Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1135

Risultati da 411 a 420 DI 1135

21/02/2014 16:47:07 Ecco quali sono gli elementi chimici nocivi e i rischi per la nostra salute

Cibo confezionato e sostanze tossiche
I piaceri della tavola, si sa, sono tra i più apprezzati al mondo ed è sempre più difficile rinunciarvi. Ma attenzione, anche mangiare un piatto di pasta o godersi una bella bistecca può comportare dei rischi non indifferenti. Questo perché, a causa delle lavorazioni industriali a cui viene sottoposto, il cibo, specialmente quello confezionato, può contenere molte sostanze chimiche dannose per l’organismo.
Secondo uno studio appena pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health, ... (Continua)

20/02/2014 15:59:02 Lo strumento punta a sostituire le iniezioni
Una pillola robot per i malati di diabete
Basta alle iniezioni di insulina. Un team di ricercatori della start up Rani Therapeutics, finanziati fra gli altri da Google, ha messo a punto una pillola robot che si occupa di rilasciare in maniera controllata e graduale l'insulina nell'organismo del paziente.
Lo strumento consiste in un polimero digeribile con sottili aghi cavi fatti di zucchero che rilascia il farmaco nell'intestino.
La pillola, ideata dal fondatore della Rani Therapeutics Mir Imran, potrà essere usata innanzitutto ... (Continua)
19/02/2014 Maggiori probabilità di livelli elevati di insulina nel sangue

Chi nasce prematuro rischia il diabete
Nascere prima del tempo pone il bambino a rischio diabete. Lo rivela uno studio americano della Johns Hopkins University pubblicato sul Journal of American Medical Association.
La ricerca, coordinata dal dott. Guoying Wang, ha coinvolto 1358 bambini nati fra il 1998 e il 2010 e seguiti in un lasso di tempo che andava dal 2005 al 2012. Misurando i livelli di insulina alla nascita e nel corso della prima infanzia, i ricercatori si sono resi conto che erano inversamente proporzionali all'età ... (Continua)

18/02/2014 11:38:49 Alcune cellule sembrano inibire l'infiammazione cerebrale

Nel sangue la via per combattere la sclerosi multipla
Alcune malattie come la sclerosi multipla sono legate a un'infiammazione cronica del cervello, provocata da un'iperattività che si contraddistingue per la funzione svolta dalle cellule T.
Una possibile risposta potrebbe venire proprio dal sangue, in alcune cellule che sembrano essere in grado di combattere l'azione delle cellule T e quindi ridurre l'infiammazione.
Lo studio dell'Università di Copenaghen, pubblicato su Nature Medicine, ha evidenziato il ruolo di un sottoinsieme dei ... (Continua)

14/02/2014 14:34:06 Novità nel campo della telemedicina

Arriva Doctor Plus, innovazione digitale in sanità
Migliorare parametri e qualità di vita dei pazienti cronici, ottimizzare il tempo dei medici, alleggerire la pressione su ospedali e ambulatori e far risparmiare il Servizio Sanitario. Sembrano
miraggi in tempi di spending review e tagli alla spesa sanitaria e invece sono risultati concreti raggiungibili attraverso il monitoraggio remoto che, grazie a un kit di dispositivi medici certificati, permette ai pazienti cronici di tenere sotto controllo la patologia automisurandosi i valori ... (Continua)

14/02/2014 09:40:19 Nate quattro gemelle alla 34esima settimana
Un parto da record
Al Papa Giovanni XXIII di Bergamo sono nate quattro gemelline: Giulia, Elisa, Giorgia e Giada hanno visto la luce fra le 9,32 e le 9,34, con un peso che varia fra un chilo e 670 grammi e i due chili.
Si tratta di un parto eccezionale, vista l’incidenza di gravidanze quadrigemine naturali, una su 730mila parti. Le piccole stanno bene e sono state fatte nascere con parto cesareo alla 34° settimana di gravidanza, altra circostanza non comune considerando che questo tipo di gravidanze non ... (Continua)
13/02/2014 16:24:00 Non solo forza ma anche maggior prontezza di riflessi

Più veloci e forti con gli spinaci
Gli spinaci aiutano ad essere più veloci e pronti nei riflessi, oltre a garantire forza muscolare. A dirlo è una ricerca dell'Università di Leida pubblicata sulla rivista Neuropsychologia. Gli spinaci possiedono al loro interno l'amminoacido tirosina, una sostanza che garantisce la produzione di due importanti neurotrasmettitori, la dopamina e la norepinefrina.
Gli scienziati olandesi hanno offerto a un campione di volontari succhi all'arancia arricchiti con tirosina oppure con una sostanza ... (Continua)

12/02/2014 12:21:01 Evitare un uso indiscriminato di Viagra & co.

Pillole dell'amore sì, ma solo quando servono
La loro scoperta è stata rivoluzionaria per la qualità della vita sessuale maschile.
Una classe di farmaci che hanno consentito a molti uomini affetti da patologie organiche di riavere una vita sessuale attiva.
Viagra e similari sono farmaci, che migliorando la perfusione in termine di flusso e di pressione sanguigna del pene, consentono di avere e mantenere l’erezione più a lungo.
Ma attenzione, pillola dell’amore sì, ma non per tutti.
No se non hai una patologia organica, ... (Continua)

12/02/2014 10:45:25 Gestire il livello di glicemia attraverso il gioco

Gli esercizi con i videogames per il controllo del diabete
Fare gli esercizi con l’uso di videogames migliora il controllo della glicemia, del peso e la qualità di vita degli over 50 affetti da diabete 2.
Tra i fattori di rischio del diabete di tipo 2, causato da insulino-resistenza, ci sono l’età avanzata e l’eccesso di peso. La ricerca scientifica ha già dimostrato che una attività fisica costante e una dieta sana possono ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Due buone abitudini valide anche per chi ha il diabete ma che sono ... (Continua)

11/02/2014 10:42:13 I primogeniti più soggetti a problemi di peso

Chi nasce per primo rischia l'obesità
A causa di alcuni meccanismi non proprio oliati nelle prime gravidanze, i bambini primogeniti di una donna rischiano più di eventuali fratellini l'obesità da adulti. A dirlo è uno studio pubblicato su Scientific Reports da un team di ricerca dell'Università di Auckland, in Nuova Zelanda.
Lo studio ha analizzato un piccolo campione costituito da 26 primogeniti e 24 secondogeniti maschi con età compresa fra 40 e 50 anni, sottoponendoli a dei test mirati per la valutazione del loro stato di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale