Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3691

Risultati da 1301 a 1310 DI 3691

20/09/2013 15:13:51 Lo stesso difetto genetico alla base di due diverse patologie

Un solo gene causa malattia neurologica e psichiatrica
Lo stesso identico difetto genetico può dare origine a due malattie che sembrerebbero diametralmente opposte: una neurologica, che provoca un particolare tipo di demenza, e un'altra psichiatrica, che invece provoca psicosi, allucinazioni e deliri.
La scoperta è pubblicata su Biological Psychiatry, ed è stata coordinata da Daniela Galimberti ed Elio Scarpini, dell'Unità operativa Malattie Neurodegenerative, e da Carlo Altamura e Bernardo Dell’Osso, dell'Unità operativa di Psichiatria della ... (Continua)

20/09/2013 Consigli alimentari e farmacologia per ridurre i sintomi
Prevenire la cecità grazie a screening e diagnosi precoce
Il Forum europeo contro la cecità (EFAB) ha reso noti oggi i risultati di uno studio che analizza l'impatto e gli oneri economici sul sistema sanitario e sulla società italiana della cecità e delle quattro principali patologie oculari, ossia cataratta, retinopatia diabetica, glaucoma e maculopatia senile essudativa (AMD umida).
Lo studio afferma che la gestione e il trattamento proattivi di queste patologie possono prevenire la perdita della vista; in Italia, con gli interventi di ... (Continua)
20/09/2013 Consigli alimentari e farmacologia per ridurre i sintomi

Come affrontare la dermatite atopica
Detta anche eczema atopico, si manifesta con pelle secca, arrossamenti, croste, micro-esquamazioni e soprattutto prurito, a volte così intenso da impedire il sonno, interrotto più volte dal continuo grattarsi fino a procurarsi delle vere e proprie ferite, ed è sempre più diffusa soprattutto nei bimbi e nei ragazzi ma anche negli adulti.
In Italia ne soffrono oltre 1 milione e 800 mila ragazzi, pari al 15 % dei bambini in età pediatrica e degli adolescenti da 1 a 18 anni. “Nel 90% dei casi”, ... (Continua)

20/09/2013 Diversi studi hanno dimostrato che andare in bici fa bene alla salute

La bici per tonificarsi e dimagrire divertendosi
Andare in bici ha tante conseguenze positive sulla nostra salute. Aiuta ad esempio a prevenire le malattie cardiovascolari. Secondo la famosa British Medical Association, pedalando mezz'ora al giorno il rischio si riduce del 50%. Abituandosi progressivamente allo sforzo, il cuore batte meno velocemente, i polmoni sono ventilati e i muscoli ossigenati.
La bicicletta migliora anche il metabolismo. Come tutte le attività di resistenza, cioè moderate, regolari e di lunga durata, il ciclismo ... (Continua)

19/09/2013 18:58:44  La stevia potrebbe essere il nuovo zucchero del XXI secolo?
Dolcificanti naturali
In occasione ventesimo Congresso Annuale Internazionale sulla Nutrizione (ICN 2013), che ha riunito in questi giorni a Granada 5000 studiosi, il Global Stevia Institute (GSI) ha ospitato “Share the Science about Stevia”. Si è trattato di un dibattito sulla stevia, il dolcificante naturale a zero calorie, a cui ha partecipato un gruppo di nutrizionisti e professionisti del settore internazionale della salute,. La stevia si usa da secoli come sostituto naturale dello zucchero e oggi l’estratto ... (Continua)
19/09/2013 Ricerca falsata, ribattono i sostenitori di Zamboni

Sclerosi multipla e Ccsvi, lo studio Cosmo dice di no
Lo studio Cosmo non conferma la teoria del prof. Zamboni sulla sclerosi multipla. Com'è noto, il medico ferrarese sostiene che la sclerosi multipla sia causata da un'altra patologia, la Ccsvi (insufficienza venosa cronica cerebrospinale), che lui stesso ha descritto per la prima volta.
Giunto oggi alla pubblicazione sulla rivista Journal of Multiple Sclerosis, lo studio finanziato dall'Aism attraverso la Fondazione italiana sclerosi multipla (Fism) sembra ... (Continua)

18/09/2013 10:36:03 Fondamentale l'analisi del globulo polare

Mamma dopo nove aborti spontanei
Nove aborti spontanei alle spalle. Ma oggi è mamma di una splendida bambina. Lei è una donna italiana di 31 anni che ha dovuto faticare per arrivare alla sua prima gravidanza. Il motivo? “Un problema a livello genetico che impediva la corretta divisione del patrimonio genetico negli ovociti”, spiega Michael Jemec, specialista in medicina della riproduzione e tra i fondatori del centro per la fertilità ProCrea di Lugano.
“La soluzione che abbiamo offerto è stata possibile grazie ... (Continua)

18/09/2013 Nuova scoperta sulla proteina responsabile della sindrome dell'X fragile

La proteina FMRP coinvolta nel cancro al seno
Uno studio italiano firmato dalla prof.ssa Claudia Bagni ha scoperto il meccanismo con il quale la proteina responsabile della Sindrome dell'X Fragile (FMRP)
contribuisce alla progressione del cancro alla mammella.
Per raggiungere questo importante obiettivo il gruppo della prof.ssa Bagni, che lavora presso l'Università degli Studi di Roma Tor Vergata, ha collaborato con diversi centri di ricerca e ospedali italiani (tra i quali l’Istituto oncologico ... (Continua)

16/09/2013 12:30:33 Possibile strumento di diagnosi per la malattia neurologica

Dalla scrittura i segni del Parkinson
Riempire di parole un foglio di carta. Potrebbe essere questo il nuovo strumento per capire in anticipo se vi sono segni di Parkinson in una persona. A suggerire l'approccio è uno studio dell'Università di Haifa, in Israele, che hanno verificato le differenze nelle scritture dei soggetti sani e di quelli malati.
Lo studio si è concentrato sulle capacità cognitive necessarie a gestire varie fasi della scrittura, ad esempio firmare un assegno, riempire un formulario, scrivere il proprio ... (Continua)

16/09/2013 I batteri lattici contrastano le cellule cancerogene

La carie protegge dal cancro
Una ricerca americana sostiene un curioso nesso fra la presenza di carie nei propri denti e la riduzione del rischio di cancro. L'effetto protettivo verrebbe esercitato su alcune forme di cancro alla testa e al collo e sarebbe dovuto alla presenza dei batteri lattici coinvolti nella formazione della carie, i quali contrasterebbero le cellule tumorali e la loro proliferazione.
La coordinatrice della ricerca Mine Tezal dell'Università di Buffalo spiega: “è stata una scoperta inaspettata dato ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale