Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3691

Risultati da 3591 a 3600 DI 3691

25/01/2002 
La colite/1
Diciamo subito che non si è in presenza di colite - cioè infiammazione della mucosa del colon - in circostanze quali ad esempio scariche diarroiche saltuarie, magari connesse ad eventi stressanti. Si tratta, il più delle volte, infatti, di una banale sindrome del colon irritabile, che, per quanto fastidiosa, riconosce alla sua origine un disordine motorio del colon, con spasmi dolorosi e si estrinseca nelle varietà con stipsi e/o diarrea.
Entriamo ora nel merito della patologia che, ... (Continua)
24/01/2002 
Bambini: sonno sano con sospiri
Nessun allarme se il vostro bimbo, mentre dorme nella culla, emette dei sospiri. Essi sono infatti segno di un sonno normale e 'sano'. Proprio grazie ai sospiri possiamo avere notizia del fatto che il bambino mette ordine nel proprio sistema nervoso (controllando pressione, battito cardiaco, temperatura).
L'ospedale pediatrico universitario di Bruxelles ha eseguito uno studio sui baby-sospiri presentato al 20.mo Congresso sui disordini del sonno nell'infanzia a Rancho Mirage ... (Continua)
18/01/2002 

Risonanza magnetica, esame sicuro
La notizia relativa ai due episodi avvenuti nel reparto di radiologia dell'ospedale di Faenza dove si è registrato il decesso di una paziente e il salvataggio in extremis di un altro, ha gettato una luce inquietante su un esame come la risonanza magnetica nucleare.
"L'errore umano è possibile, ma la r. m. rimane pur sempre un esame sicuro: se ne fanno circa 8-10.000 ogni giorno in Italia e il livello di sicurezza è elevatissimo". In più, essa gode del vantaggio di non somministrare, ... (Continua)

18/01/2002 
Trauma cranico accelera Alzheimer
Soprattutto se gli incidenti si ripetono più di una volta. Chi ha la sventura di battere la testa può accelerarsi l'arrivo dell'Alzheimer: piccoli traumi cranici, infatti, aumentano la produzione e il deposito del peptide amiloide-beta, oltre a far crescere il livello dei marcatori dello stress.
Condizioni che, nelle persone predisposte, rendono più rapida del previsto l'evoluzione della patologia degenerativa. E' un dato frutto del lavoro di ricerca e analisi dell'università della ... (Continua)
17/01/2002 

Seno: chip per scoprire recidive
Anche il tumore femminile del seno si potrà battere facendo ricorso al progresso tecnologico. Dalla Germania apprendiamo infatti che l'analisi delle caratteristiche genetiche dei carcinomi mammari - grazie a un microchip a DNA - potrebbe permettere di identificare le pazienti ad alto rischio di recidive, in particolare quelle senza coinvolgimento linfonodale.
Gli specialisti dell'Università Goethe di Francoforte hanno studiato in contemporanea diverse migliaia di geni in differenti tipi ... (Continua)

15/01/2002 
Ipossia fetale causa di schizofrenia
L'ipossia fetale è stata valutata come una delle cause associata ad anomalie strutturali cerebrali nei pazienti schizofrenici e nei loro fratelli non schizofrenici, rispetto alle persone sane. A sostenere questa tesi sono i ricercatori dell'Università della California (Los Angeles) che dimostrano l'esistenza di una interazione geni-ambiente coinvolta, insieme ad altri fattori, nella patogenesi di questo disordine psichiatrico.
Gli autori ricordano che la riduzione della corteccia ... (Continua)
03/01/2002 
H. pylori: cancro stomaco & ulcera
L'Helicobacter pylori è al centro di alcune ricerche che ne sottolineano la dannosità e la nocività per il nostro organismo, attaccato da tumori e ulcere causate proprio dal batterio.
La prima campagna di studio è stata avviata dall'Istituto Karolinska di Stoccolma, i cui risultati si basano sull'utilizzo di test Immunoblot che (diversamente dai test Elisa convenzionali) individua anche precedenti infezioni. Secondo gli specialisti svedesi, infatti, la scomparsa del batterio e quindi la ... (Continua)
02/01/2002 
Bocca: collutori cancerogeni con sanguinarina
Il pericolo che si annida dietro alcuni collutori per l'igiene della bocca si chiama nientemeno che "cancro".
L'atto di accusa giunge da uno studio americano che ha scoperto, nei prodotti orali che contengono 'sanguinarina' (sostanza 'salva alito' e con proprietà anti-batteriche), un rischio di lesioni precancerose alla mucosa della bocca. Tale rischio è stato stimato superiore di ben dieci volte rispetto agli altri che al contrario sono privi di questo anti-batterico.
Nello ... (Continua)
02/01/2002 

Dieta, alito cattivo in chi dimagrisce
Poche curve ma buone, un fisico asciutto e attraente. L'obiettivo di chi vuole perdere peso è ridarsi un look migliore, magari in prospettiva della prossima estate.
L'unica cosa da cui occorre guardarsi è l'alito, che potrebbe dare problemi: l'avviso giunge dall'altra parte del mondo, esattamente dall'Australia, dove i dentisti della terra del canguro avvertono che le persone più a rischio sono quelle che optano per un regime 'fai-da-te'.
"La dieta - assicurano i medici ... (Continua)

21/12/2001 
La malattia tromboembolica venosa
Sono due le sue manifestazioni cliniche: la trombosi venosa profonda e una complicanza, l’embolia polmonare. Il trombo è costituito da un coagulo di fibrina, piastrine, globuli rossi e globuli bianchi che si forma in tratti venosi con flusso rallentato. Questo coagulo può occludere parzialmente o totalmente i vasi.
E’ importante differenziare le flebiti superficiali dalle trombosi venose profonde. Le prime costituiscono una patologia più benigna, legata alla trombosi di un tratto più o ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale