Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1135

Risultati da 341 a 350 DI 1135

01/07/2014 Il grasso in eccesso aumenta il rischio di recidiva o morte

Per il cancro al seno l'obesità è un rischio in più
L'obesità è nemica della salute, si sa. Diversi studi pongono l'accento in particolare sull'aumentato rischio di cancro al seno nelle donne obese. Il risultato è frutto del lavoro dei ricercatori dell'Istituto dei Tumori di Milano, che hanno realizzato lo studio clinico Diana5 su un campione di 2.300 donne fra i 35 e i 70 anni.
Il direttore scientifico Marco Pierotti annuncia l'avvio del Progetto MeMeMe, uno studio che ha l'obiettivo di prevenire il nesso fra cattivi stili di vita e tumori e ... (Continua)

30/06/2014 11:45:00 Un passo in avanti per le terapie personalizzate

Un test genetico rivela il rischio di ipertensione
Arriva anche in Italia un test del Dna per scoprire se si è predisposti o meno allo sviluppo dell'ipertensione. Grazie a questo esame è anche possibile identificare quali farmaci contro l’ipertensione risultano più efficaci per il singolo paziente.
Oggi, infatti, in Italia il 33% degli uomini e il 31% delle donne soffrono di ipertensione.
Il nuovo test è quindi uno strumento importante per la prevenzione delle malattie cardiovascolari in quanto l’ipertensione arteriosa è uno dei ... (Continua)

26/06/2014 16:08:55 Impiantato sotto la cute per registrare le aritmie asintomatiche

Un sensore che aiuta a prevenire l'ictus
Un team di ricercatori italiani ha messo a punto un nuovo sensore per la prevenzione dei casi di ictus. Al progetto, i cui dettagli sono apparsi sul New England Journal of Medicine, hanno partecipato gli scienziati dell'Università Cattolica Policlinico A. Gemelli di Roma in collaborazione con i colleghi del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma e diversi centri internazionali.
Il sensore riesce a registrare le aritmie che i tradizionali metodi diagnostici non individuano, le ... (Continua)

23/06/2014 17:05:43 Intervista al Dott. Fabio Mazza, Medico Chirurgo Specialista in Nefrologia
Malattie renali, capirne le cause e prevenirle
Le malattie renali sono sempre più diffuse in Italia, tanto che oltre 5 milioni di italiani soffrono di insufficienza renale cronica e di questi, circa 50mila sono già in dialisi. Per capire meglio come funzionano i reni e quali sono le cause delle malattie renali, abbiamo rivolto alcune domande al Dott. Fabio Mazza, Medico Chirurgo Specialista in Nefrologia, Collaboratore di Ricerca presso l’Università di Roma La Sapienza e Responsabile del servizio di Nefrologia presso
ALTAMEDICA Roma ... (Continua)
23/06/2014 16:45:00 Al via una sperimentazione per combattere questo terribile cancro

Estratto di carciofo contro il mesotelioma
Uno studio italo-canadese sta valutando l'efficacia di un estratto di carciofo per il trattamento del mesotelioma, il temibile tumore causato dall'esposizione all'amianto. A sperimentare la sostanza è un team dell'Istituto Regina Elena di Roma e della McMaster University di Hamilton.
Giovanni Blandino, Responsabile del Laboratorio di Oncogenomica Traslazionale del Regina Elena, spiega: “ogni anno questa forma di cancro colpisce oltre 2mila persone in Italia, ma la sua incidenza è in continua ... (Continua)

20/06/2014 14:34:01 L'adipe in eccesso in età adulta aumenta il rischio

Più malattie croniche per chi è in sovrappeso
Anche un sovrappeso di lieve entità in età adulta rappresenta un fattore di rischio per l'insorgenza di malattie croniche. A stabilirlo è uno studio dell'Università di Leiden in Olanda pubblicato sull'American Journal of Epidemiology.
La coordinatrice Renée de Mutsert spiega: «precedenti ricerche hanno correlato l’obesità nell’adolescenza e nella prima età adulta a un’aumentata morbilità e mortalità negli anni successivi, mentre le conseguenze del sovrappeso moderato sono meno chiare. Va ... (Continua)

20/06/2014 12:15:00 Possibile prevenire centinaia di ictus ogni anno
Nuove linee guida sulla fibrillazione atriale
Il NICE (National Institute for Health and Care Excellence) ha annunciato l’aggiornamento definitivo delle Linee Guida per la gestione della Fibrillazione Atriale, presentando le principali modifiche nel trattamento di questa patologia potenzialmente fatale.
Le Linee Guida, aggiornate per la prima volta dal 2006, includono ora i Nuovi Anticoagulanti Orali ... (Continua)
18/06/2014 14:15:00 Ricerca associa l'assunzione delle statine a una percentuale di rischio maggiore

Le statine aumentano il rischio di diabete
Le statine aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari, ma potrebbero aumentare il rischio di diabete. Uno studio del Canadian Network for Observational Drug Effect Studies (Cnodes) pubblicato sulle pagine del British Medical Journal rivela un aumento del rischio di insorgenza del diabete del 15% entro due anni dall'inizio del trattamento con farmaci come la rosuvastatina alla dose di 10 mg o più, l’atorvastatina (20 mg o superiore) e la simvastatina (40 mg o più).
Colin Dormuth, ... (Continua)

17/06/2014 12:12:00 Altra sperimentazione inverte i sintomi della malattia

Un pancreas bionico controlla il diabete
Un gruppo di ricerca americano della Boston University ha pubblicato sul New England Journal of Medicine uno studio che descrive i dettagli di un vero e proprio “pancreas bionico” in grado di ripristinare il controllo della glicemia in pazienti affetti da diabete di tipo 2.
L'organo rilascia insulina in maniera autonoma e rappresenta una evoluzione importante nel trattamento della malattia rispetto ai sistemi manuali di somministrazione insulinica che si usano oggi.
Intanto un altro team ... (Continua)

13/06/2014 14:55:00 Promettenti i risultati di un vaccino in sperimentazione

Diabete di tipo 1, prevederlo e vaccinarsi
Il diabete di tipo 1 è caratterizzato dall’assoluta mancanza di insulina per la distruzione completa delle beta cellule pancreatiche, che sono deputate alla produzione di insulina.
Colpisce la fascia di età giovanile, prevalentemente tra i 5 e 15 anni di età. A causa della distruzione delle beta cellule, a differenza del diabete di tipo 2 dell’adulto, l’unica terapia attualmente disponibile è la somministrazione di insulina mediante iniezione sottocutanea. Il diabete di tipo 1 è causato da ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale