Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1032

Risultati da 561 a 570 DI 1032

17/05/2012 L'incidenza aumenta se si utilizzano anelli o cerotti

Rischio di trombosi anche con contraccettivi non orali
Era già noto il rischio di trombosi legato al consumo di pillole anticoncezionali, ma un nuovo studio punta il dito anche contro i contraccettivi non orali. La trombosi venosa profonda è dovuta alla formazione di un trombo, ossia di un coagulo di sangue, in particolare nelle vene degli arti inferiori, il che può provocare anche un embolo polmonare.
Una ricerca realizzata dall'Università di Copenaghen pubblicata sul British Medical Journal ha verificato il ... (Continua)

15/05/2012 I sorprendenti effetti dell'alimento sull'attività sessuale

In cerca di un afrodisiaco? Provate lo yogurt alla vaniglia
Un team di ricercatori del prestigioso Massachusetts Institute of Technology (MIT) sono rimasti sorpresi nel verificare che lo yogurt alla vaniglia migliora l'attività sessuale, perlomeno su modello murino. Il risultato potrebbe valere anche per l'uomo?
È ciò che ci si chiede leggendo l'ultima edizione del periodico di divulgazione scientifica Scientific American, che lega il consumo di yogurt alla vaniglia ai livelli di libido dei topi. Lo studio è senz'altro serio, dal momento che è ... (Continua)

10/05/2012 Una dieta ricca di vegetali riduce il rischio di tumore

Le fibre allontanano il cancro al colon
Non è certo una novità, ma un nuovo studio conferma l'ipotesi secondo cui una dieta ricca di fibre vegetali riduce il rischio di insorgenza di cancro al colon, uno dei big killer del mondo moderno. L'ultima ricerca è firmata da studiosi della Michigan State University e sostiene che i supplementi di fibre introdotti da un'alimentazione particolarmente ricca di frutta e verdura costituiscano il nutrimento necessario affinché le cellule batteriche che risiedono nell'apparato digerente siano ... (Continua)

10/05/2012 Porzioni abbondanti di verdura aiutano a stare a dieta

Tanta insalata per ridurre l'appetito
Non conta tanto quando si mangia, ma mangiarne tanta. Stiamo parlando dell'insalata e della verdura in genere, che può aiutare a rispettare i dettami di una dieta riempiendo lo stomaco con poche calorie.
Un team di ricerca americano della Pennsylvania State University ha pubblicato uno studio sulla rivista Appetite in cui sfata il luogo comune secondo il quale consumare un piatto di insalata all'inizio del pranzo aiuti poi a mangiare quantità inferiori di cibi più sostanziosi. A contare è ... (Continua)

07/05/2012 Lo smalto potrebbe essere rovinato dall'uso delle bibite

Le bevande energetiche sono un rischio per i denti
Il consumo di bevande energetiche potrebbe compromettere la salute dei nostri denti. A dirlo è una ricerca statunitense firmata da scienziati della Southern Illinois University e pubblicato su Academy of General Dentistry.
Il processo di danneggiamento dello smalto dei denti parte dopo appena cinque giorni di assunzione continuativa delle bevande, fra cui anche gli integratori usati dagli sportivi durante e dopo l'esercizio fisico. Dopo essersi consumato, lo smalto non si riforma più, ... (Continua)

03/05/2012 Quali cibi e quali stili di vita evitare

La cattiva alimentazione stimola il reflusso gastroesofageo
Anche in Italia il reflusso gastroesofageo colpisce sempre di più, circa il 20-25% della popolazione generale, favorito da cattive abitudini alimentari e stili di vita non salutari. Lo conferma una ricerca dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano svolta su un campione di circa 7000 soggetti di età superiore a 25 anni.
Il principale sintomo, la fastidiosa sensazione di bruciore localizzata nella parte medio-inferiore dello sterno, è causato dal contenuto dello stomaco che refluisce ... (Continua)

27/04/2012 16:16:42 In particolare sono le donne a beneficiarne

Fragole e mirtilli per non perdere la memoria
La riduzione della capacità mnesica correlata con l’età soprattutto nelle donne può essere limitata assumendo regolarmente nella dieta quotidiana i mirtilli e le fragole.
Lo sostiene una ricerca americana pubblicata sugli Annals of Neurology, che ha riportato i risultati di uno studio portato avanti da un gruppo di ricercatori del Brigham and Women Hospital e della Harvard Medical School di Boston. I dati riscontrati sono interessanti in quanto affermano che le donne con un più alto consumo ... (Continua)

25/04/2012 La sostanza produce una riduzione del volume di certe aree

La cocaina fa invecchiare il cervello
Chi fa uso di cocaina è a maggior rischio d’invecchiamento cerebrale rispetto a chi non la utilizza.
Giunge dall’Università di Cambridge questa affermazione in cui si conferma che un utilizzo cronico della sostanza produca un più veloce decadimento delle funzioni cerebrali.
I risultati della ricerca sono stati pubblicati su Molecular Psychiatry e descrivono le evidenze riguardo 120 soggetti di pari età, di sesso omologo e con un Qi verbale identico.
Circa il 50% della ... (Continua)

23/04/2012 Diete sbilanciate provocano danni e non sortiscono effetti

Dieta, occhio all’eccesso di proteine
È cominciata come ogni anno la rincorsa degli italiani al fisico perduto. Se una persona su due dichiara di essere a dieta per l’arrivo della bella stagione e la necessità di mostrarsi al meglio sotto l’ombrellone, la quasi totalità delle diete seguite è da ritenersi last minute, ovvero così aggressive da ottenere subito risultati visibili, poi tuttavia difficilmente mantenibili nel tempo.
Si tratta di regimi alimentari squilibrati, come è il caso della dieta Dukan, proposta dall’omonimo ... (Continua)

23/04/2012 Il consumo di cibi sani diminuisce, si alza quello degli antidepressivi

La crisi mette a rischio la salute
La crisi morde, anche in fatto di salute. Lo dice il Rapporto Osservasalute 2011 reso noto dall’Osservatorio Nazionale sulla salute nelle Regioni Italiane nel corso di un incontro tenuto presso il Policlinico Gemelli di Roma.
La mancanza generalizzata di denaro produce un cambiamento significativo delle abitudini alimentari, facendo crollare il consumo dei cibi di qualità a vantaggio di altri prodotti meno sani, ma anche meno costosi. Inoltre, allo stesso tempo si registra un aumento ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale