Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3691

Risultati da 2001 a 2010 DI 3691

16/09/2011 La molecola MG01CI giunge alla fase II della sperimentazione
Nuovo farmaco per l'ADHD
Sono stati annunciati i risultati di uno studio randomizzato di Fase II per la valutazione della sicurezza e dell'efficacia di MG01CI negli adulti con Disturbo da Deficit dell’attenzione e Iperattività (ADHD).
I risultati hanno mostrato che MG01CI ha raggiunto l'endpoint primario di efficacia dimostrando un significativo miglioramento rispetto al placebo (p <0,03) nei punteggi della scala CAARS-INV (Conners’ Adult ADHD Rating Scale-Investigator Rated Total ADHD Symptoms Score). Nello ... (Continua)
16/09/2011 La patologia causa di ritardo mentale ora può essere trattata

Un farmaco per la sindrome dell'X fragile
Un farmaco in sperimentazione si è dimostrato in grado di influenzare positivamente il decorso di una grave patologia genetica, la sindrome dell'X fragile, che causa ritardo mentale in che ne è affetto.
In base a uno studio pilota condotto dal Centre Hospitalier Universitaire Vaudois di Losanna e dal Rush University Medical Center di Chicago, il nuovo farmaco sembra in grado non solo di alleviare alcuni dei sintomi più comuni della sindrome, ma anche di trattare la patologia intervenendo ... (Continua)

15/09/2011 Boom di richieste per il rimodellamento del lato B

Il ritocco ai glutei come nuova tendenza estetica
Faranno il loro effetto i confronti sulla spiaggia e gli esiti non sempre felici della prova costume, ma durante e subito dopo l'estate sempre più donne si rivolgono al chirurgo plastico per scolpire il proprio corpo, e in particolare il “lato B”.
Un’operazione, la gluteoplastica, molto diffusa in Brasile ma che sta riscuotendo un crescente successo anche in Europa. Un recente sondaggio Eurisko, effettuato in diversi paesi e presentato in occasione dell’annuale congresso del SIME, la ... (Continua)

14/09/2011 Insieme a riso e legumi diminuiscono le probabilità di ammalarsi

Frutta e verdura prevengono cancro al colon retto
E' il terzo tumore più diffuso in Italia, registra ogni anno circa 30-35mila nuovi casi e colpisce spesso sopra i 50 anni. Per prevenirlo basta una sana ed equilibrata alimentazione, a base di frutta e verdura di colore giallo: peperoni, arance, mandarini, carote, meloni, ananas e limoni, prodotti ad alto contenuto di beta-carotene. Poi bisogna sottoporsi una volta all'anno al test della ricerca del sangue occulto nelle feci e per i soggetti con familiarità, anche la colonscopia.
Contro ... (Continua)

12/09/2011 In caso di esposizione al virus Hiv c'è ancora una possibilità

Aids, la PEP allontana il contagio
Per tutte quelle persone che hanno il timore o la certezza di essersi esposte al virus Hiv e di rischiare il contagio, c'è la possibilità di sottoporsi alla PEP. Si tratta della Post-Exposure Prophylaxis, ovvero profilassi post-esposizione, che viene messa in atto attraverso la somministrazione della terapia antiretrovirale seguita da chi è già contagiato.
In questo caso, il trattamento serve ad abbattere il rischio di infezione se applicato nelle prime ore successive al presunto contagio. ... (Continua)

07/09/2011 Studio italiano evidenzia la necessità di uno screening regolare

La sigmoidoscopia previene un cancro del colon retto ogni 3
In chi ha fatto lo screening con una singola sigmoidoscopia flessibile tra 55 e 64 anni l'incidenza del cancro del colon retto si abbassa del 31% e la mortalità per lo stesso tumore del 38%. Questi sono i risultati più importanti dello studio randomizzato SCORe (Screening del cancro COlo REttale) pubblicati sul Journal del National Cancer Institute statunitense, una delle più prestigiose riviste scientifiche di oncologia nel mondo.
È stato estratto un campione casuale della ... (Continua)

06/09/2011 Nuovi test per una diagnosi più veloce
Diagnosi precoce per l'Alzheimer
Sono ormai varie le tecniche che puntano alla diagnosi precoce dell'Alzheimer. Una ricerca condotta da scienziati della Mayo Clinic si è basata sulle tecniche di imaging spettroscopico a risonanza magnetica, attraverso cui è possibile individuare le modificazioni alla base dell'insorgenza dell'Alzheimer.
Lo studio ha coinvolto 311 volontari di oltre 70 anni senza problemi cognitivi, sottoposti a spettrometria per verificare anomalie dei metaboliti cerebrali che possono essere ... (Continua)
06/09/2011 L'ansia cresce a causa della pressione esercitata dall'ambiente

La mancanza di popolarità causa stress fra i ragazzi
Sulla scia degli Stati Uniti anche i nostri ragazzi si adeguano alle nuove esigenze: desiderano essere popular (popolare), poco importa il livello dei voti. Il consenso sociale è quello che preoccupa maggiormente i ragazzi, ossia essere reputati persone di successo ed evitare di essere definiti come perdenti.
Gli adolescenti sono così ossessionati dalla popolarità da esserne stressati. Le due grandi categorie sono: popular (popolare) e loser (perdente). Essere additati nell’una o ... (Continua)

05/09/2011 La causa principale è la SUDEP, condizione spesso sottovalutata

Morire all'improvviso di epilessia
Il rischio di morte prematura per epilessia è sorprendentemente alto e legato in particolare alla SUDEP, la Morte improvvisa e inaspettata nei malati di epilessia. Si tratta di un decesso improvviso in soggetti con epilessia non provocato da cause accidentali o da status epilepticus.
Nei casi di SUDEP l’esame tossicologico e l’analisi autoptica post mortem non sono in grado di identificare la causa del decesso in quanto non rivelano alcun danno anatomico. È stato stimato che i malati di ... (Continua)

05/09/2011 Eps8 determina il buon funzionamento del sistema immunitario

Immunità, ecco il motore che muove le difese dell’organismo
Si chiama Eps8 il componente chiave del motore che assicura alle cellule dendritiche, pattuglie specializzate del sistema immunitario, di scattare nel momento del pericolo per correre a dare l’allarme e attivare le squadre cellulari di difesa dell’organismo.
Senza questa proteina le cellule dendritiche, che sorvegliano organi e tessuti dalle minacce di virus, batteri, parassiti e anche cellule alterate, quali quelle tumorali, sono comunque in grado di avvertire i segnali di pericolo, ma ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale