Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 78

Risultati da 41 a 50 DI 78

04/12/2012 L’attività sessuale programmata inibisce 1 uomo su 2

Il “sesso a comando” causa di disfunzione erettile
Orologi e calendari non vanno d'accordo con il sesso. L’attività sessuale programmata – vale a dire stabilire il giorno e la fascia oraria in cui la coppia dovrà avere il rapporto per aumentare le possibilità di fecondazione – poco si concilia con l’eros maschile, e l'eccitazione langue.
A rivelarlo è uno studio appena condotto da un’équipe internazionale di andrologi in Sud Corea che ha analizzato per 3 anni gli effetti del cosiddetto “sesso a comando” – ossia la programmazione del rapporto ... (Continua)

08/11/2012 12:16:40 Ricerca svela l'identikit del malato di diabete

Epidemia di diabete, ma il tè può aiutare
Sedentario, sovrappeso e con licenza media. È l'identikit del malato di diabete in Italia. Nel nostro paese i diabetici sono quasi 3 milioni, il 4,9 per cento della popolazione, un numero che aumenterà ancora nei prossimi anni, secondo le stime fornite dagli esperti e illustrati nell'Italian Barometer Report 2012 redatto dall'Italian Barometer Diabetes Observatory dell'Università Tor Vergata di Roma.
Renato Lauro, presidente dell'Osservatorio, spiega: “la lotta al diabete assorbe il 9% della ... (Continua)

10/10/2012 Messo a punto un metodo per indurre l'apoptosi delle cellule malate

Campi magnetici per la cura del cancro
La chemioterapia è efficace, ma ha il limite di colpire in maniera indistinta, anche se si sta lavorando per cercare di perfezionare i bersagli terapeutici. In caso di cancro, quindi, è sempre più evidente la necessità di trovare dei trattamenti alternativi che salvaguardino i tessuti sani, colpendo esclusivamente le cellule corrotte.
Sulla base di questo principio alcuni ricercatori della Yonsei University di Seul stanno studiando la possibilità di utilizzare i campi magnetici per provocare ... (Continua)

06/08/2012 Studio evidenzia l'efficacia di questa nuova soluzione
BCPO, approvato l'aclidinio
L'aclidinio è stato approvato dalla Commissione Europea, che ha così concesso la commercializzazione all'azienda produttrice Almirall S.A. (ALM) in tutti gli stati membri dell'Unione.
Si tratta di una terapia di mantenimento broncodilatatoria per alleviare i sintomi della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BCPO) nei pazienti adulti. "I malati di BCPO soffrono di sintomi acuti, che possono influire notevolmente sulla qualità della vita", ha dichiarato il Professor Paul W Jones del St. ... (Continua)
22/06/2012 La sostanza agisce silenziando il gene responsabile della patologia
Nuovo farmaco rallenta l'Huntington
Sulla Corea di Huntington ci sono novità interessanti. Uno studio firmato da ricercatori dell'Università della California di San Diego ha messo in luce le proprietà di un farmaco sperimentale per il trattamento della malattia. La ricerca, pubblicata su Neuron, mostra risultati incoraggianti nel rallentamento dell'evoluzione dell'Huntington, almeno su modello murino.
Il farmaco agisce sul gene mutato che dà origine alla Corea, riuscendo a rallentare e in qualche caso a bloccare del tutto la ... (Continua)
15/02/2012 12:38:03 Una molecola già nota per altre malattie è compatibile per la cura della corea
Ripristinare i livelli di GM1 per curare Huntington
E' in studio un trattamento 'promettente' per i malati di Huntington in grado di ritardare e in alcuni casi arrestare la progressione della malattia. È forse possibile ritardare o addirittura arrestare la progressione della malattia di Hungtinton, patologia neurodegenerativa.
Una nuova ricerca dell’Università di Alberta ha impiegato una molecola chiamata GM,1 già utilizzata in altri studi per altre malattie, per curare la corea di Huntington. I risultati della ricerca sono stati ... (Continua)
05/01/2012 Nel sangue materno la chiave per scoprire il sesso del bambino

Di che sesso è? Nuovi test per soddisfare la curiosità
Stop alle attese per i genitori impazienti. Nuovi test soddisferanno presto la curiosità delle neo-mamme e dei neo-papà. La prima soluzione arriva dalla Corea dove un gruppo di ricercatori ha realizzato un test in grado di individuare il genere del bambino già dopo alcune settimane dal concepimento.
Gli scienziati dell'Università di KwanDong, a Seoul, hanno descritto i dettagli del nuovo test sulle pagine della rivista FASEB Journal. La chiave sta nella combinazione di due enzimi ... (Continua)

25/10/2011 12:57:59 Una patologia neurodegenerativa progressiva su base genetica

Novità per la “Malattia delle foglie di acanto”
La coreoacantocitosi è una malattia neurodegenerativa progressiva che si manifesta con movimenti involontari (corea), disturbi cognitivi e del comportamento, difficoltà nel parlare e nel mangiare. La malattia si manifesta in media a 35 anni di età e l’attesa di vita è ridotta. A differenza della corea di Huntington, per cui gli individui affetti hanno il 50 per cento di possibilità di trasmettere la malattia ai propri figli, la coreoacantocitosi si trasmette in modalità recessiva: ciascun ... (Continua)

20/09/2011 Al via trial clinico per vincere il morbo di Gehrig
Sla, parte una sperimentazione con le staminali
Sta per partire una nuova sperimentazione sulle cellule staminali. Questa volta si tratta di un trial clinico dell'Università di Tel Aviv in Israele che ha lo scopo di verificare la potenziale efficacia di una terapia sperimentale per la cura della Sla, la temibile Sclerosi laterale amiotrofica.
Dopo aver superato la fase di laboratorio, la sperimentazione – pubblicata sul Journal of Stem Cells Reviews e ideata da Daniel Offen ed Eldad Melamed del Felsenstein Medical Research Center –punta ... (Continua)
15/07/2011 Dalla Medicina Tradizionale Cinese una tecnica di stimolazione energetica

TuiNa, il massaggio che fa ritrovare energia
Si chiama TuiNa ed è una pratica terapeutica basata sui principi della Medicina Tradizionale Cinese (MTC), dalla quale ricava le tecniche di manipolazione corporea che servono a stimolare punti precisi del corpo. La stimolazione procede a un riequilibrio delle energie Yin e Yang presenti nell'organismo.
Il massaggio è formato da una serie di tecniche che coinvolgono i muscoli, tecniche di trazione e mobilitazione sulle vertebre e sulle giunture e digitopressione sui punti energetici ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale