Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3691

Risultati da 671 a 680 DI 3691

28/01/2015 14:26:00 I suggerimenti degli esperti in particolare per gli innamorati

Cuore e mente, i consigli per il benessere di entrambi
In occasione di San Valentino, Assomensana - associazione non profit di neuropsicologi impegnati nell’anti-aging dell’intelletto - desidera lanciare un messaggio, in particolare agli innamorati, riguardante la coppia più inossidabile che c’è, cuore e mente: “prendetevi cura dell’uno attraverso l’altra, e viceversa!”.
Infatti il legame tra i due protagonisti della vita umana è innegabile e indissolubile, anche perché, secondo le ultime ricerche scientifiche, mente e cuore si influenzano a ... (Continua)

28/01/2015 11:57:42 L'analisi dei tweet svela il rischio cardiovascolare

Twitter fa bene al cuore
Dall'analisi dei tweet di oltre 1800 contee degli Stati Uniti, un gruppo di ricercatori della University of Pennsylvania ha creato una mappa del rischio cardiovascolare perfettamente sovrapponibile con quella basata sul numero dei decessi per eventi cardiaci.
Lo studio pubblicato su Psychological Science dimostra così ancora una volta la potenza dei social network e di Internet in generale. L'apparente mancanza di specificità di una raccolta di tweet per capire il rischio cardiovascolare è ... (Continua)

28/01/2015 11:00:00 Diverse ricerche rivelano possibili problemi di salute

Chi è precario rischia depressione e asma
Non avere certezze a livello lavorativo aumenta i rischi di depressione e asma. Lo dicono due differenti ricerche che si concentrano sugli effetti prodotti da questo fenomeno sociale ormai dirompente.
Secondo uno studio che ha preso in esame circa 2,7 milioni di occupati fra il 2007 e il 2011, residenti in Lombardia, la possibilità di prescrizioni di psicofarmaci e di depressione aumenta notevolmente fra chi non è sicuro del proprio posto di lavoro.
Lo studio è stato condotto da Giorgio ... (Continua)

27/01/2015 17:12:00 L'obiettivo è rendere immuni dai suoi effetti per non sviluppare dipendenza

Un vaccino contro la cocaina
La cocaina è una droga che distrugge l'individuo e dà una forte dipendenza. Per uscire dalla tossicodipendenza occorre una grande forza di volontà e lasciarsi aiutare. L'industria farmaceutica sta lavorando da tempo a un vaccino capace di ridurre gli effetti della cocaina e ora arriva un nuovo studio che fa sperare nella possibilità concreta di svilupparlo.
Il vaccino in questione è a base di adenovirus, un virus che provoca raffreddore. La ricerca è opera di un gruppo di ricercatori della ... (Continua)

27/01/2015 15:07:22 Per riuscire è necessario un impegno costante

Credere ai propri sogni
Gallese, a seguito della scoperta dei neuroni a specchio, descrive l’importanza dell’immaginazione come una sorta di simulazione mentale: “In quanto esseri umani, abbiamo la facoltà di immaginare mondi che possiamo avere o non avere visto prima, immaginare di fare cose che possiamo avere o non avere compiuto prima. Il potere della nostra immaginazione può dirsi pressoché infinito.
L’immaginazione visiva condivide con la reale percezione diverse caratteristiche. Ad esempio, il tempo impiegato ... (Continua)

27/01/2015 10:02:36 Due gruppi di cellule coinvolti nel meccanismo

I neuroni che accendono la sete
Ci sarebbero due gruppi distinti di neuroni alla base del meccanismo che innesca e spegne la sensazione di sete. A scoprirli è un gruppo di ricercatori del Columbia University Medical Center che ha pubblicato su Nature i dettagli di uno studio sull'argomento.
Secondo le conoscenze precedenti, a regolare la sete era un'area del cervello denominata organo subfornicale nell'ipotalamo. I ricercatori sono però andati più in profondità, scoprendo che ad accendere e spegnere lo stimolo della sete ... (Continua)

26/01/2015 17:02:00 Inibito lo sviluppo delle cellule staminali tumorali

I germogli di broccoli proteggono dal cancro
Era noto il loro effetto antitumorale, ma ora uno studio pubblicato su Clinical Cancer Research indica nel consumo dei germogli di broccoli la chiave per una maggiore protezione nei confronti delle cellule tumorali.
La ricerca firmata da scienziati dello University of Michigan Comprehensive Cancer Center rivela infatti la capacità del vegetale di inibire lo sviluppo della massa neoplastica attraverso le proprietà espresse dal sulforafano.
I germogli di ... (Continua)

26/01/2015 14:31:00 Batteri intrappolati dalla gomma

Il chewing-gum può prevenire la carie
Un chewing-gum non zuccherato può rivelarsi decisivo per contrastare la carie. A dirlo è uno studio dell'Università di Groningen, nei Paesi Bassi, secondo cui masticare un pezzo di gomma per 10 minuti ha come effetto quello di “intrappolare” fino a 100 milioni di batteri e ridurre del 10 per cento la carica microbica della saliva.
Lo studio, pubblicato su Plos One, rivela che il massimo dell'efficacia si ha nei primi 30 secondi di masticazione della gomma, dopodiché c'è un lento decadimento ... (Continua)

26/01/2015 12:21:00 Effetto sedativo ma il sonno è disturbato

L'alcol non aiuta il sonno
Avrà pure un effetto sedativo che concilia la fase in cui arriva il sonno, ma poi presenta il conto durante la notte. Parliamo dell'alcol che, secondo una ricerca pubblicata su Alcoholism: Clinical & Experimental Research, causerebbe continue interruzioni del sonno.
Lo studio, firmato da scienziati del National Health & Medical Research Council e dello Sleep Reserach Laboratory dell’Università di Melbourne, ha verificato gli effetti prodotti dall'alcol con un elettroencefalogramma. Dopo aver ... (Continua)

26/01/2015 10:27:00 Grazie a un paio di occhiali speciali
La mamma cieca che è riuscita a vedere suo figlio
Occhiali ipertecnologici hanno consentito a una mamma priva della vista a causa della malattia di Stargardt di vedere il proprio bambino dopo il parto. È successo in Canada, dove la 29enne Kathy Beitz – cieca dall'età di 11 anni per questa grave malattia degenerativa che colpisce la retina – ha partorito un bimbo che ha potuto subito ammirare grazie agli occhiali eSight, uno strumento che interagisce con una videocamera, un display e un sistema di controllo computerizzato in grado di riprendere ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale