Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3691

Risultati da 1311 a 1320 DI 3691

16/09/2013 Chirurgia auspicabile anche per gli affetti da metastasi epatiche

L’iter curativo per un paziente con metastasi
Il fegato è il sito metastatico principale del cancro colo-rettale: il 15-25% dei pazienti presenta già metastasi epatiche al momento della diagnosi del tumore primitivo (metastasi sincrone); un ulteriore 20% di pazienti presenterà metastasi epatiche successive alla diagnosi di cancro colo-rettale (metastasi metacrone).
La sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi di metastasi epatiche, in assenza di trattamento chirurgico, è inaccettabilmente bassa, attestandosi su valori dello 0-1%. Come pure ... (Continua)

16/09/2013 Fra le cause anche quella legata al Dna

L'origine genetica dell'anoressia
Un team di ricerca americano ha posto l'accento su una possibile origine genetica dell'anoressia. Il lavoro dell'Istituto scientifico californiano The Scripps, pubblicato su Molecular Psychiatry, ha analizzato 262 campioni di Dna che provenivano da soggetti colpiti dal disturbo alimentare.
Grazie a una mappatura genetica, i ricercatori hanno individuato la presenza di varianti del gene EPHX2, un gene che codifica per una proteina la cui funzione è legata alla metabolizzazione del colesterolo ... (Continua)

14/09/2013 Nuovo parametro per segnalare i tumori a basso rischio

Tre geni per capire la gravità del cancro alla prostata
L’analisi dell’espressione di tre geni associati all’invecchiamento può aiutare a capire quali tumori alla prostata siano realmente a basso rischio e quali no. A dirlo è una ricerca pubblicata su Science Translational Medicine da un gruppo di ricercatori dell’Herbert Irving Comprehensive Cancer Center presso la Columbia University.
Lo studio appare di fondamentale importanza nel processo di individuazione del criterio più adeguato per distinguere le forme aggressive da quelle più ... (Continua)

12/09/2013 08:44:19 Ricerca fa il punto sulla lista delle zone più sensuali

I punti erogeni del nostro corpo
Esiste una mappa delle zone erogene di uomini e donne? Secondo una ricerca dell’Università di Bangor, in Gran Bretagna, e dell’Università di Witwatersrand, a Johannesburg, in Sudafrica, pare proprio di sì.
I punti di maggior sensualità sarebbero in tutto 41, alcuni dei quali abbastanza intuibili, mentre altri decisamente sorprendenti. In primo luogo, la ricerca sembra sfatare il luogo comune che vuole i piedi come zona erogena per eccellenza. In realtà, gli arti inferiori sarebbero proprio ... (Continua)

11/09/2013 Gli urologi americani emanano nuove raccomandazioni
Tumore alla prostata, nuove indicazioni per il Psa
È stata una delle maggiori innovazioni in campo diagnostico degli ultimi decenni. Si tratta del Psa, il valore che può indicare la presenza di un tumore alla prostata. Lo screening viene effettuato in maniera routinaria nella fascia d’età che va dai 55 ai 69 anni. Ora però arrivano delle nuove indicazioni da parte degli urologi americani riuniti sotto la sigla Aua (American urological association), che hanno emanato alcune linee guida specifiche:
- lo screening non va effettuato fra gli ... (Continua)
10/09/2013 16:45:51 Realizzata una carta d'identità molecolare svelata

Tumore del colon, scoperte le cellule che si fingono sane
I ricercatori dell'Istituto Clinico Humanitas (Ich) sono riusciti a creare una sorta di carta d'identità molecolare del tumore del colon, evidenziando i meccanismi con i quali il cancro si diffonde nell'organismo.
Pubblicato su Gastroenterology, lo studio è stato ideato da Luigi Laghi e condotto sotto la supervisione del direttore scientifico Alberto Mantovani e del direttore del Dipartimento di Gastroenterologia Alberto Malesci: “abbiamo lavorato pancia a terra, quasi in modo militare, ... (Continua)

10/09/2013 10:32:31 Quando l'alcol è uno strumento per dimagrire

Drunkoressia, ubriache e magre da morire
Adolescenti con la mania dell’alcol, griffatissime e curatissime passano le ore in solitudine chattando sui social finché non scatta l’ora ics, quella dell’happy hour.
Figlie della cultura dello sballo, per divertirsi e provare qualche emozione si sbronzano con gli amici o il toy boy di turno. Usano l’alcool per disinibirsi di fronte agli altri e sentirsi accettate dal gruppo. Arrabbiate con la vita non pensano al futuro non hanno ambizioni, desideri se non quello di ridurre drasticamente ... (Continua)

10/09/2013 Il ruolo del fattore di trascrizione PAX5

Una ragione genetica dietro la leucemia infantile
Un gruppo di ricercatori americani ha scoperto per la prima volta l'esistenza di una motivazione genetica dietro il rischio di insorgenza della leucemia linfoblastica infantile acuta. Gli scienziati dell'Università di Washington hanno pubblicato sulla rivista Nature Genetics i risultati di una sperimentazione che ha messo in luce un link genetico specifico per questo tipo di malattia.
Si tratta di un'alterazione localizzata nel gene PAX5, fondamentale nello sviluppo di alcune neoplasie che ... (Continua)

10/09/2013 Ma in gioco ci sono anche altri fattori

Una proteina causa l'infarto al mattino
Da una ricerca americana arriva una possibile spiegazione agli infarti mattutini. Un team della University of Cleveland ha trovato infatti un legame di tipo molecolare fra il ritmo circadiano del corpo e l'arresto cardiaco.
Lo studio, presentato durante un congresso dell'American Chemical Society, rappresenta il primo tentativo di mettere in luce quei meccanismi che si innescano nelle persone che muoiono a causa di un infarto appena svegli.
Secondo gli scienziati americani, a recitare un ... (Continua)

10/09/2013 Disturbo utile a scoprire la demenza

Prosopagnosia, l'incapacità di riconoscere un volto
Osservare un volto noto, magari amato, e non riconoscerlo. È il tragico effetto di una rara malattia denominata prosopagnosia, un disturbo del sistema nervoso centrale che non consente a chi ne è affetto di riconoscere i volti delle persone in maniera corretta.
Le cause della malattia sono sempre rimaste oscure a dispetto dell'interessamento di molti scienziati come il neurologo tedesco Joachim Bodamer che ha coniato il nome alla malattia con i due termini greci “prosopon” (faccia) e ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale