Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1032

Risultati da 11 a 20 DI 1032

05/07/2016 14:50:00 La capacità dei microrganismi di respirare ossigeno in condizioni difficili

Ecco l’arma segreta dei batteri
Grazie alle loro notevoli capacità di adattamento, i batteri riescono a vivere in ambienti molto ostili, come l’intestino umano dove la loro sopravvivenza è facilitata dal citocromo bd, un enzima molto diffuso che permette a questi microrganismi di consumare ossigeno anche in presenza di elevate concentrazioni di acido solfidrico.
È quanto emerge da uno studio condotto dall’Istituto di biologia e patologia molecolari del Consiglio nazionale delle ricerche di Roma (Ibpm – Cnr), in ... (Continua)

04/07/2016 15:30:00 Il consumo è associato a una riduzione dell’indice di massa corporea

La pasta non fa ingrassare
Negli ultimi anni la pasta si è ritrovata addosso una cattiva reputazione: farebbe ingrassare. Cosa che ha spinto molte persone a decidere di limitare il suo consumo, spesso nel quadro di una di quelle aggressive diete “fai da te”.
Ora una ricerca condotta dal Dipartimento di Epidemiologia dell’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli rende giustizia a questo fondamentale elemento della Dieta Mediterranea, mostrando come il consumo di pasta sia in realtà associato a una riduzione dell’obesità, ... (Continua)

04/07/2016 11:05:00 Lo sostiene uno studio di ricercatori americani e australiani

Il burro previene il diabete e fa dimagrire
Vi sareste mai aspettati che il burro avesse proprietà preventive nei confronti del diabete? Eppure sembra proprio così, almeno stando alle conclusioni di uno studio apparso su Plon One a firma di ricercatori della Tufts University di Boston e dell'Università di Sydney.
«Anche se le persone che consumano più burro generalmente seguono un regime alimentare e conducono uno stile di vita peggiore, complessivamente l'alimento risulta abbastanza neutrale – osserva Laura Pimpin, che ha diretto la ... (Continua)

22/06/2016 10:44:00 Influenzato soprattutto lo sviluppo cerebrale del piccolo

La cannabis danneggia il feto
I bambini esposti durante la gestazione alla cannabis mostrano anomalie nello sviluppo cerebrale. A dirlo è uno studio dello University Medical Center di Amsterdam pubblicato su Biological Psychiatry.
Le analisi hanno dimostrato che i bambini di mamme fumatrici di cannabis avevano una corteccia prefrontale più spessa. Si tratta di un'area del cervello coinvolta nella cognizione complessa, nella memoria di lavoro e nei processi decisionali.
Hanan El Marroun, una delle autrici dello studio, ... (Continua)

21/06/2016 09:43:00 Il tipo 2 è meno probabile grazie al consumo di vegetali
La dieta vegetariana riduce il rischio di diabete
Essere vegetariani ha i suoi vantaggi. Fra questi, anche un rischio minore di insorgenza del diabete di tipo 2. A dirlo è uno studio pubblicato su Plos Medicine da un team della Harvard School of Public Health di Boston.
Lo studio, coordinato dal dott. Ambika Satija, ha anche operato una distinzione fra diete a base vegetale sane e diete vegetariane meno sane, cioè quelle che prevedono anche il consumo di alimenti zuccherati o bevande gassate.
Gli scienziati hanno seguito per 20 anni ... (Continua)
17/06/2016 11:31:00 Perdere peso aiuta i diabetici di tipo 2 a ridurre i rischi cardiovascolari

Diabete, dimagrire fa bene anche se si riprende peso
Dimagrire fa bene a tutti, in particolare ai pazienti affetti da diabete di tipo 2. Una ricerca condotta dalla Brown University e pubblicata su Diabetes Care svela infatti che perdere peso aiuta a controllare meglio glicemia e colesterolo, riducendo al contempo la pressione sanguigna. Ciò aiuterebbe a ridurre in maniera significativa il rischio di sviluppare patologie cardiache, anche nel caso in cui il peso venga recuperato nel giro di qualche anno.
Per giungere a tali conclusioni, i ... (Continua)

14/06/2016 17:01:00 Nesso smentito da un nuovo esame della Iarc

Il caffè non causa il cancro alla vescica
L'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (Iarc) ha affermato che non esiste nesso fra il consumo di caffè e l'insorgenza del tumore alla vescica. Il nuovo parere smentisce quello del 1991, quando il caffè era stato inserito fra le sostanze potenzialmente cancerogene per il cancro della vescica.
Dalla categoria 2b è ora passato alla categoria 3, dove non ci sono evidenze di tali rischi. Gli esperti della Iarc hanno preso in esame circa 500 studi sull'argomento. Gli studi degli ... (Continua)

14/06/2016 09:41:00 Chi ha qualche chilo di troppo riposa peggio

L'insonnia da sovrappeso
Riposare bene durante la notte dipende da un discreto numero di variabili. Una di queste è l'alimentazione. Lo afferma uno studio pubblicato su Sleep da ricercatori della Perelman School of Medicine.
I disturbi del sonno colpiscono occasionalmente la maggior parte della popolazione. 7 italiani su 10 manifestano di tanto in tanto disturbi transitori, mentre 4 su 10 hanno spesso difficoltà ad addormentarsi.
I ricercatori americani hanno analizzato attraverso la polisonnografia le onde del ... (Continua)

09/06/2016 09:20:00 Vantaggi e svantaggi legati al consumo dell'ortaggio

Le patate saziano ma aumentano la pressione
Le patate mostrano un significativo effetto saziante. Lo dice uno studio pubblicato su Nutrition and Diabetes e realizzato su un campione di ragazzi normopeso. I dati indicano che i soggetti che mangiavano purè di patate e una porzione di carne introducevano il 30-40 per cento di calorie in meno rispetto a una combinazione fra carne e pasta o riso o pane.
Le patate bollite, in particolare, hanno la maggiore capacità saziante e una risposta glicemica accettabile. Oltre ai carboidrati e al ... (Continua)

08/06/2016 16:21:00 Il controllo dei livelli di sodio per prevenire le malattie cronico-degenerative

Meno sale è un investimento per la salute
Il controllo del sale nella dieta di tutti i giorni è una componente essenziale se si vuole adottare uno stile di vita sano. Lo sa bene il ministero della Salute, che con il programma Guadagnare Salute ha intenzione di promuovere abitudini alimentari salutari per ridurre l'incidenza di malattie cronico-degenerative.
In Italia il consumo di sale si attesta sugli 11 grammi al giorno per gli uomini e 9 per le donne, molto al di sopra dei 5 grammi raccomandati dall'Organizzazione mondiale della ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale