Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1032

Risultati da 291 a 300 DI 1032

08/08/2014 14:49:00 Azione benefica nei confronti del tinnito

Il caffè combatte gli acufeni
Sono tanti gli effetti benefici legati all'assunzione della caffeina. Fra questi, va annoverata anche un'influenza positiva nei confronti degli acufeni o tinnito, quel fastidioso ronzio sempre presente all'interno dell'orecchio che limita fortemente la qualità di vita di chi ne è colpito.
Una ricerca condotta dagli scienziati del Brigham and Women's Hospital di Boston ha evidenziato gli effetti prodotti dal caffè in uno studio prospettico pubblicato sull'American Journal of ... (Continua)

31/07/2014 11:31:00 Fondamentale il ruolo dell'istamina

Scoperto il meccanismo della sazietà
Individuato il meccanismo chiave attraverso cui il cervello traduce alcuni segnali periferici di sazietà. È il risultato di una ricerca svolta da Università di Firenze e Istituto di biologia cellulare e neurobiologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibcn-Cnr) di Roma, in collaborazione con il Dipartimento di Fisiologia e Farmacologia della Sapienza Università di Roma. Il lavoro è stato pubblicato su Pnas.
“Abbiamo scoperto”, spiega Maria Beatrice Passani, ricercatrice del Dipartimento ... (Continua)

30/07/2014 11:52:00 Il farmaco antidolorifico associato a un aumento del rischio nelle donne

Rischio di ictus e infarto legato al naprossene
Nelle donne in post-menopausa l'utilizzo dell'antidolorifico naprossene è associato a un aumento del rischio di ictus e di infarto. Lo segnala uno studio apparso su Circulation e firmato da ricercatori dell'Università della Florida.
Anthony Bavry, uno degli autori, spiega: "era già noto che gli anti-infiammatori non steroidei (Fans) inibitori selettivi dell’enzima COX-2 incrementano le probabilità di eventi acuti cardiovascolari, ma dai nostri dati emerge il medesimo rischio anche per i Fans ... (Continua)

28/07/2014 15:37:45 Le sostanze riducono i livelli della glicemia

Origano e rosmarino contro il diabete
Semplici piante come l'origano e il rosmarino possono essere d'aiuto nella lotta al diabete. Lo dice uno studio pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry da un team dell'Università dell'Illinois guidato dalla prof.ssa Elvira Gonzalez de Mejia.
Le due spezie riuscirebbero ad abbassare notevolmente i livelli di glucosio nel sangue, consentendo una riduzione del rischio di insorgenza del diabete, un po' come fanno i comuni farmaci per il controllo della malattia.
Il team ... (Continua)

28/07/2014 12:21:00 Leggere, dissetanti e nutrienti

Frutta e verdura i jolly dell'estate
L'estate è la stagione in cui la natura ci mette a disposizione la più ampia scelta di prodotti ortofrutticoli. Frutta e verdura che ben si adatta alle esigenze dell'organismo in un periodo in cui, per le alte temperature esterne, è più facile sudare, disidratarsi e avvertire meno la fame. Per questo l'ortofrutta estiva ha caratteristiche diverse da quella autunnale ed invernale: più leggera, nutriente e con una maggior presenza di acqua, la frutta e verdura tipiche dell'estate gratificano il ... (Continua)

22/07/2014 18:11:15 Secondo un’analisi dell’Aidepi, il cibo gluten free non ha proprietà dietetiche

Gli alimenti senza glutine non aiutano a dimagrire
Gli alimenti per celiaci non aiutano a dimagrire e addirittura il loro consumo potrebbe essere un ostacolo alla dieta. Ad affermarlo sono l’Aidepi, Associazione delle industrie del dolce e della pasta italiane e gli esperti nutrizionisti.
Il cibo per celiaci viene spesso associato dai consumatori ad un regime alimentare dietetico e in base ai dati emersi da un’analisi condotta dall’Associazione Italiana Celiachia quasi 600.000 famiglie in Italia acquista alimenti gluten free ritenendoli ... (Continua)

19/07/2014 09:05:47 Ricerca studia il nesso fra microbiota, infiammazione e alimentazione

I carboidrati aumentano il rischio di cancro al colon
Una ricerca canadese ha indagato il ruolo dei carboidrati nell’insorgenza del cancro al colon-retto. Nello specifico, i ricercatori dell’Università di Toronto – che hanno pubblicato il loro lavoro su Cell – hanno studiato il nesso esistente fra le infiammazioni intestinali croniche, il microbiota, ovvero la flora intestinale, e il tipo di alimentazione seguita.
A giocare un ruolo determinante sembrano essere proprio i carboidrati, che costituiscono circa la metà dell’apporto calorico ... (Continua)

16/07/2014 Rimedi last minute per non rinunciare alla spiaggia
La cellulite si cura con centella e caffeina
Precarietà e incertezze lavorative mettono a rischio le vacanze di milioni di italiani che, per non rinunciare ai soggiorni estivi, si trovano costretti a ricorrere ai famigerati “last minute”. Sempre più spesso, del resto, gli attori del turismo lamentano il fatto che le prenotazioni dei soggiorni nelle strutture ricettive avvengano sempre più a ridosso delle partenze, diffondendo una pratica che solo fino a 10 anni fa era impensabile.
L’assuefazione all’insicurezza e alla provvisorietà ha ... (Continua)
12/07/2014 11:06:00 Ricerca segnala la possibilità di comportamenti compulsivi

C'è anche una dipendenza da sesso
Anche il sesso potrebbe determinare una condizione di dipendenza nelle persone alla stregua di quanto avviene con droga e alcol. Lo dice uno studio pubblicato su Plos One dai ricercatori dell'Università di Cambridge, secondo cui la pornografia in particolare ha la capacità di innescare nei soggetti un'attività cerebrale segnata da comportamenti sessuali compulsivi.
Secondo le stime un adulto su 25 sarebbe affetto da questa forma di dipendenza, una condizione che può riverberarsi in maniera ... (Continua)

11/07/2014 15:31:46 Nesso fra il consumo del frutto e il piacere nelle donne

Il sesso migliora se mangi una mela
Mangiate il frutto del peccato, è proprio il caso di dirlo. Una curiosa ricerca pubblicata su Archives of Gynecology and Obstetrics segnala una possibile associazione tra il consumo di mele e la soddisfazione sessuale delle donne.
Lo studio condotto dai ricercatori dell'Ospedale Santa Chiara di Trento in collaborazione con la Fondazione Edmund Mach ha analizzato la vita sessuale di oltre 700 donne fra i 18 e i 43 anni divise in due gruppi. Il primo ha mangiato una o due mele al giorno, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale