Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 78

Risultati da 11 a 20 DI 78

31/07/2015 12:14:18 I pericoli legati alla possibile interazione negativa

Antidepressivi e Fans aumentano il rischio di emorragia
L’uso contemporaneo di antidepressivi e antinfiammatori non steroidei (Fans) aumenta il rischio di emorragia intracranica. Lo dice uno studio pubblicato sul British Medical Journal da un team del Korea Institute of Drug Safety and Risk Management di Seul.
Il coordinatore della ricerca Ju-Young Shin spiega: “tra le condizioni croniche più comuni, lo stato depressivo produce il più significativo peggioramento nello stato generale di salute, diventando, specie tra gli anziani, un'importante ... (Continua)

04/06/2015 11:10:00 Squilibri articolari e pericolo di artrite

I danni dei tacchi alti
I tacchi alti possono causare squilibri articolari assai dannosi per i piedi. Lo dice uno studio della Hanseo University, in Corea del Sud, pubblicato sull'International Journal of Clinical Practice.
Gli scienziati hanno valutato l'effetto delle scarpe con i tacchi alti dai 10 centimetri in poi su 40 donne che indossavano questo tipo di calzature regolarmente, almeno 3 volte alla settimana.
I medici coreani hanno verificato la forza delle caviglie delle donne, scoprendo che 2 dei 4 ... (Continua)

22/05/2015 10:00:00 Due studi ne rivelano la rispettiva efficacia

Caffè e ginseng contro l'impotenza
Anche una bevanda può aiutare in caso di impotenza. Secondo una ricerca dell'Università del Texas pubblicata su Plos One gli uomini che assumono dagli 85 ai 170 milligrammi di caffeina al giorno, ovvero l'equivalente di una o due tazze di caffè, hanno il 42 per cento di probabilità in meno di soffrire di disfunzione erettile.
Aumentando il consumo non si trae un maggior beneficio. Infatti, chi consuma dai 171 ai 303 milligrammi gode di una riduzione del rischio pari al 39 per ... (Continua)

12/05/2015 09:42:00 Ma assicura prestazioni mentali più elevate

Più sesso non rende felici
Aumentare la frequenza dei rapporti sessuali non si traduce automaticamente in una maggiore felicità all'interno della coppia. Lo dice uno studio della Carnegie Mellon University pubblicato sul Journal of Economic Behavior & Organization.
Secondo le conclusioni dello studio, l'idea di passare più tempo fra le lenzuola avrebbe alla fine l'effetto opposto, annullando la spontaneità, il desiderio e il romanticismo.
I ricercatori hanno analizzato i dati di 128 coppie sposate con un'età ... (Continua)

03/04/2015 10:26:00 Decisive la carenza di sonno e un'alimentazione squilibrata

Chi fa le ore piccole rischia il diabete
Fare le ore piccole non conviene per tanti motivi, uno dei quali è il rischio aumentato di sviluppare il diabete. Lo dice uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism da un team del Korea University College of Medicine di Ansan.
Chi è abituato ad addormentarsi tardi la sera, e di conseguenza a svegliarsi tardi la mattina, oltre al diabete mostra un maggior rischio di sviluppare la sindrome metabolica e la sarcopenia. Tutto ciò è dovuto a un abbassamento ... (Continua)

01/04/2015 15:49:20 A lungo termine emergono dolori nuovi

Parkinson, la Dbs non riduce il dolore muscolo-scheletrico
La stimolazione cerebrale profonda per i malati di Parkinson non aiuta a scongiurare l'insorgenza di nuovi dolori a lungo termine. Lo dice uno studio pubblicato su Jama Neurology da un team del Seoul National University Hospital diretto dal dott. Beom Jeon.
Un follow up a 8 anni di distanza dalla terapia dimostra che la tecnica è in grado di ridurre i dolori presenti, ma non a evitare che ne compaiano altri di natura muscolo-scheletrica.
Il dott. Jeon spiega: “le algie, tra i sintomi non ... (Continua)

27/03/2015 16:40:26 Evento eccezionale all'Umberto I di Roma

Un parto in circolazione extracorporea
Si tratta del terzo caso al mondo e del primo del genere in Europa. Al Policlinico Umberto I di Roma ha partorito una donna che si trovava in una condizione di circolazione extracorporea.
Rosa Prioli ha portato avanti la gravidanza anche se affetta dall'influenza H1N1 grazie proprio alla circolazione extracorporea. Il macchinario sostituisce le funzioni cardiache e polmonari della paziente aspirando il sangue prima che arrivi al cuore, depurandolo e quindi reimmettendolo in ... (Continua)

18/03/2015 12:28:00 La bevanda pulisce le arterie e migliora il flusso sanguigno

Il caffè fa bene al cuore
Le proprietà benefiche del caffè sembrano inesauribili. Una ricerca pubblicata sulla rivista Heart dimostra che il consumo di 3-5 tazzine di caffè al giorno ha l'effetto di migliorare l'ossigenazione del sangue, contribuendo quindi a mantenere pulite le arterie e riducendo il rischio di infarto.
Lo studio è stato realizzato dalla Johns Hopkins University Bloomberg School of Public Health di Baltimora e coordinato dall'epidemiologo Eliseo Guallar. Nell'analisi sono stati coinvolti 25mila ... (Continua)

02/02/2015 SIR-Spheres con Y-90 da affiancare al trattamento chemioterapico

Le microsfere per le metastasi del fegato
Due nuovi studi studieranno l'efficacia della radioterapia mirata al fegato con microsfere in resina SIR-Spheres con Y-90 in caso di cancro al colon-retto. Il trattamento è da affiancare all'attuale regime di cura chemioterapica standard.
I dati di FOXFIRE e FOXFIRE Global saranno combinati con i risultati di 500 pazienti dello studio SIRFLOX, in modo da formare un database di più di 1.000 pazienti che ha sufficiente valore statistico per valutare se le microsfere SIR-Spheres in prima linea, ... (Continua)

02/12/2014 10:01:00 Il rischio di procurare dolore o uno spostamento del magnete è troppo alto

Niente risonanza magnetica per chi ha un impianto cocleare
Se si è portatori di un impianto acustico cocleare è bene non sottoporsi a risonanza magnetica. Lo dice un piccolo studio coreano effettuato su un campione di 18 persone e pubblicato su Jama Otolaryngology Head & Neck Surgery.
I ricercatori dell'Università di Soonchunhyang, in Corea del Sud, hanno esaminato l'effetto di una risonanza magnetica su persone che avevano impiantato un dispositivo acustico cocleare, evidenziando l'insorgenza di dolore, fastidio e possibili spostamenti del magnete ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale