Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 29

Risultati da 1 a 10 DI 29

13/05/2015 17:33:00 Dimostrata l’influenza del C-peptide nell’insorgenza dell’osteoporosi

Una proteina lega osteoporosi e diabete
Uno studio recentemente pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Osteoporosis International ha descritto per la prima volta al mondo, in donne non diabetiche, la correlazione tra la quantità di C-peptide presente nel sangue e la tendenza all’osteoporosi.
Lo studio, che potrebbe indicare la giusta strategia per la prevenzione della malattia, è stato coordinato dal dottor Carmine Gazzaruso, responsabile del Servizio di endocrinologia e diabetologia dell’Istituto Clinico Beato Matteo, ... (Continua)

06/05/2015 17:00:00 Documento messo a punto da ricercatori americani

Nuove raccomandazioni per la mammografia
Gli esperti della US Preventive Services Task Force (USPSTF) hanno stilato una serie di nuove raccomandazioni riguardanti lo screening routinario per il tumore del seno basato sulla mammografia.

- Per le donne dai 50 ai 74 anni, i medici statunitensi raccomandano una mammografia ogni 2 anni.

- Per quanto riguarda le donne fra i 40 e i 49 anni il discorso è più complesso. La decisione di far partire lo screening in donne con meno di 50 anni deve essere presa osservando il caso ... (Continua)

23/01/2015 12:47:00 Sperimentazione consente a un ratto paralizzato di camminare di nuovo

La stimolazione elettrica per le lesioni spinali
Un topo paralizzato ha ricominciato a camminare grazie a una serie di stimolazioni elettriche che hanno coinvolto il suo midollo spinale danneggiato. L'esperimento è stato portato a termine da un gruppo di ricerca dell'Università di Losanna guidato da Silvestro Micera e Gregoire Courtine, lo stesso team che si era distinto in passato per la messa a punto di una mano bionica.
In questo studio, pubblicato su Science Translational Medicine, i ricercatori ... (Continua)

09/01/2015 Il frutto a fine pasto aumenta il senso di sazietà

L'avocado fa bene al cuore e non fa ingrassare
Uno studio americano segnala la possibile efficacia preventiva esercitata dall'avocado rispetto alle patologie cardiovascolari. La ricerca dell'Università della Pennsylvania si è concentrata sulla varietà Hass ed è stata presentata nel corso dell'American Society for Nutrition Scientific Sessions and Annual Meeting at Experimental Biology.
Il dott. Li Wang, che ha coordinato lo studio, spiega: «il consumo di avocado diminuisce il numero delle particelle di colesterolo LDL piccolo e denso nei ... (Continua)

30/10/2014 14:28:00 Da riflesso protettivo a sintomo modulare

L'omeopatia per la tosse
Stizzosa, spasmodica, notturna, secca o grassa. Sono davvero tanti gli aggettivi che vengono usati, anche nel linguaggio comune, per parlare di tosse. Sgradita compagna della stagione invernale, ma non solo, la tosse è comunemente considerata come una “malattia”, anche se in realtà è più giusto definirla come un "sintomo complesso" che può trasformarsi in un fastidioso circolo vizioso.
Oltretutto, visto il disagio che provoca interferendo con le attività quotidiane, è una delle cause più ... (Continua)

08/08/2014 12:18:00 Nuova analisi per la diagnosi di discinesia ciliare e fibrosi cistica
Come distinguere due patologie polmonari
Sarà finalmente possibile differenziare mediante un’analisi non invasiva, la spettroscopia di risonanza magnetica (Nmr), due malattie genetiche che presentano sintomatologie simili: la discinesia ciliare e la fibrosi cistica. Il risultato è stato ottenuto grazie a uno studio di un gruppo dell’Istituto di chimica biomolecolare del Consiglio nazionale delle ricerche (Icb-Cnr) di Pozzuoli (Na). Il lavoro è pubblicato su ‘American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine’.
“Discinesia ... (Continua)
09/05/2014 10:55:00 Studio spagnolo mette a punto un nuovo programma

Un software anticipa la diagnosi di cancro al seno
Guadagnare tempo in caso di cancro al seno grazie a una diagnosi precoce è fondamentale. Un team di ricerca spagnolo ha messo a punto un nuovo software in grado di accorciare i tempi della diagnosi basandosi sulla valutazione della densità del seno, un valore da sempre associato al rischio di tumore mammario.
Il programma, denominato DMScan, è stato realizzato dalla Universitat Politècnica de València in collaborazione con l'Instituto de Salud Carlos III e la Fondazione per la salute e la ... (Continua)

30/01/2014 10:26:34 Un filler di ultima generazione migliora la zona degli occhi in modo soft

Bellezza, via borse e occhiaie con una punturina
Cerchi scuri attorno agli occhi, borse palpebrali, accentuazione del solco delle lacrime: le occhiaie sono uno dei problemi estetici più frequenti in giovani ed anziani, ma anche uno dei più difficili da trattare in campo estetico per via della delicatezza della zona interessata.
Una novità arriva dalla medicina estetica: si tratta del Radiesse, un filler di ultima generazione a base di idrossiapatite di calcio che è stato recentemente promosso per l'impiego su borse e occhiaie. A ... (Continua)

17/01/2014 10:58:10 Il biofilm protettivo che crea è quasi imbattibile
Il segreto della salmonella
A determinare l'estrema pericolosità dei batteri Gram-negativi, quelli che provocano la salmonella, sarebbe la loro capacità di creare un particolare biofilm protettivo.
Una ricerca della National University of Ireland di Galway è partita dal focolaio europeo di salmonellosi causata dal sierotipo Salmonella Agona nel corso del quale si sono infettate 160 persone in 10 paesi diversi.
Gli scienziati hanno studiato la possibilità di mettere a punto un metodo per eliminare il biofilm ... (Continua)
20/06/2013 Per ridurre il rischio di infarti e ictus bisogna staccare la spina

Anche il cuore va in vacanza
Se andate in vacanza non ci guadagnerà solo il vostro spirito, ma anche il cuore. Per dare un po' di ossigeno al nostro apparato cardiovascolare è infatti necessaria una vacanza, anche breve, ogni tanto. Una settimana di ferie riesce ad abbattere il rischio di infarto o di ictus del 20 per cento.
A sottolinearlo sono gli esperti dell'Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri (Anmco), che evidenziano il pericoloso legame fra lo stress che siamo costretti a subire durante l'inverno ... (Continua)

  1|2|3

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale