Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3691

Risultati da 1001 a 1010 DI 3691

14/05/2014 11:45:00 Prevenzione, diagnosi precoce e trattamenti

I consigli per proteggersi dal melanoma
Con l’avvicinarsi dell’estate molti iniziano a pensare all’abbronzatura e a lunghe giornate da trascorrere distesi al sole. La tintarella estiva, se presa senza le dovute precauzioni, può però trasformarsi in un fattore di rischio per il melanoma, il tumore più aggressivo della pelle che ogni anno colpisce in tutto il mondo quasi 200 mila persone, 9 mila delle quali in Italia, con un incremento dell’incidenza del 30% negli ultimi 10 anni, e 65mila decessi ad esso correlati.
È dimostrato che ... (Continua)

14/05/2014 Migliora la memoria e la capacità di apprendimento

La risata fa bene al cervello
Fare facce buffe allo specchio, tenere una matita tra i denti o non pronunciare parole negative. Sono alcune delle strategie proposte dai neuropsicologi per indurre a un sorriso, elisir di lunga vita mentale, come affermano le ricerche in materia.
Il riso fa buon sangue? Senz’altro fa una “buona mente”, almeno secondo uno studio recentemente presentato all’Experimental Biology Meeting di San Diego e ripreso dai neuropsicologi di Assomensana, associazione non profit che si occupa di ... (Continua)

13/05/2014 16:22:00 Possibile collegamento tra uso di telefoni cellulari e tumori cerebrali

Cellulari, nuovi timori
Sui telefoni cellulari e sul loro impatto sulla salute umana il dibattito è sempre vivo. Alcuni studi li accusano, altri li assolvono. Il più recente, firmato da scienziati dell'Università di Bordeaux, si iscrive nella categoria dei primi, affermando che anche solo mezz'ora di conversazioni telefoniche al giorno con un telefonino espone la persona a un rischio maggiore di cancro al cervello.
La ricerca dell'Unità di epidemiologia e prevenzione (Isped) della ... (Continua)

13/05/2014 14:49:06 Ma si può trattare anche di pseudovertigini

Le vertigini, cause e sintomi psicogeni
Come tutti sappiamo la vertigine si contraddistingue per una sensazione rotatoria associata a difficoltà a mantenere l’equilibrio e a camminare.
Ci sono persone però che descrivono la vertigine in modo poco chiaro e confuso come una sensazione di testa leggera o vuota, stordimento e giramento di testa!
Ad un’indagine più approfondita ci si rende conto che non soffrono di una vera vertigine ma di qualcos’altro, le pseudovertigini.
La vertigine è una patologia di relazione con l’ambiente ... (Continua)

13/05/2014 12:06:00 Le tecniche migliorano la capacità di predizione della malattia
La metabolomica individua le recidive di ictus
Per far fronte a eventuali recidive di ictus dopo un primo attacco ischemico transitorio (Tia) è bene servirsi della metabolomica. A dimostrarlo sono i dati presentati da un team di neuroscienziati dell'Ospedale Universitario Arnau di Vilanova, a Lleida, in Spagna, nel corso di una conferenza sull'ictus che si è tenuta a Nizza.
Il coordinatore della ricerca Francisco Purroy spiega: «spesso il Tia è accompagnato da recidive di ictus (Sr), ma non si hanno fattori predittivi accurati al di là ... (Continua)
12/05/2014 16:00:00 Trattamento di medicina rigenerativa per riformare il tessuto muscolare

Nuovo approccio chirurgico per le lesioni gravi
Cinque pazienti colpiti da gravi lesioni alle gambe sono state sottoposte a un innovativo intervento di medicina rigenerativa che gli è valso la ricrescita del tessuto muscolare degli arti inferiori.
Quanto avvenuto è frutto del lavoro di un team guidato da Stephen Badylak, ricercatore presso l'Università di Pittsburgh. Il trattamento è basato su un intervento chirurgico per la rimozione del tessuto cicatriziale in seguito al quale viene inserito un supporto biologico. Dopo due giorni ... (Continua)

12/05/2014 14:22:00 17 sostanze favoriscono il tumore della mammella

I nemici del seno
Sono ben 17 le sostanze rinvenibili nell'ambiente che aumentano le probabilità di sviluppo di un cancro al seno. Ad affermarlo sono alcuni ricercatori del Silent Spring Institute del Massachusetts guidati dalla dott.ssa Ruthann Rudel.
Lo studio, pubblicato su Environmental Health Perspectives, segnala quelle sostanze che le donne dovrebbero evitare per ridurre al minimo ogni rischio. Fra di esse troviamo la benzina, il gasolio, vari tipi di solventi, vernici, tessuti antimacchia e prodotti ... (Continua)

12/05/2014 12:21:47 A disposizione dei ricercatori nuovi sistemi per la riscrittura dei geni

La chirurgia genomica
Il futuro della ricerca medica è in larga parte legato alle conoscenze sul genoma umano, che via via si accumulano. La sfida in atto riguarda però la possibilità di incidere direttamente sul Dna modificando i geni all'interno di una singola cellula.
È il caso ad esempio dell'anemia falciforme, una grave malattia debilitante e spesso dall'esito infausto provocata dall'alterazione di una sola dei tre miliardi di paia di basi del Dna del paziente. I ricercatori sanno bene dove si trova l'errore ... (Continua)

12/05/2014 10:44:00 Ricercatori italo-americani scoprono un importante meccanismo

Leucemia, risvegliare un gene sentinella per combatterla
Un gruppo di ricerca italo-americano ha scoperto un importante meccanismo che si attiva in presenza di un tumore del sangue. Gli scienziati dell'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano guidati da Giovanni Tonon e quelli del Dana-Farber Cancer Institute presso la Harvard Medical School di Boston guidati da Kenneth C. Anderson hanno scovato infatti un meccanismo attraverso il quale le cellule tumorali del sangue riescono a superare le barriere che si oppongono alla loro proliferazione ... (Continua)

12/05/2014 10:11:17 Una speranza in più per la grave malattia genetica
Cura più vicina per la sindrome di Barth
La sindrome di Barth è stata riprodotta su un chip da un gruppo di ricercatori dell'Università di Harvard. La patologia, nota anche come 3-metilglutaril aciduria di tipo II, è legata a un disordine del cromosoma X.
Il sintomo principale, anche se non sempre presente, è la cardiomiopatia. Altri sintomi sono la neutropenia, scarso sviluppo muscolo-scheletrico, debolezza e ritardo nella crescita.
La sindrome di Barth, che deve il suo nome al medico olandese Peter Barth che la scoprì per ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale