Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1032

Risultati da 681 a 690 DI 1032

06/04/2011 09:32:59 Al via a Firenze progetto pilota sull'Assistenza Domiciliare Integrata

Una cartella clinica digitale per le cure domiciliari
Presso la ASL 10 di Firenze è in partenza ADI (Assistenza Domiciliare Integrata), un sistema informativo per contenere la spesa farmaceutica attraverso la distribuzione diretta dei farmaci ai pazienti ad alto consumo di risorse, identificati per patologia e spesa farmaceutica.
Il programma si basa sull'utilizzo di una cartella clinica digitale realizzata con la funzionalità “Pen & Paper” distribuita da Digiwrite, spin off del Gruppo Sistematica.
Dalla carta al PC, il passaggio è semplice ... (Continua)

23/03/2011 Nei casi di angina refrattaria utile il ricorso alla neurostimolazione
Un elettrodo spegne l'angina
Ci sono casi in cui né l'angioplastica né il bypass riescono a risolvere i problemi dati dall'angina. Gli esperti parlano di angina refrattaria, per combattere la quale può essere utile invece la stimolazione dei nervi spinali.
Si tratta di una nuova terapia sperimentata da un gruppo di ricercatori dell'Università Cattolica di Roma, che ne hanno pubblicato i dettagli sulla rivista Pain. I medici introducono sotto la cute un elettrodo che stimola il midollo spinale. L'angina è determinata ... (Continua)
16/03/2011 La gluten sensitivity è una malattia diversa generata dalla stessa causa

Sensibilità al glutine indipendente dalla celiachia
Una nuova patologia che ha in comune con la celiachia la causa scatenante, ovvero l'intolleranza al glutine, ma che si differenzia dal punto di vista molecolare e della risposta immunitaria. Si tratta della cosiddetta gluten sensitivity o sensibilità al glutine, un disturbo che interessa almeno 3 milioni di italiani.
La patologia è definita tale da uno studio apparso sulla rivista BMC Medicine, che per la prima volta ne descrive le peculiarità. Alla ricerca hanno partecipato Alessio ... (Continua)

15/03/2011 Il rischio di sviluppare la malattia scende del 50% mangiando pesce

Pesce, dieta e regole contro la degenerazione maculare
Mangiare pesce fa bene agli occhi, in virtù degli acidi grassi Omega 3 contenuti nel pesce azzurro, nel salmone e in altre specie ittiche. Una dieta ricca di pesce, infatti, può rallentare la Degenerazione Maculare Legata all'Età (DMLE), una patologia che offusca la visione centrale e che compare di solito dopo i 60 anni.
Infatti stando ad una ricerca della Harvard Medical School e pubblicata sugli Archives of Ophthalmology, una porzione di pesce alla settimana diminuisce quasi della meta' ... (Continua)

14/03/2011 La bevanda svolgerebbe addirittura un'azione protettiva sulle donne

Nessun pericolo di ictus per chi ama il caffè
Non ci sono problemi di cuore o di pressione alta per chi beve due o tre tazzine di caffè al giorno, i composti fenolici in esso contenuti, al contrario, potrebbero avere un ruolo preventivo nell’insorgenza delle malattie cardiovascolari. Continua la serie delle comunicazioni scientifiche positive sul rapporto consumo di caffè e salute.
Dopo le recenti comunicazioni che facevano assurgere il caffè ad alimento “utile” per la prevenzione di alcune patologie, tra cui diabete e cancro, oggi ... (Continua)

09/03/2011 Alimentazione e pigrizia fra gli imputati del rapporto Osservasalute

Le cattive abitudini minano la salute degli italiani
La nostra salute va peggiorando per una serie di comportamenti sbagliati, stando ai risultati del Rapporto Osservasalute sulle condizioni degli italiani. Le ragioni principali per questo decadimento delle condizioni di salute sono legate essenzialmente a un'alimentazione squilibrata, alla mancanza di un'attività fisica adeguata, al fumo e al consumo eccessivo di alcool, in particolare fra i più giovani.
L'elemento preoccupante è fra l'altro la percezione di normalità legata a questi ... (Continua)

04/03/2011 A lungo termine l'alcol protegge il cervello dall'Alzheimer

Alcol moderato riduce rischio demenze
Demenza senile e Alzheimer meno probabili se ci si dedica con moderazione all'assunzione di alcol.
Consumarne in eccesso alla lunga rallenta l'attività cerebrale e danneggia la memoria ma, stando ad uno studio pubblicato sulla rivista Age and Ageing, un consumo “light” di alcol riesce a ridurre il rischio di malattie neurodegenerative. Un gruppo di ricercatori tedeschi ha analizzato i dati relativi ad oltre 3.000 pazienti per valutare quale sia l'impatto a lungo termine del consumo di ... (Continua)

01/03/2011 Assumerlo prima dei 15 mesi di vita potrebbe portare problemi respiratori

No al paracetamolo se la febbre è bassa
L'uso del paracetamolo va drasticamente ridotto. È l'indicazione che proviene dall'American Academy of Pediatrics, che nello stilare le nuove linee guida sulle malattie infettive ricordano ai genitori che la febbre è una reazione naturale dell'organismo nei confronti delle infezioni e non va quindi considerata alla stregua di una malattia.
Scrivono gli esperti americani: “c'è una specie di fobia della febbre che porta i genitori ad abusare di entrambi i farmaci – si fa riferimento anche ... (Continua)

16/02/2011 Studio capovolge le convinzioni acquisite, ma il rischio rimane alto

L'ecstasy non compromette le capacità cognitive
Non ci sarebbero conseguenze dal punto di vista cognitivo per chi fa uso di ecstasy. Lo afferma uno studio statunitense pubblicato sulla rivista di settore Addiction, secondo il quale la droga sintetica non causerebbe danni alle capacità mentali e alla memoria delle persone che la assumono.
Lo studio, finanziato dal Nida (National Institute on Drug Abuse), l'Istituto nazionale sull'abuso di droga, ha scelto un approccio rigoroso per determinare tali risultati, come afferma John Halpern, ... (Continua)

15/02/2011 Studiosi tedeschi mettono a punto un dispositivo per migliorare lo stile di vita

Un test cutaneo per valutare lo stress
Basta un semplice fascio di luce sulla cute e il gioco è fatto. Il nuovo test realizzato da scienziati tedeschi dell'Università Medica Charité di Berlino vi dirà immediatamente se siete stressati e se le vostre abitudini sono o meno salutari.
I ricercatori, guidati da Jürgen Lademann, hanno impiegato cinque anni per mettere a punto questo test diagnostico che, grazie a un raggio di luce proiettata sulla pelle, riesce a quantificare i livelli di antiossidanti e di radicali liberi presenti ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale