Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3691

Risultati da 1671 a 1680 DI 3691

27/06/2012 11:38:57 Impossibile produrre nuovi capelli a causa di una condizione dormiente

La calvizie addormenta i follicoli
Chi soffre di calvizie ha i follicoli addormentati. La scoperta è dei ricercatori della L'Oréal di Parigi, che hanno presentato i risultati della ricerca a un convegno della Società Europea di Ricerca sul Capello di Barcellona.
Il dott. Bruno Bernard, che ha coordinato la ricerca, spiega: “il follicolo si trova come in uno stato dormiente che gli impedisce di produrre nuovi capelli. Questa scoperta ci aiuterà a sviluppare nuovi trattamenti per combattere questo problema".
I ricercatori ... (Continua)

27/06/2012 Nuovi farmaci intelligenti per un trattamento meno invasivo

Le terapie biomolecolari per il tumore al polmone
La terapia per il cancro del polmone fa passi avanti grazie ai farmaci biomolecolari. Se fino a poco tempo fa l'unica opzione possibile per chi era malato era rappresentata dalla chemioterapia, ora si sta diffondendo sempre più l'utilizzo dei nuovi farmaci intelligenti.
Il prof. Cesare Gridelli, presidente della III Conferenza internazionale di Oncologia toracica (CIOT) e Direttore del dipartimento di Onco-ematologia AORN “S.G. Moscati” di Avellino, spiega: “oggi abbiamo intrapreso la strada ... (Continua)

25/06/2012 10:56:46 Parte una ricerca con un approccio innovativo
Alla ricerca di bersagli per il Parkinson
La lotta al Parkinson passa anche attraverso la ricerca di biomarcatori associati alla patologia. L'intento è quello di sconfiggere in maniera definitiva questa terribile malattia che colpisce oltre 200 mila italiani.
Ora partirà una nuova sperimentazione che si concentrerà sull'identificazione dei biomarker necessari per sviluppare farmaci ad hoc. Lo studio è finanziato dalla Michael J. Fox Foundation, la fondazione che porta il nome del famoso attore hollywoodiano colpito da una forma ... (Continua)
25/06/2012 Moderazione e crema protettiva proteggono dai cedimenti cutanei

Quando il sole danneggia la pelle
“Avere un bel colorito non significa necessariamente essere sani – lo afferma il dott. Mario Bellioni, dirigente di Chirurgia Plastica ricostruttiva ed estetica dell'ospedale San Giovanni di Roma -, il sole infatti, se preso senza moderazione, causa l'invecchiamento precoce della pelle”.
Il fenomeno del photo-aging si manifesta sia sul viso che sul corpo, con sottili rughe nelle zone del contorno occhi, labbra e naso, lentiggini marcate, capillari rotti, macchie e soprattutto l'elastosi ... (Continua)

22/06/2012 14:26:18 Il dispositivo radioterapico valido in caso di carcinoma della pelle

Un cerotto sostituisce la radioterapia
Come conciliare l'esigenza di una cura efficace in caso di cancro alla pelle con quelle di natura estetica derivanti dalle possibili conseguenze di una radioterapia applicata in zone difficili, come ad esempio il viso? La risposta di Priyanka Gupta, medico indiano dell'All India Institute of Medical Sciences di Nuova Delhi, è ingegnosa e apparentemente efficace. Presentando i propri lavori nel corso del congresso annuale della Società di Medicina Nucleare americana, il ricercatore indiano ha ... (Continua)

22/06/2012 10:19:14 Una terapia educa il sistema immunitario a controllare il virus autonomamente
Aids, virus sotto controllo senza farmaci
Un team di ricercatori italiani è giunto a un risultato notevole nella lotta all'Aids. Gli scienziati dell’Istituto Superiore di Sanità, guidati da Andrea Savarino, hanno messo a punto uno specifico cocktail di farmaci che, somministrato per un limitato periodo di tempo, è stato capace di indurre nell’organismo animale l’autocontrollo dell’infezione a seguito della sospensione della terapia. Lo studio, che promette importanti e innovativi sviluppi clinici, è stato pubblicato online su PLOS ... (Continua)
22/06/2012 Diversi studi convergono sulla stessa ipotesi

Confermata l’origine genetica della dislessia
La dislessia ha origine genetica. L'ipotesi è confermata da una serie di studi, che rilevano nei gemelli omozigoti un tasso di concordanza del 65 per cento, una percentuale che scende al 35 nel caso di gemelli eterozigoti, confermando quindi una familiarità del 35-40%.
Anche un gruppo di ricercatori dell’Istituto Scientifico “Eugenio Medea - La Nostra Famiglia” di Bosisio Parini e della facoltà di Psicologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, guidati dalla Dr.ssa Cecilia ... (Continua)

21/06/2012 11:31:30 A volte non conta lo stile di vita scorretto

Obesità, in alcuni casi è genetica
Nella gran parte dei casi, l'obesità è figlia di comportamenti sbagliati dal punto di vista alimentare e di adozione di stili di vita scorretti in senso generale. Tuttavia, vi è una casistica ben precisa che fa riferimento a problemi di natura genetica in una percentuale che varia dal 3 al 5%.
In questi casi l'obesità si profila come la manifestazione primaria di patologie a trasmissione familiare, le cosiddette obesità genetiche non sindromiche ad eredità mendeliana. Se ne è parlato a Roma ... (Continua)

15/06/2012 I benefici si sentono anche in età avanzata

Non è mai troppo tardi per smettere di fumare
Se avete passato una vita intera a fumare, non continuate a farlo per abitudine. Smettere è utile anche in età avanzata, lo sostiene un nuovo studio del German Cancer Research Center che ha pubblicato gli esiti dell'analisi effettuata su Archives of Internal Medicine.
Secondo i ricercatori, dire basta alle sigarette si traduce sempre in una riduzione consistente del tasso di mortalità per patologie cardiovascolari e tumorali. I ricercatori tedeschi hanno messo a confronto le ricerche ... (Continua)

15/06/2012 Se attiva ha un effetto protettivo sui neuroni
Scoperta proteina che regola le informazioni cerebrali
Un team di neuroscienziati britannici ha compiuto un'importante scoperta che potrebbe portare a nuove terapie per l'ictus e l'epilessia. La scoperta riguarda una proteina in grado di regolare il trasferimento di informazioni tra le cellule nervose nel cervello.
Quando si attiva, sarebbe in grado di proteggere i neuroni dai danni creati durante un'insufficienza cardiaca o un attacco epilettico. Lo studio finanziato anche dall'Unione Europea, è stato pubblicato sulle riviste Nature ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale