Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1032

Risultati da 461 a 470 DI 1032

10/05/2013 L'assunzione di cibi contenenti nicotina riduce il rischio della malattia

Per il Parkinson utile la nicotina
La nicotina sembra avere un effetto protettivo nei confronti della malattia di Parkinson. Una ricerca dell'Università di Washington con sede a Seattle ha evidenziato come il consumo di cibi che contengono la sostanza, come le solanacee – ovvero peperoni e pomodori – contribuisca a ridurre il rischio di insorgenza della malattia.
Sulle pagine di Annals of Neurology, la coordinatrice della ricerca Susan Searles Nielsen spiega: “la malattia di Parkinson è un disturbo del movimento causato dalla ... (Continua)

07/05/2013 Importante il contributo della sostanza, ma meglio non esagerare

La vitamina C aiuta in gravidanza
La vitamina C in gravidanza aiuta a migliorare la funzionalità polmonare del neonato e previene tosse e respiro affannoso. A dirlo è una ricerca presentata nel corso del convegno annuale del PAS – Pediatric Academic Societies.
Cynthia T. McEvoy, che lavora presso il Doernbecher Children's Hospital dell'Oregon Health & Science University, spiega: “la vitamina C è un trattamento semplice, sicuro e poco costoso che può diminuire l'impatto del fumo durante la gravidanza sulla salute respiratoria ... (Continua)

06/05/2013 Come sfuggire alla “vendetta di Montezuma”

Godersi le vacanze senza diarrea del viaggiatore
Si avvicina il periodo classico delle vacanze, gli italiani si preparano a fare le valigie, anche per mete esotiche, e trascorrere senza pensieri un periodo di meritato riposo. Purtroppo però, troppo spesso, un i primi giorni di relax rischiano di essere rovinati da disturbi fastidiosi.
È per questo che una cosa che non può mai mancare in viaggio sono i medicinali, e quelli da ricordarsi sempre sono quelli per la pancia. Anche il viaggiatore più esperto può soffrire del cambio di abitudini, ... (Continua)

06/05/2013 I polifenoli apportano benefici al sistema cardiocircolatorio

Un po' d'uva per l'insufficienza cardiaca
L'uva può rappresentare un valido alleato nella lotta all'insufficienza cardiaca, in particolare quella causata da pressione arteriosa oltre la norma. L'ipertensione, infatti, oltre ad aumentare il rischio di ictus e infarto, è responsabile anche dell'insufficienza cardiaca cronica.
Il paziente affetto da tale patologia va incontro a un abbassamento significativo della qualità di vita, a causa dell'ispessimento e dell'irrigidimento del muscolo cardiaco, che non riesce più a pompare sangue ... (Continua)

24/04/2013 La dimetilamilamina aumenta il pericolo di infarti e ipertensione

Cuore a rischio con alcuni integratori
Una sostanza contenuta in diversi integratori aumenta il rischio di insorgenza di problemi cardiovascolari. Si tratta della dimetilamilamina (Dmaa), uno stimolante rintracciabile in molti integratori utilizzati in particolare dagli sportivi e da chi intende dimagrire.
L'agenzia del farmaco statunitense, la Food and Drug Administration, ha lanciato l'allarme sulla sostanza dopo diverse segnalazioni di decessi che si ritiene siano legati al suo utilizzo.
La dimetilamilamina è un derivato ... (Continua)

19/04/2013 Le caratteristiche chimiche che influiscono sulla salute

I potenziali effetti benefici del caffè
Nelle persone sane il caffè, a dosi moderate di 3-4 tazzine al giorno, non fa male alla salute, anzi potrebbe avere alcuni effetti benefici. Questo viene descritto nell’ultimo booklet “Caffè e Salute” scritto in collaborazione con l’IRCCS - Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri” di Milano.
Gli effetti benefici del caffè sono molteplici; a volte dipendono dalla caffeina in esso contenuta, ma probabilmente più spesso dalle altre sostanze presenti nella bevanda, che sono centinaia e ... (Continua)

17/04/2013 I consigli per riconoscere i campanelli d’allarme e i potenziali rischi

Adolescenti e alcol, la drunkoressia in aumento
Se storicamente l’abuso di alcol ha sempre maggiormente interessato i giovani adulti traducendosi, per lo più, in una perdita del controllo dei propri comportamenti e in un’ebbrezza temporanea, oggi, invece, i ragazzi mostrano tendenze diverse che contribuiranno probabilmente a modificare la figura dell’etilista del futuro.
E questo per ragioni diverse. Da una parte, il consumo di alcol ha registrato una progressiva anticipazione a fasce di età inferiori: i primi “assaggi” – in particolare ... (Continua)

15/04/2013 Cresce il numero degli ictus nelle persone giovani

Per prevenire l'ictus frutta e movimento
È sempre maggiore il numero dei cinquantenni colpiti da ictus. I dati diffusi dall'Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale (A.L.I.Ce Italia Onlus) evidenziano l'esistenza di circa 10 mila casi di ictus nella popolazione al di sotto dei 54 anni. Ciò che preoccupa è anche l'avanzata dei casi fra i 20 e i 54 anni, con una percentuale in aumento dal 13 al 19 per cento negli ultimi 20 anni.
Ma da cosa dipende questa impennata di casi di ictus fra i più giovani? In parte l'aumento può essere ... (Continua)

15/04/2013 Gli effetti antitumorali della sostanza

La soia contro il cancro del colon
Una ricerca del Mount Sinai Hospital ha segnalato le proprietà antiproliferative di un composto estratto dalla soia in caso di cancro al colon-retto. Lo studio, presentato nel corso del convegno dell'American Association for Cancer Research, ha analizzato i meccanismi che innescano il tumore del colon-retto, messi in moto in particolare da una rete di proteine critiche definita Wnt.
Nell'85 per cento dei casi di cancro al colon, si registra un'iperattività di questa rete, su cui interviene ... (Continua)

12/04/2013 Concentrazioni elevate anche nel pane

Emergenza arsenico, anche il pane è a rischio
Arrivano dati preoccupanti sull'esposizione all'arsenico nelle provincie del Lazio. A mettere a rischio la salute dei cittadini, infatti, non sarebbe solo l'acqua corrente che scorre nei rubinetti, ma anche alcuni cibi.
I dati resi noti dall'Istituto superiore di sanità dimostrano che livelli di arsenico preoccupanti sono stati riscontrati nel pane prodotto nell'area del viterbese. Sono in corso altre rilevazioni sugli ortaggi coltivati in queste zone. Il motivo è legato alla maggior ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale