione del Dna malato

Tumori, due ricerche puntano sulle Sumo
Nella lotta contro il tumore, la ricerca genetica si concentra ora sulle Sumo. Si tratta di proteine che svolgono un lavoro fondamentale nella riparazione del corredo genetico e sono state studiate da due ricerche pubblicate su Nature e condotte in maniera indipendente da due equipe britanniche finanziate dal Cancer Research e dalla Breast Cancer Campaign.
Le proteine Sumo individuano le aree del corpo in cui è presente un danno genetico e guidano le altre proteine allo scopo di risolvere ... (Continua)

12/11/2009 Ricercatori italiani sperimentano una nuova tecnica
Nuova terapia mirata contro il cancro del fegato
Bloccare il nutrimento al tumore con farmaci efficaci indirizzati direttamente al suo interno, minimizzando gli effetti collaterali. È il traguardo che si erano posti e hanno raggiunto alcuni ricercatori italiani attivi nella lotta contro l’epatocarcinoma ed il colangiocarcinoma.
I medici, che appartengono all'IRCCS Fondazione Salvatore Maugeri, hanno pubblicato i risultati sulle riviste scientifiche Anticancer Research e Cardiovascular and Interventional Radiology. Il gruppo di ricerca ... (Continua)
02/10/2009 Capecitabina migliora la sopravvivenza dei pazienti
Nuove opportunità di cura per il cancro al colon
Il farmaco Capecitabina, somministrato in compresse, può migliorare l'aspettativa e qualità di vita dei pazienti colpiti dal cancro al colon, secondo “big killer” tra le neoplasie dopo il tumore al polmone.
Al Congresso Europeo di Oncologia di Berlino (ECCO-ESMO) sono stati presentati i risultati dello studio internazionale XELOXA, al quale ha partecipato anche l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, il quale ha dimostrato che una nuova associazione terapeutica con capecitabina ... (Continua)
23/09/2009 17:17:06 Efficace in associazione alla chemioterapia

Sorafenib per curare cancro al seno avanzato
Sopravvivere a un tumore al seno è una possibilità sempre più concreta, grazie a nuovi farmaci e alla prevenzione, che consente diagnosi e trattamenti tempestivi. Il medicinale antitumorale Sorafenib, in associazione al chemioterapico tradizionale capecitabina, ha dimostrato di poter indurre nelle pazienti un miglioramento della sopravvivenza libera da progressione della malattia (PFS) del 74%.
Questo dato è emerso in uno studio di fase II sul carcinoma della mammella in stadio ... (Continua)

17/09/2009 Via al programma di accesso allargato

Ampliamento uso di Talidomide per cura mieloma multiplo
La cura del mieloma multiplo a base del farmaco talidomide sarà disponibile per un numero più ampio di pazienti nei reparti di Ematologia italiani.
Dai primi di settembre 2009, l'azienda farmaceutica Celgene ha attivato in Italia un Programma di Accesso Allargato (Expanded Access Programme) della durata di 12 mesi aperto a tutte le ematologie italiane, relativo all’utilizzo di Thalidomide Celgene™ in alcune indicazioni del Mieloma Multiplo non coperte dall’Autorizzazione all’Immissione in ... (Continua)

05/08/2009 Nettare di Bacco eccita le donne

Il vino rosso stimola il desiderio sessuale femminile
Il vino rosso è una vero portento per la sessualità delle donne: oltre a aumentare l'afflusso di sangue nei genitali, consentendo quindi una più facile eccitazione, aumenta nelle signore il desiderio sessuale.
A indicare questi benefici effetti sull'eros del vino rosso è una ricerca italiana, condotta all'Università di Firenze e pubblicata sul “Journal of Sexual Medicine”.
I medici italiani hanno selezionato 800 donne, tra i 18 e i 50 anni, dividendole in tre gruppi: il primo assumeva ... (Continua)

06/07/2009 Colpire le cellule tumorali circolanti

Nuovo approccio terapeutico per il cancro al seno
Un nuovo approccio terapeutico può dare, assieme alla prevenzione, delle buone prospettive di cura per il cancro al seno. Si tratta di colpire le cellule tumorali circolanti, cioè cellule cancerose diverse da quelle del tumore primitivo.
Per la prima volta al mondo sono stati presentati dal prof. Massimo Cristofanilli, i dati retrospettivi di uno studio frutto di una collaborazione tra lo MD Anderson Cancer Center di Houston, Texas- Usa (prof. Massimo Cristofanilli) e La ... (Continua)

03/07/2009 Affamare il cancro con la citochina IL-12
Nuova terapia per il tumore al polmone
Combattere il tumore al polmone affamandolo, cioè togliendogli i rifornimenti necessari per vivere. La nuova speranza terapeutica viene dalla citochina IL-12, una sorta di ormone prodotto naturalmente dall'organismo, che può contrastare la formazione di vasi sanguigni intorno all'adenocarcinoma polmonare, il più diffuso fra i tumori al polmone.
La scoperta è dell'Istituto Gaslini di Genova e nasce dalla necessità di scovare nuove e più efficaci terapie di contrasto al tumore rispetto a ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale