Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1135

Risultati da 331 a 340 DI 1135

21/07/2014 15:28:21 Le buone norme per evitare esami inutili
Quando evitare una scintigrafia miocardica
Anche l'American society of nuclear cardiology ha pubblicato i suoi consigli per tutelare la salute del paziente ed evitare esami inutili e pericolosi, presentando una sua lista di 5 consigli da seguire.
Gli esami effettuati con radionuclidi espongono a radiazioni il paziente. E’ meglio evitarli se non sono necessari.
1) Non effettuare test di imaging cardiaco da stress o un'angiografia coronarica in pazienti senza sintomi cardiaci a meno che non siano presenti marker di alto rischio. I ... (Continua)
18/07/2014 14:53:00 Ideali per chi non risponde alle iniezioni multiple giornaliere

L’efficacia dei microinfusori per il diabete
Grazie ai microinfusori anche i diabetici che non rispondono alle iniezioni multiple giornaliere possono raggiungere il controllo glicemico ideale. A dirlo è una ricerca pubblicata su The Lancet da un team dell’Università di Caen, in Francia.
Il dott. Yves Reznik, uno degli autori, spiega: «in genere la dieta e i farmaci consentono di controllare la patologia, ma per molti pazienti con malattia avanzata è necessaria la terapia insulinica per ottenere valori ottimali di glicemia. Un paziente ... (Continua)

17/07/2014 15:14:00 Si dimostrano dieci anni in meno

Un cane ci aiuta a stare in forma
Basta prendersi cura di un cane per guadagnare dieci anni di vita. A dirlo è una ricerca della Saint Andrews University, in Scozia, pubblicata sulla rivista Preventive Medicine.
Gli scienziati scozzesi hanno analizzato 547 volontari proprietari di un cane, con età media di 79 anni. Per una settimana i soggetti hanno indossato un accelerometro quando uscivano per fare una passeggiata. In tal modo, i medici hanno potuto verificare il livello di allenamento e altri parametri come il livello di ... (Continua)

15/07/2014 17:38:00 Pioglitazone sembra prevenire la malattia

Speranza per l’Alzheimer da un farmaco per il diabete
Un farmaco utilizzato per il controllo del diabete potrebbe rivelarsi utile in caso di Alzheimer. Si tratta di pioglitazone, medicinale che sembra prevenire la patologia neurodegenerativa.
A sostenerlo è uno studio tedesco del Centro tedesco per le malattie neurodegenerative, secondo cui le persone che assumono pioglitazone – farmaco dell’azienda farmaceutica giapponese Takeda commercializzato con il nome di Actos - hanno un rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer più basso della ... (Continua)

11/07/2014 09:56:50 Dal solfuro di idrogeno un aiuto anche contro la demenza

Un gas cura le malattie cardiovascolari
Dall'odore non si direbbe, ma il solfuro di idrogeno è davvero un toccasana per l'organismo. Questo gas viene prodotto naturalmente dal nostro organismo e se il nome non vi dice niente, vi basti sapere che è il gas associato ad esempio al tipico odore di uova marce.
I ricercatori dell'Università di Exeter, nel Regno Unito, hanno scoperto che il gas può aiutare le persone colpite da eventi cardiovascolari come infarti e ictus o affette da diabete. Pare ci sia un effetto positivo anche nei ... (Continua)

09/07/2014 12:56:00 Possibili nuovi target terapeutici

Tumori, scoperte proprietà infiammatorie della proteina p53
Più del 50% dei tumori umani presenta una mutazione nel gene TP53. Tale gene, se mutato, può generare una proteina in grado di contribuire allo sviluppo e alla progressione del tumore.
I ricercatori IRE hanno scoperto una nuova funzionalità della proteina p53 mutata: un importante risultato che permette di comprendere meglio il meccanismo oncogenico della stessa, e che suggerisce di utilizzare, nei tumori che presentino questo tipo di mutazioni, terapie che abbiano come target la citochina ... (Continua)

05/07/2014 12:26:00 L'enzima IDE come target farmacologico

Un nuovo composto contro il diabete
Potrebbe essere arrivato finalmente il momento di un nuovo composto diretto contro il diabete di tipo 2. A studiarlo è un gruppo di lavoro dell'Università di Harvard diretto dal prof. David Liu.
I ricercatori sono partiti dalla constatazione che nell'organismo esiste un enzima che si occupa della scomposizione dell'insulina all'interno delle cellule e regola la risposta del corpo agli zuccheri. Nei soggetti malati di diabete di tipo 2 questo meccanismo è deficitario e si riscontra spesso una ... (Continua)

04/07/2014 15:45:00 Una piattaforma analitica riesce a predire il rischio futuro
Analisi innovative per la diagnosi di sindrome metabolica
Una nuova piattaforma analitica chiamata Refs (Reverse Engineering and Forward Simulation) riesce a predire il rischio individuale di sindrome metabolica, una condizione pericolosa che aumenta a sua volta il pericolo di ictus, malattie cardiache croniche e diabete.
Il nuovo strumento è frutto di uno studio apparso sull'American Journal of Managed Care e realizzato dagli esperti di Aetna e Gns Healthcare, due fornitori leader di prodotti e servizi per le grandi analisi di dati in ambito ... (Continua)
02/07/2014 10:24:30 Bellezza geneticamente correlata a maggior salute

Se sei bello ti ammali di meno
C'è davvero chi nasce con la camicia. Secondo uno studio dell'Università di Cincinnati pubblicato su Evolution and Human Behaviour, infatti, oltre all'aspetto gradevole i belli godrebbero anche di una salute di ferro.
L'analisi dei ricercatori americani ha coinvolto 15mila uomini e donne fra i 24 e i 35 anni, seguendoli fin da quando ne avevano soltanto 10. Dai risultati è emerso che le persone belle soffrono meno spesso di problemi quali asma, acufene, ipertensione, diabete, colesterolo ... (Continua)

01/07/2014 14:15:00 Riduzione delle ore di riposo correlata anche con le malattie croniche

Rischio di obesità per i bambini che dormono poco
“I bambini non dovrebbero mai andare a dormire; si svegliano più vecchi di un giorno e senza che uno se ne accorga sono cresciuti”.
Per i sognatori e per gli amanti della poesia, James Matthew Barrie non aveva tutti i torti. Le teorie dello scrittore scozzese, noto per aver creato il personaggio di Peter Pan, probabilmente si sarebbero invece scontrate con quelle dei pediatri.
“Il sonno – spiega la Dottoressa Elvira Verduci, componente del Consiglio Direttivo della Società Italiana di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale