Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3691

Risultati da 1791 a 1800 DI 3691

20/03/2012 Risposta più alta nei diabetici di tipo 2

I grassi e la reazione infiammatoria
Un menù ricco di grassi aumenta il livello di endotossine nel sangue e quindi la reazione infiammatoria. Quest'ultima, inoltre, è ancora più alta nei soggetti affetti da diabete di tipo 2, fattore che potrebbe scatenare una serie di complicazioni.
Ad affermarlo è uno studio presentato nel corso dell'incontro annuale della Society of Endocrinology, che dimostra come l'aumento delle endotossine dopo un pasto ricco di grassi sia più che doppio rispetto a chi non soffre di diabete. La ricerca, ... (Continua)

19/03/2012 I dettagli della tecnica SUPRACOR

Presbiopia, eliminiamola con il laser
Difficoltà nel leggere il menù al ristorante, nel trovare un numero di telefono sul cellulare, nel guardare i prezzi delle targhette durante gli acquisti, nel cercare il cognome su un citofono.
Sono tutti sintomi dovuti alla presbiopia, quel difetto visivo che non risparmia nessuno dopo i 40 anni e che costringe all’uso di occhiali da lettura o lenti a contatto. Tale difetto compare quando il cristallino inizia a diventare più rigido e non si muove più con facilità; pur non essendo una ... (Continua)

16/03/2012 08:52:53 Le reazioni peri-lesionali rappresentano il target di un nuovo farmaco

Un nuovo prodotto per le lesioni del midollo spinale
Durante alcuni esperimenti condotti nella ricerche di nuovi farmaci efficaci per la sclerosi multipla, alcuni studiosi hanno trovato che un farmaco etichettato FTY720 risulta efficace nel recupero funzionale motorio di topi di laboratorio che presentassero una lesione midollare spinale. I risultati di questa scoperta saranno pubblicati sul prossimo dell'American Journal of Pathology e aprono un nuovo filone di sperimentazioni scientifiche sul tema della degenerazione delle fibre spinali ... (Continua)

16/03/2012 Dalla Francia l'ultima novità in tema di prevenzione

Un test predittivo per il cancro al colon
Due ricercatrici francesi hanno messo a punto un test predittivo del rischio di sviluppare un cancro del colon-retto. Le scienziate Catherine Seva e Audrey Ferrand dell'Inserm – l'Istituto nazionale di salute e ricerca medica francese – hanno lavorato su un test utile per i pazienti operati di polipi benigni che si basa sulla presenza di una proteina, la progastrina.
“In sostanza, il test potrebbe essere realizzato di routine sui polipi prelevati dai pazienti operati al fine di ... (Continua)

15/03/2012 15:06:29 Agonisti dei recettori GLP-1 e inibitori della DPP4 per una terapia appropriata
Le incretine e le complicanze del diabete di tipo 2
Il Diabete Mellito di tipo 2 (DMt2) è una delle sfide più ardue per tutti i sistemi sanitari del pianeta, a causa della continua e inesorabile crescita della sua prevalenza, dipendente soprattutto dalla diffusione dell’obesità e dall’invecchiamento della popolazione. Si stima che entro il 2030, nei Paesi industrializzati, il DMt2 possa diventare la quarta causa di morte; tra le persone affette da diabete, infatti, le patologie cardiovascolari sono da due a quattro volte più frequenti rispetto ... (Continua)
15/03/2012 11:46:40 Patologia da non confondersi con la progeria
La sindrome di Werner
Patologia genetica rara che provoca invecchiamento precoce, la sindrome di Werner è spesso associata a insorgenza tumorale. Si tratta di una malattia autosomica recessiva nella quale i geni preposti al controllo del differenziamento e della proliferazione cellulare sono alterati.
Nei primi anni di vita, la malattia non dà segni evidenti della sua presenza. Il primo sintomo a destare preoccupazione è la mancata crescita dei denti, mentre a partire dai 20 anni il soggetto colpito comincia a ... (Continua)
15/03/2012 Risultano utili nel favorire la prevenzione di malattie cardiovascolari

L’importanza dei flavonoidi nella dieta alimentare
Una dieta ricca di “flavonoidi” (composti chimici naturali, diffusi nelle piante) può favorire la prevenzione cardiovascolare, come confermato da una recente ricerca dell’ American Journal of Clinical Nutrition. Ma un’indagine dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano rivela che gli italiani seguono diete povere di flavonoidi. Anche se le ricerche scientifiche non confermano del tutto l’efficacia preventiva dei flavonoidi (molti esperimenti già effettuati su animali devono ancora essere ... (Continua)

15/03/2012 Ricerca italiana si concentra sul ruolo di WRN e di una proteina parallela
Tumori, studio su proteine che limitano la morte cellulare
Un team di ricerca italiano ha svolto un'interessante indagine sul ruolo assunto dalla proteina WRN nel mantenimento della stabilità del genoma. La proteina risulta fondamentale nel mettere in campo una risposta adeguata allo stress replicativo stimolato dall'attività di determinati oncogeni in caso di cancro.
In assenza di WRN, proteina la cui alterazione è alla base della sindrome di Werner, si registra un accumulo di tagli sul doppio filamento del Dna, ... (Continua)
13/03/2012 13:20:57 La forma latente dell’infezione forse si può combattere

Un’arma vincente per l’HIV è prenderlo quando “dorme”
Scoprire la forma sintomatologicamente silenziosa dell’infezione da HIV significa poter curare la malattia conclamata. Un gruppo di scienziati dell’University of North Carolina a Chapel Hill grazie ad un farmaco usato per una forma di linfoma ha reso evidente il virus che si trovava nascosto nelle cellule.
I trattamenti che sono oggi a disposizione riescono a controllare la malattia senza però essere in grado di debellarla totalmente eliminando il virus dalle cellule infettate.
Questa ... (Continua)

12/03/2012 13:30:38 Confermato il ruolo del gene cbx7 in numerosi casi di tumori maligni

Identificato un nuovo marker per i carcinomi polmonari
Una serie di evidenze scientifiche già suggerivano che il gene cbx7 fosse un oncosoppressore, la cui assenza o mutazione è cioè associata a numerosi casi di tumori maligni. La conferma definitiva è arrivata dal gruppo di ricerca guidato da Alfredo Fusco, direttore dell’Istituto di endocrinologia ed oncologia sperimentale del Consiglio nazionale delle ricerche (Ieos-Cnr) di Napoli: il lavoro è pubblicato sulla rivista The Journal of Clinical Investigation.
“Utilizzando un modello di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale