Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3691

Risultati da 2211 a 2220 DI 3691

13/01/2011 Diminuzione della percentuale di ossigeno necessario tra gli effetti

Ridurre lo sforzo fisico grazie al succo di barbabietola
Ne conoscono bene i benefici gli sportivi professionisti. Ora, una ricerca inglese evidenzia le proprietà del succo di barbabietola nell'alleviare la fatica prodotta da uno sforzo fisico intenso. Secondo i ricercatori dell'Università di Exeter, che hanno collaborato con quelli della Peninsula College of Medicine and Dentistry, chi beve il succo derivato da questo ortaggio mostra un consumo di ossigeno inferiore rispetto alla media durante l'attività fisica.
Dallo studio effettuato, i ... (Continua)

12/01/2011 Studio italiano apre la via a trattamenti mirati

Piastrinopenia, identificata la causa genetica
La causa genetica di un tipo di piastrinopenia ereditaria, ovvero la carenza di piastrine che servono ad arrestare le emorragie, è stata individuata da un gruppo di ricercatori italiani. Si tratta di uno studio finanziato da Telethon e pubblicato sulle pagine dell'American Journal of Human Genetics.
La ricerca è stata coordinata da Carlo Balduini, docente dell'Università di Pavia, con la collaborazione di diversi gruppi storicamente impegnati con Telethon nello studio dei difetti ereditari ... (Continua)

12/01/2011 Il tinnito prodotto da una disfunzione cerebrale

Acufeni, la spiegazione dal sistema limbico
Sono tante le persone affette da questo disturbo non grave, ma che riduce la qualità della vita con la presenza di un ronzio pressoché costante nelle orecchie. Stiamo parlando del tinnito, o acufene, una patologia al momento incurabile se non attraverso una terapia volta alla riduzione del danno, ovvero a ignorare il rumore a livello psicologico. Alcuni pazienti mostrano miglioramenti grazie all'ausilio di antidepressivi.
Gli acufeni sono causati da una perdita di sensibilità dell'udito a ... (Continua)

11/01/2011 Team italiano evidenzia il compito del gene Hcn4, il “gene pacemaker”

Aritmie, una proteina regola il battito cardiaco
Un gruppo di ricerca italiano ha dimostrato per la prima volta che il battito del cuore è regolato in modo diretto da una particolare proteina codificata dal gene Hcn4, che funge da canale ionico, chiamato canale "funny" o canale del "pacemaker". La presenza dei canali "funny" nelle cellule autoritmiche cardiache è essenziale per la generazione dell'attività spontanea e per la modulazione della frequenza.
La ricerca è stata pubblicata dal gruppo di Dario DiFrancesco, direttore del PaceLab, ... (Continua)

11/01/2011 Un microRNA potrebbe portare un miglioramento delle terapie geniche

Distrofia di Duchenne, scoperto inibitore della Distrofina
Si chiama miR-31, il microRNA identificato dal team di Irene Bozzoni, del dipartimento di Biologia e Biotecnologie dell’Università Sapienza di Roma, che potrebbe rivelarsi un nuovo alleato negli approcci terapeutici contro la distrofia muscolare di Duchenne, grave patologia genetica che colpisce un bambino su 3.500 ed è causata da una mutazione nel cromosoma X che determina la mancata produzione di una proteina, la distrofina. La mancanza di distrofina comporta una progressiva, e al momento ... (Continua)

11/01/2011 Il virus H1N1 potrebbe favorire la ricerca sulla profilassi definitiva

Possibile un vaccino antinfluenzale universale
Si è spesso parlato di un vaccino universale, efficace per ogni tipo di influenza. Ora, alcuni ricercatori americani sembrano aver individuato una possibile strada per la messa a punto di questo tipo di profilassi analizzando un gruppo di pazienti colpiti da virus A nel 2009.
Gli scienziati della Emory University School of Medicine di Atlanta, in collaborazione con quelli dell'Università di Chicago, hanno scoperto che l'organismo di alcuni pazienti infettati dall'H1N1 è riuscito a ... (Continua)

10/01/2011 Un antidepressivo e lo studio delle zone adiacenti alla parte necrotica

Ictus, obiettivo recupero
Recuperare da un ictus è la scommessa più grande per una persona la cui vita viene stravolta all'improvviso da un evento del genere. Un team di ricercatori francesi suggerisce il possibile utilizzo del Prozac, forse il più celebre degli antidepressivi, come parte di una terapia volta alla riacquisizione della capacità di movimento perduta e di un accettabile livello di indipendenza.
Gli scienziati d'oltralpe hanno verificato l'efficacia del trattamento su un campione di pazienti colpiti da ... (Continua)

10/01/2011 I pediatri mettono in guardia dall'uso dei mucolitici al di sotto dei due anni

Per i bambini più piccoli meglio evitare i mucolitici
I genitori dovrebbero astenersi dal somministrare mucolitici a bambini al di sotto dei due anni. È la raccomandazione che emerge da una nota della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS), la quale suggerisce appunto di “evitare l'uso di farmaci mucolitici nei bambini al di sotto dei due anni d'età, in presenza di sintomi di raffreddore e tosse".
I pediatri hanno pubblicato la nota sulla base di un'analisi condotta dall'Agenzia del farmaco che ha preso in esame una serie ... (Continua)

07/01/2011 12:26:28 Meglio la plastica del metallo per gli amanti del piercing

Tutti i pericoli del piercing
Rischio infezioni per chi sceglie di farsi un piercing. Non è una novità, ma uno studio recente dell'Università di Innsbruck mette in guardia dall'utilizzo dai metalli con i quali vengono confezionati i gioielli usati per i famosi anellini.
La ricerca, coordinata da Ines Kapferer e pubblicata sul Journal of Adolescent Health, ha analizzato 80 persone dotate di piercing dividendole in 4 gruppi sostituendo gli anelli utilizzati con altri prodotti realizzati con materiale sterili, due di ... (Continua)

07/01/2011 Un sistema integrato che permette di saltare una serie di passaggi

Un microchip per una diagnosi veloce
Chi non ha mai provato l'ansia tipica dell'attesa dei risultati di esami medici effettuati magari giorni o settimane prima? Un gruppo di ricercatori finanziati dall'Unione Europea potrebbe presto mettere fine alle attese snervanti dei pazienti e al contempo snellire il lavoro del personale medico.
È il risultato a cui punta il progetto Microactive (Automatic detection of disease related molecular cell activity, cioè rilevazione automatica di attività cellulare a livello molecolare ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale