Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 65

Risultati da 41 a 50 DI 65

05/01/2011 I benefici dei cortisonici si limitano al breve periodo

Il gomito del tennista non si risolve con il cortisone
Niente scorciatoie per il recupero dal gomito del tennista, o meglio epicondilite, in termini scientifici. Secondo una ricerca apparsa su The Lancet, che ha analizzato i risultati di 41 studi diversi su questa patologia che colpisce di solito fra i 35 e i 50 anni, le infiltrazioni di cortisone non sarebbero l'opzione terapeutica più indicata, perlomeno sul lungo periodo.
La ricerca, portata a termine da alcuni centri dello stato australiano del Queensland, ha paragonato la cura a base di ... (Continua)

20/12/2010 Vasto studio italiano evidenzia l'efficacia di un nuovo trattamento

Mieloma, nuova terapia favorisce il trapianto autologo
Una delle opzioni migliori per i malati di mieloma multiplo, il trapianto autologo, ovvero l'iniezione di cellule staminali ricavate dal proprio sangue, appare oggi ancora più efficace in base a un nuovo trattamento farmacologico.
Uno studio condotto all'interno di oltre 70 centri ematologici ed oncologici italiani ha coinvolto circa 500 pazienti affetti da mieloma multiplo, sottolineando la capacità di un nuovo trattamento basato sulla combinazione di tre farmaci nel triplicare la ... (Continua)

16/11/2010 Studio sulle modalità di attivazione e differenziamento delle cellule
Cellule staminali pluripotenti nel fegato
Le vie biliari umane vengono distinte anatomicamente in due porzioni: le vie biliare intra-epatiche e le vie biliari extra-epatiche. In entrambe le porzioni delle vie biliari è recentemente stata identificata la nicchia di cellule staminali/progenitrici. Lo studio di questa nicchia e l’isolamento di tali cellule rappresentano un obiettivo della ricerca scientifica in ambito epatologico, poiché tali cellule potrebbero rappresentare un target per lo sviluppo di terapie farmacologiche e cellulari. ... (Continua)
15/07/2010 Breve guida a un'estate senza punture di insetti
Come difendersi dalla zanzara tigre
Come ogni estate, è arrivata a tormentarci nelle calde giornate estive la zanzara tigre. Stando ai dati forniti da Vape Foundation, in alcune regioni italiane, come il Lazio, l'aumento è pari al 28 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un'impennata dovuta soprattutto all'innalzamento improvviso delle temperature e in particolare dei livelli di umidità, oltre che a causa della presenza dei ristagni d'acqua dovuti alle piogge di stampo tropicale che hanno accompagnato larghe ... (Continua)
31/05/2010 10:41:13 Le conseguenze del morbo di Graves e le cure possibili

La tiroide può far uscire gli occhi dalle orbite
Occhi che sembrano voler uscire dalle orbite, all’infuori in modo decisamente innaturale. È una delle conseguenze di un problema alla tiroide, l’ipertiroidismo o morbo di Graves, che colpisce soprattutto giovani donne causando danni funzionali anche molto gravi e notevoli disagi estetici.
Oggi ci sono novità importanti nel trattamento di questa disfunzione, che sono state presentate a Torino nel corso del primo convegno italiano dedicato all’argomento: “Quando gli occhi tendono a sporgere è ... (Continua)

14/10/2009 Efficace il Glatiramer acetato per la SM
Buoni risultati da farmaco contro la Sclerosi Multipla
Una bella notizia e una speranza concreta per i malati di sclerosi multipla: ci sono buoni risultati clinici per una novità farmacologica nella cura di questa grave patologia, che ora può essere curata meglio fin dai primi sintomi.
I ricercatori dell’Istituto di Neurologia Sperimentale (INSPE) del San Raffaele di Milano, in collaborazione con diversi altri Istituti di Neurologia nel mondo, hanno scoperto l’efficacia di un farmaco contro la Sclerosi Multipla (SM) prima che la malattia si ... (Continua)
05/10/2009 Iniezione intrarticolare di acido ialuronico

Nuove tecnologie per la cura dell’artrosi all’anca
La nuova terapia, tramite un’iniezione eco-guidata, restituisce serenità ed efficienza a chi soffre di artrosi e di altre malattie reumatiche dell’anca. La sicurezza, la tollerabilità e l’efficacia della terapia, che assicura una notevole riduzione della disabilità e del dolore, hanno contribuito al successo della Tecnica al punto che, nell’ultimo anno di attività, sono triplicati il numero di interventi. Tale incremento ha incentivato il progetto formativo messo a punto dai medici ideatori ... (Continua)

09/05/2008 Nuova cura per il Morbo di Crohn
Terapia biologica per il Crohn, addio cortisone
Duecento persone su centomila, negli Usa, in Europa e in Italia, sono affette dal Morbo di Crohn le cui origini sono ancora sconosciute anche se alcuni test genetici stanno dimostrando una certa familiarità nel manifestarsi della malattia.
“Per loro – afferma il Prof. Giovanni Gasbarrini, Direttore dell’Istituto di Medicina Interna dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, Policlinico Gemelli – ora c’è una speranza concreta: la terapia biologica che in molti casi noi al Gemelli ... (Continua)
24/01/2008 
Nuovi approcci per risolvere le allergie alimentari
Fino ad oggi la strategie per salvaguardare un paziente dai problemi di salute causati dall'ingestione di cibi a cui era allergico era quello di evitare del tutto il contatto con quell'alimento. Una nuova rivoluzionaria terapia, con cui la Clinica pediatrica dell'università di Trieste-Irccs Burlo Garofolo riesce a guarire oltre un terzo dei bimbi superallergici agli alimenti, e in particolare i piccoli ipersensibili alle proteine del latte e dell'uovo, è quella di somministrare ai piccoli ... (Continua)
13/12/2007 
La prima cura per l'ipotensione ortostatica
L’Ipotensione Ortostatica comporta la difficoltà di mantenere la stazione eretta, quando ci si alza in piedi, a causa di un calo eccessivo della pressione del sangue.
“L’Ipotensione Ortostatica è un disturbo molto più frequente di quanto si pensi, ed è riscontrabile sia nei giovani che nelle persone anziane” - afferma il Professor Giovanni Meola, Ordinario di Neurologia dell'Università degli Studi di Milano e Direttore del Dipartimento di Neurologia e del Centro Malattie Neuromuscolari ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale