Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 121

Risultati da 51 a 60 DI 121

09/04/2013 Stessi effetti benefici della frutta

Cioccolato 2.0, è buono e fa bene
Fra non molto non sarà più necessario fare appello ai polifenoli per avere il pretesto di mangiare un bel pezzo di cioccolato. Una nuova ricetta, elaborata da alcuni scienziati dell'Università di Warwick e presentata in anteprima nel corso dell'annuale congresso dell'American Chemical Society, sembra promettere un cioccolato buono come sempre, ma quasi privo di grassi e dagli effetti benefici paragonabili a quelli prodotti dalla frutta.
L'idea è stata portata avanti da Stefan A. F. Bon, che ... (Continua)

13/12/2012 Effetti sul cervello prima che sulla pancia

Il junk food ci mette di malumore e ci rende stupidi
Il cosiddetto cibo spazzatura può soddisfare qualche voglia improvvisa, ma di certo non ci rende felici oltre che poco intelligenti e grassi. Secondo una ricerca dell'Università di Montreal pubblicata sull'International Journal of Obesity, il junk food può produrre modificazioni di tipo cerebrale che possono a loro volta causare depressione.
Uno dei ricercatori che hanno partecipato alla ricerca, Stephanie Fulton, spiega: “lavorando sui topi abbiamo scoperto che la neurochimica degli animali ... (Continua)

10/12/2012 Fastidio alleviato grazie a una sostanza contenuta nel cacao

Il cacao come rimedio naturale per la tosse
Il cacao non finisce di stupire e ai suoi innumerevoli pregi aggiunge ora quello di rimedio naturale per la tosse. A dirlo è una ricerca inglese della Hull Cough Clinic che ha coinvolto un totale di 300 soggetti per verificare i benefici derivanti dall'utilizzo del cacao in caso di tosse, sia acuta che cronica.
I volontari hanno assunto due volte al giorno per due settimane capsule di teobromina, un alcaloide naturale presente nelle piante di cacao. Stando ai risultati, il 60 per cento dei ... (Continua)

21/09/2012 I flavonoidi del cacao migliorano la circolazione influendo sulla pressione

Il cioccolato amaro abbassa la pressione
Alcuni cibi si mostrano in grado di agire come una sorta di farmaco nel nostro organismo, avendo peraltro il vantaggio di mostrarsi più desiderabili e con meno effetti collaterali. A sottolineare questo aspetto è la SINut, ovvero la Società Italiana di Nutraceutica, che si è riunita a congresso a Milano.
Cesare Sirtori, preside della Facoltà di Farmacia di Milano e presidente della SINut, spiega: “da anni è noto che la popolazione Kuna, al largo della costa di Panama, consuma grandi quantità ... (Continua)

23/07/2012 10:15:51 Un'ottima terapia contro il malumore e lo stress

Un gelato migliorerà il vostro umore
Da uno studio promosso da Antica Gelateria del Corso è risultato che il 73% di un gruppo di psicologi, esperti di benessere psicofisico e nutrizionisti ammette una stretta relazione tra il gelato e i benefici psicologici.
In particolare assaporare un buon gelato trasmette piacere psicofisico (31%), risveglia i ricordi infantili (27%), provoca emozioni (24%).
Vediamo cosa scegliere dunque per migliorare il nostro stato d'animo.
Siamo giù di morale? Cioccolato e bacio. Vogliamo ... (Continua)

17/07/2012 10:04:59 Rischio di astenia sessuale connesso con le alte temperature

Il caldo uccide anche il desiderio
Caldo torrido e sesso non sempre vanno d’accordo. Quando la colonnina di mercurio sale e le temperature sfiorano i 40 gradi, la voglia di fare le capriole tra le lenzuola cala inesorabilmente. L’astenia sessuale quindi è sempre in agguato, tanto che anche i dati dell’Istituto Nazionale di Statistica sulla natalità in Italia confermano che i mesi più gettonati per il concepimento sono quelli più freddi. “Se è vero che nei mesi estivi la produzione di ormoni aumenta per le ore di luce in più che ... (Continua)

09/07/2012 L’afa notturna rende difficile il riposo, ma si può superare

La dieta per battere l'insonnia da caldo
Gli anticicloni non ci lasciano in pace neanche la notte, e il nostro riposo è a rischio. Secondo le stime, sono addirittura 12 milioni gli italiani a soffrire di insonnia da caldo. Per questo è fondamentale non sbagliare l'alimentazione, come ricorda anche la Coldiretti in un comunicato. L'attenzione all'alimentazione è particolarmente importante nei soggetti a rischio come gli anziani e i bambini: ci si addormenta difficilmente a digiuno o comunque non sazi, ma anche nei casi di eccessi ... (Continua)

08/06/2012 Rischio associato a livelli troppo alti di proteina C-reattiva

Troppa igiene aumenta le infiammazioni
Essere troppo puliti fa male. L'eccessivo ricorso alle pratiche igieniche aumenta il pericolo di infiammazioni, secondo una ricerca della Northwestern University, negli Stati Uniti. Stando ai dati, circa un terzo degli adulti d'oltreoceano mostra livelli cronici di proteina C-reattiva, una proteina che aiuta a combattere le malattie infettive, ma che espressa in maniera esagerata è associata ad alcune malattie croniche da infiammazione come la demenza, il diabete, le patologie cardiovascolari e ... (Continua)

01/06/2012 14:33:21 Sperimentazione animale dimostra l'efficacia di un nuovo approccio

Camminare di nuovo dopo la paralisi
Finora funziona solo sui topi, ma un giorno anche l'uomo potrebbe beneficiarne. Parliamo di un nuovo approccio terapeutico per il recupero dopo una lesione spinale messo a punto presso lo Swiss Federal Institute of Technology di Losanna da un team diretto dal ricercatore Grégoire Courtine.
Sulle pagine di Science, il dott. Courtine spiega: “l’obiettivo della nostra ricerca era ripristinare il movimento volontario dopo una seria lesione a carico del midollo spinale. Nello studio siamo stati ... (Continua)

03/05/2012 Quali cibi e quali stili di vita evitare

La cattiva alimentazione stimola il reflusso gastroesofageo
Anche in Italia il reflusso gastroesofageo colpisce sempre di più, circa il 20-25% della popolazione generale, favorito da cattive abitudini alimentari e stili di vita non salutari. Lo conferma una ricerca dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano svolta su un campione di circa 7000 soggetti di età superiore a 25 anni.
Il principale sintomo, la fastidiosa sensazione di bruciore localizzata nella parte medio-inferiore dello sterno, è causato dal contenuto dello stomaco che refluisce ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale