Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1032

Risultati da 511 a 520 DI 1032

05/12/2012 Tendenza ad ubriacarsi spiegata su base genetica

Lo sballo alcolico legato a un gene
I ragazzi che cercano la sbornia ad ogni costo potrebbero essere influenzati anche dai geni. Una ricerca degli scienziati del King's College di Londra ha scoperto il motivo per cui molti giovani ingeriscono grandi quantità di alcool nel giro di poche ore all'unico scopo di ubriacarsi.
Secondo i risultati dello studio pubblicato su Pnas, una delle cause scatenanti è legata all'azione del gene Rasgrf-2, un gene già collegato alla dipendenza da alcool che sembra moltiplicare i livelli di una ... (Continua)

28/11/2012 Rischio di interazioni pericolose con assunzione contestuale

Niente succo di pompelmo se si assumono farmaci
Vietato bere succo di pompelmo per assumere farmaci. Il rischio di interazioni potenzialmente nocive è molto alto secondo una ricerca del Lawson health research institute pubblicata sul Canadian medical association journal.
Stando ai risultati dell'analisi, sarebbero oltre 85 i prodotti farmaceutici a interagire negativamente con il pompelmo, e la metà di essi produrrebbe reazioni avverse anche molto gravi. Le reazioni più comuni sono insufficienza renale acuta, emorragie gastrointestinali, ... (Continua)

27/11/2012 La sicurezza dei prodotti sul mercato

Quando i giocattoli fanno male
Giocattoli che non facciano male, né a chi lavorando li produce, né ai bambini.
Per valutare quali siano le condizioni di lavoro in cui sono prodotti e se siano sicuri Altroconsumo ha realizzato un’inchiesta coinvolgendo dieci aziende e portando venti prodotti in laboratorio. Risultati: ancora lacune su sicurezza ed etica della produzione.
L’attenzione alle politiche sociali e ambientali è tanto più necessaria dato il momento di crisi nera, dove risparmiare è la parola d’ordine. Prezzi ... (Continua)

23/11/2012 Il formaggio dei vegetariani migliorerebbe l'attività sessuale

Provate il tofu per un sesso migliore
Se mangiate tofu la vostra attività sessuale ne beneficerà. A trarre la curiosa conclusione è uno studio del Department of Environmental Science, Policy and Management della prestigiosa Università della California, che ha pubblicato i risultati di uno studio sulla rivista Hormones and Behavior.
Il tofu assicurerebbe un valido aiuto nelle performance sessuali stando ai risultati emersi dallo studio promosso dal dott. Michael Wasserman e condotto su modello animale. Secondo il medico, la ... (Continua)

16/11/2012 16:51:35 I vantaggi dell'attività sulla circolazione e come aiuto per dimagrire

Hydrobike, tanti i benefici per il corpo
Non sapete nuotare e avete il terrore di entrare in una piscina? Non c'è problema, potete sempre propendere per un compromesso accettabile, ovvero l'hydrobike, anche definito aquacycling, che prevede l'immersione di una bicicletta in piscina e un lavoro aerobico simile a quello effettuato con lo spinning, ma con l'acqua che arriva più o meno all'altezza del petto.
Grazie a questo esercizio, la vostra circolazione migliorerà sensibilmente, ma i vantaggi riguarderanno anche la ritenzione ... (Continua)

09/11/2012 Effetto preventivo svolto dalla bevanda sui tumori dell'apparato digerente

Il tè verde contro il cancro allo stomaco
Bevande dalle tante proprietà riconosciute, il tè verde viene ora associato a un effetto preventivo dei tumori dell'apparato digerente, nello specifico quello dello stomaco, dell'esofago e del colon. A dirlo è uno studio apparso sull'American Journal of Clinical Nutrition da un gruppo di ricerca della Vanderbilt University School of Medicine di Nashville, nel Tennessee, guidato dal dott. Wei Zheng.
Stando ai risultati emersi da un campione di 75 mila donne che partecipavano al vasto progetto ... (Continua)

08/11/2012 12:16:40 Ricerca svela l'identikit del malato di diabete

Epidemia di diabete, ma il tè può aiutare
Sedentario, sovrappeso e con licenza media. È l'identikit del malato di diabete in Italia. Nel nostro paese i diabetici sono quasi 3 milioni, il 4,9 per cento della popolazione, un numero che aumenterà ancora nei prossimi anni, secondo le stime fornite dagli esperti e illustrati nell'Italian Barometer Report 2012 redatto dall'Italian Barometer Diabetes Observatory dell'Università Tor Vergata di Roma.
Renato Lauro, presidente dell'Osservatorio, spiega: “la lotta al diabete assorbe il 9% della ... (Continua)

07/11/2012 Un manuale pone l'accento sui pericoli legati a determinati cibi

Rischio intossicazioni, attenzione ai funghi
È tempo di funghi, ma va ricordato che bisogna porre la massima attenzione per non incorrere nel rischio di avvelenamento. La temibile Amanita falloide, infatti, può essere facilmente scambiata con altri tipi di funghi non velenosi. È fondamentale quindi che alla fase di raccolta partecipi un micologo professionista, come ricorda Alessandro Barelli, direttore del centro antiveleni del Policlinico Gemelli di Roma, intervistato dall'Adnkronos: “è davvero facile anche per un occhio esperto ... (Continua)

02/11/2012 I pesci grassi associati a una riduzione del rischio cardiovascolare

Lo sgombro fa bene al cuore
Il rischio cardiovascolare si riduce grazie al consumo di due porzioni di pesci grassi alla settimana. Lo rivela una ricerca della Cambridge University pubblicata sul British Medical Journal, secondo cui non solo è importante mangiare pesce, ma meglio sarebbe privilegiare quelli grassi come lo sgombro o le sardine. Lo stesso effetto protettivo non si avrebbe con i supplementi di olio di pesce.
La meta-analisi condotta dal team dell'Università di Cambridge ha preso in esame 38 studi ... (Continua)

31/10/2012 15:11:51 L'inversione delle attività sembra produrre un effetto positivo

Prima un po' di sport, poi la colazione
Se si vuole dimagrire converrà fare uno sforzo appena alzati dal letto e fare la nostra razione quotidiana di attività sportiva. Sembra infatti che posticipare la colazione alla fine dell'esercizio fisico aiuti a bruciare più grassi, oltre che a mantenere pulite le arterie.
A scoprirlo sono alcuni ricercatori dell'Università di Glasgow, che hanno pubblicato gli esiti del proprio studio sulla rivista British Journal of Nutrition. Gli scienziati hanno esaminato gli effetti dell'attività ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale