Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3691

Risultati da 2041 a 2050 DI 3691

11/07/2011 L'impatto della stimolazione mechano sul grasso

Importante progresso nella lotta al grasso resistente
Fino ad ora, non è mai esistita una maniera scientificamente dimostrata di eliminare il grasso resistente alle diete e all'esercizio fisico. Il connubio tra le cattive abitudini alimentari e gli stili di vita moderni sedentari ha creato un'epidemia mondiale in costante crescita: l'obesità (IMC > 30).
Un miliardo di adulti in tutto il mondo e ventidue milioni di bambini al di sotto dei 5 anni sono sovrappeso. Per affrontare questo problema, LPG ha voluto studiare l'effetto della ... (Continua)

09/07/2011 Scoperto il meccanismo biologico alla base del piacere dato dal junk food

Gli endocannabinoidi rendono i cibi grassi una droga
Uno studio italo-americano ha scoperto il fondamentale ruolo degli endocannabinoidi nella gestione del desiderio di cibi grassi e ipercalorici. Lo studio, firmato dal prof. Daniele Piomelli dell'Istituto Italiano di Tecnologia e condotto in collaborazione con la University of California – Irvine e l’Albert Einstein College of Medicine of Yeshiva University, New York, svela i meccanismi biologici alla base del piacere legato al consumo di cibi grassi.
I ricercatori coinvolti in questo ... (Continua)

08/07/2011 Danni al cervello e modificazioni del Dna

I rischi per la salute a causa dell'inquinamento
Uno studio americano mette in guardia dai pericoli dell'inquinamento atmosferico per il nostro cervello. La ricerca, della Ohio State University, ha verificato gli effetti sulla salute mentale dell'inquinamento, mostrando risultati non proprio rassicuranti.
Basandosi su analisi di topi da laboratorio, i ricercatori guidati da Laura Fonken hanno registrato l'emergere di problemi di apprendimento, di memoria e sintomi depressivi nelle cavie esposte a tassi elevati di inquinamento ... (Continua)

01/07/2011 Nuovo trattamento stimola il ripristino dell'equilibrio neurochimico

Terapia genica per il Parkinson
La terapia genica potrebbe presto essere introdotta per la cura del morbo di Parkinson. Il risultato è frutto di anni di lavoro teso a fornire un trattamento efficace, sicuro e privo di effetti collaterali per i pazienti, ma che soprattutto ha come effetto la significativa riduzione dei sintomi avvertiti quali tremore, difficoltà nel movimento, rigidità muscolare e così via.
Ad ottenere questo risultato è un progetto di ricerca guidato da Andrew Feigin del Feinstein Institute for Medical ... (Continua)

01/07/2011 Divertirsi in vacanza senza mandare in ferie il cervello

Giovani e sesso sicuro, rapporto tormentato
Alle prese con le ultime fatiche scolastiche si sono fatti cogliere decisamente impreparati dalla Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) che ha raggiunto 1131 ragazzi per un sondaggio sui comportamenti riproduttivi.
Solo il 12% utilizza abitualmente la doppia protezione (pillola più preservativo), il più efficace strumento contro gravidanze indesiderate e malattie sessualmente trasmissibili, e una teenager su 4 ha fatto ricorso almeno una volta alla contraccezione di ... (Continua)

01/07/2011 Nell'infanzia le origini della pressione alta
L'ipertensione nei bambini
Le radici dell’ipertensione nell’età adulta affondano nell’infanzia. Infatti, si è riscontrato che la pressione arteriosa (PA) durante l’infanzia permane nell’età adulta. Ciò significa che i bambini con una PA elevata hanno più probabilità di diventare degli adulti ipertesi.
Sia ripetute misurazioni nell’identificazione di quei bambini con un’elevata PA, sia la valutazione di comorbidità (in particolare l’obesità) e della storia famigliare di disturbi cardiovascolari migliorano ... (Continua)
01/07/2011 La tecnica del Neuromonitoring in corso di tiroidectomia
Nuove tecniche in chirurgia tiroidea
Lo stato dell’arte della chirurgia tiroidea sarà analizzato nel corso della quinta edizione dell'Insubria International Summer School (IISS), in programma oggi a Varese.
Oltre duecento medici arriveranno per ascoltare i maggiori esperti a livello internazionale di “Neuromonitoring”, la tecnica innovativa di monitoraggio intraoperatorio dei nervi laringei, che sarà al centro della Summer School. In particolare, l’evento del 1 luglio rappresenta l’occasione per fare un bilancio sull’uso in ... (Continua)
28/06/2011 Ricercatori italiani ne chiariscono la genesi su modello murino

Emicrania severa, scoperto il meccanismo che la scatena
Un team di ricercatori italiani ha studiato un modello animale murino che riproduce fedelmente una forma di emicrania severa. È stata inserita nel genoma del topo la mutazione del gene ATP1A2 che era stata precedentemente isolata da pazienti affetti da emicrania emiplegica familiare di tipo 2 (FHM2).
La ricerca, pubblicata sulla prestigiosa rivista Plos Genetics, potrebbe aprire la strada per la cura farmacologia di questa grave patologia, ma anche di altri tipi di emicrania. L'emicrania ... (Continua)

27/06/2011 Grazie alla citologia nasale ora è possibile diagnosticarla e curarla

Naresma, la malattia invisibile
Il 13% dei bambini nasce con il raffreddore cronico. Nemmeno il tempo di affacciarsi al mondo, di scuoterlo con il primo vagito. Hanno il Naresma, e non lo sapranno probabilmente mai. Perché nessuno andrà a cercarlo, lasciando il neonato, il bambino, l’adolescente, e poi l’adulto ad infilarsi in una vita alla ricerca della verità. Ma questo disturbo, scritto nel codice genetico, ha un nome e una cura. E anche un numero sempre crescente di “cacciatori”: gli specialisti della citologia nasale, ... (Continua)

23/06/2011 La patologia genetica al centro di un'ipotesi di lavoro italiana
Nuova terapia per la malattia di Fabry
Può manifestarsi in forme molto diverse sia per la gravità sia per gli organi che colpisce, provocando tra gli altri danni renali e cardiaci con possibili rischi di ictus o di infarto. Insorge durante l’infanzia, ma anche in età adulta quando, a causa della sovrapposizione dei sintomi con quelli più comuni, può essere sotto-diagnosticata. È la malattia di Fabry, una rara patologia genetica.
Alcuni ricercatori italiani propongono una nuova terapia che può essere assunta per via orale e ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale