Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1032

Risultati da 441 a 450 DI 1032

18/06/2013 Il decalogo degli esperti per un’alimentazione estiva sicura

Il rischio di intossicazioni alimentari d'estate
Con l’arrivo del caldo e dell’estate aumenta il rischio di tossinfezioni alimentari. I dati più recenti ci dicono che nel 2011 sono stati riportati 5648 focolai di tossinfezione alimentare, rispetto i 5276 del 2010. L’Italia è il secondo stato, tra quelli analizzati, con maggior numero di focolai segnalati (908 casi) segnalati (dati EFSA, European Food Safety Authority).
Si tratta di sindromi causate dall’ingestione di cibi contaminati da sostanze tossiche o microorganismi patogeni, in ... (Continua)

17/06/2013 15:56:26 I consigli degli esperti gastroenterologi

Dieci regole per una buona digestione d'estate
Estate, tempo di vacanze, caldo e spiagge: un periodo in cui, più che in altre stagioni dell’anno, il nostro corpo e il nostro apparato digerente, a dispetto di quanto ci si può attendere, sono sottoposti a forte stress.
Diete dimagranti dell’ultimo minuto, grande caldo e rischio disidratazione, sedentarietà ed eccessi alimentari possono rappresentare una minaccia spesso sottovalutata. Per questa ragione l’Associazione Italiana dei Gastroenterologi ed endoscopisti Ospedalieri (AIGO) ha ... (Continua)

17/06/2013 La salute di chi lavora messa in pericolo dalle polveri ultrafini

Nanoparticelle incidentali, un rischio per i lavoratori
Le nanoparticelle incidentali costituiscono un nuovo pericolo per la salute degli operai. A rivelarlo sono i ricercatori di Medicina del Lavoro della Facoltà di Medicina e Chirurgia “A. Gemelli” dell’Università Cattolica di Roma, che hanno studiato i livelli ambientali del particolato nell’industria metalmeccanica.
Dai risultati è emerso che le attività di saldatura e brasatura rappresentano una fonte di emissione di particelle di dimensione nanometrica. Si parla cioè di grandezze pari a un ... (Continua)

17/06/2013 Dagli esperti le raccomandazioni per un dimagrimento corretto

15 consigli per superare la prova costume
Si avvicina la tanto temuta prova costume e molti cominciano la ricerca di rimedi miracolosi dell'ultimo minuto. Niente di più sbagliato, come confermano le indicazioni emerse dall'ultimo congresso nazionale dell'Andid, l'Associazione dei dietisti italiani.
Per affrontare un percorso volto al dimagrimento, infatti, bisogna tenersi al largo da facili ricette e soluzioni, proposte spesso da persone senza alcuna competenza specifica. La presidente dell'Andid Giovanna Cecchetto spiega: “quando ... (Continua)

17/06/2013 Nuova possibile applicazione per un vecchio farmaco

Finasteride utile anche in caso di alcolismo
Dopo capelli e prostata, finasteride potrebbe rivelarsi utile anche per il trattamento della dipendenza da alcolismo. A dirlo è un nuovo studio condotto da Michael S. Irwig, docente della George Washington University che ha pubblicato su Alcoholism: Clinical and Experimental Research gli esiti di una sperimentazione del medicinale intesa a ridurre il consumo di alcool.
I ricercatori hanno esaminato 83 soggetti che avevano sviluppato una serie di effetti collaterali sessuali dopo l'assunzione ... (Continua)

13/06/2013 Un cucchiaio di olio vegetale allontana il rischio delle forme più letali

Cancro alla prostata, i benefici di buoni condimenti
Mangiare in maniera equilibrata è ormai un dovere ineludibile per tutti quelli che vogliono preservare la propria salute. Una ricerca dell'Università della California di San Francisco costituisce un'ulteriore conferma di questo principio, collegando il consumo di un cucchiaio di olio vegetale al giorno a una riduzione del rischio di cancro prostatico aggressivo e della percentuale di morte per qualsiasi causa.
Lo studio, pubblicato su JAMA Internal Medicine, ha coinvolto oltre 4500 pazienti ... (Continua)

03/06/2013 Attenzione al latte, soprattutto scremato

La dieta combatte l’acne
Per combattere l’acne è necessario un regime alimentare adeguato. A dirlo è uno studio che ha analizzato il legame fra disturbi a carico della pelle e alimentazione, condotto da un team della Facoltà di Farmacia e Medicina del Polo Pontino di Terracina e della Sapienza di Roma.
Al di là della predisposizione genetica individuale e di scompensi ormonali, l’acne è spesso favorita dalla cattiva alimentazione quotidiana. Fondamentale è l’apporto glicemico, che causa un aumento della secrezione ... (Continua)

30/05/2013 Raccomandazioni troppo “generose” secondo una ricerca

Il rischio degli zuccheri aggiunti
I limiti indicati dalle autorità sanitarie internazionali relativi al consumo di zuccheri aggiunti sarebbero troppo alti. A sostenerlo è una ricerca pubblicata sul British Medical Journal da Aseem Malhotra, un cardiologo del Royal Free Hospital di Londra.
Secondo il medico, le raccomandazioni sono largamente influenzate dalla pressione della lobby delle aziende alimentari e rappresenterebbero perciò un rischio per la salute delle persone. Secondo l'Organizzazione mondiale della salute, ad ... (Continua)

29/05/2013 La minaccia arriva da prodotti contaminati
Il ritorno dell'epatite A, frutti di bosco sotto accusa
Una malattia che sembrava ormai debellata, almeno nel mondo occidentale, rialza la testa. Si tratta dell'epatite A, una forma di epatite virale causata dal virus dell'epatite A (HAV).
Per via del miglioramento delle condizioni igieniche nei paesi occidentali, l'infezione si diffonde difficilmente nel nostro paese, ma ora le autorità sanitarie registrano un aumento considerevole dei casi.
È il sistema di sorveglianza Seieva (Sistema epidemiologico integrato dell’epatite virale acuta) a ... (Continua)
29/05/2013 Un uso eccessivo influenza negativamente i comportamenti e l'umore

Quando internet fa male ai giovani
La sfera psico-emotiva dei giovani può essere pregiudicata da un uso eccessivo di internet. Dell'influenza esercitata dai nuovi mezzi tecnologici sui comportamenti e sull'umore dei giovani si occupa l'Osservatorio Sip (Società italiana di pediatria) su “Abitudini e stili di vita degli adolescenti italiani”, che ogni anno fa il punto sulla situazione degli adolescenti della fascia d'età fra i 12 e i 14 anni.
Il rapporto fa emergere come i ragazzi che navigano su internet per più di 3 ore al ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale