Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1135

Risultati da 471 a 480 DI 1135

25/10/2013 10:50:37 Psoriasici più a rischio di malattie renali
Un legame tra psoriasi e nefropatia
Una ricerca pubblicata sul British Medical Journal rivela un nesso tra la psoriasi e l'insorgenza di malattia renale cronica (Ckd). La correlazione sarebbe indipendente dagli altri fattori di rischio conosciuti come il diabete e le malattie cardiache.
Il prof. Joel Gelfand, docente di Dermatologia presso l'Università della Pennsylvania e uno degli autori dello studio, ha verificato insieme ai suoi colleghi la frequenza di nefropatia cronica in pazienti con e senza psoriasi utilizzando il ... (Continua)
25/10/2013 10:11:47 Innovativa tecnica scongiura l’amputazione dell’arto
I sostituti dermici per il piede diabetico
Da alcuni anni sono disponibili sul mercato i sostituti dermici, ovvero prodotti “costruiti” in laboratorio (in alcuni casi chiamati anche “cute bioingegnerizzata”) in grado di sostituire temporaneamente le perdite di sostanze dovute a traumi, o a ulcere come nel caso del piede diabetico.
È assodato che i problemi principali di oggi per chi è affetto dal diabete, non sono quelli legati alla sopravvivenza, bensì le complicanze croniche, come quelle legate ai disturbi visivi, cardiaci, renali ... (Continua)
25/10/2013 Nuove prospettive terapeutiche per chi è dipendente

Curare l’alcolismo con farmaci antidiabetici
Farmaci antidiabetici per curare l’alcolismo. Questa la strada tracciata da alcuni studi condotti da un Gruppo di ricercatori coordinati dal Professor Roberto Ciccocioppo del Dipartimento di Medicina Sperimentale e Sanità Pubblica dell’Università di Camerino, che aprirebbero nuove prospettive nel trattamento della dipendenza alcolica.
Il Prof. Roberto Ciccocioppo mette in evidenza i risultati di alcuni lavori recentemente pubblicati dai quali emerge come i farmaci agonisti del recettore ... (Continua)

23/10/2013 Nelle insuline intelligenti il futuro della cura del diabete?

Un guscio per il rilascio dell'insulina
L’insulina è uno dei capisaldi della terapia del diabete. Lo è da quando è stata scoperta e introdotta in terapia negli anni ’20 e lo resta ancora oggi, anche se nella versione ‘terzo millennio’ l’insulina (o meglio i diversi tipi di insuline utilizzate ogni giorno da milioni di pazienti in tutto il mondo) ha subito modifiche radicali rispetto all’antenata.
“Nonostante i grandi progressi fatti in questo campo però - ammette il professor Stefano Del Prato, presidente della Società Italiana ... (Continua)

22/10/2013 L'insorgenza precoce del tipo 2 associata a maggiori rischi

Nei giovani il diabete di tipo 2 è più pericoloso del tipo 1
Quando insorge in età giovanile, il diabete di tipo 2 è più rischioso del tipo 1, associandosi a un maggior tasso di mortalità e complicanze. A dirlo è uno studio condotto da Stephen Twigg del Diabetes Centre, Royal Prince Alfred Hospital di Sidney.
La ricerca, pubblicata su Diabetes Care, ha preso in esame il nuovo fenomeno della crescita di questo tipo di diabete nella popolazione giovanile. La maggior pericolosità sembra essere legata soprattutto a una più alta esposizione nel corso della ... (Continua)

22/10/2013 Effetti opposti per le due modalità di consumo della frutta

La frutta previene il diabete, i succhi no
Se volete prevenire il diabete mangiate la frutta e non bevete succhi. È questo il sunto di una ricerca condotta dalla Harvard School of Public Health e pubblicata sul British Medical Journal. Consumare un maggior numero di frutti interi, in particolare mirtilli, mele e uva comporta una riduzione delle probabilità di insorgenza del diabete di tipo 2, mentre l'effetto è quello opposto in caso di consumo di succhi di frutta.
JoAnn Manson, docente di medicina ad Harvard e coautrice ... (Continua)

18/10/2013 11:16:04 La spezia sembra regolarizzare il ciclo

La cannella per la sindrome dell'ovaio policistico
La cannella potrebbe esercitare un effetto positivo sulle donne affette da Sindrome dell'Ovaio Policistico (PCOS). A dirlo è uno studio condotto dai ricercatori del Columbia University Medical Center di New York.
Secondo lo studio presentato nel corso di un congresso sulla medicina riproduttiva, le donne affette da PCOS che avevano assunto un integratore di cannella hanno raddoppiato il numero dei cicli regolari rispetto a quelle a cui è stato somministrato solo placebo.
L'autore dello ... (Continua)

17/10/2013 Grasso addominale come indicatore di rischio anche pediatrico

Come prevenire l'obesità infantile
Il controllo del grasso addominale rappresenta un indicatore di rischio di obesità utile anche in età pediatrica. La necessità di un controllo costante nei primi anni di vita è sottolineata da Francesco Chiarelli, Direttore della Clinica Pediatrica dell’Università di Chieti e Presidente della Società Europea di Endocrinologia Pediatrica (ESPE).
Il tessuto adiposo serve ad accumulare un surplus di energia da utilizzare quando se ne riveli la necessità. Nei primi 10 anni di vita, il contenuto ... (Continua)

11/10/2013 19:18:34 Promettenti risultati a un farmaco già usato contro la psoriasi
Terapia del Diabete di tipo 1
Il diabete di tipo 1 è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca per errore le cellule che producono insulina, con conseguente incapacità dell’organismo di regolare la glicemia. In passato si è cercato di bloccare questa reazione autoimmune usando farmaci immunosoppressori, ma i rischi a lungo termine si sono dimostrati superiori ai benefici della cura. Negli ultimi anni, tuttavia, sono stati sviluppati composti più selettivi, capaci di colpire specifiche linee cellulari ... (Continua)
11/10/2013 10:19:36 I due alimenti agiscono in maniera preventiva

Papaya e tè verde contro il diabete
Bersi una tazza di tè verde o gustarsi una papaya potrebbe avere effetti benefici e preventivi riguardo il diabete. A dirlo è uno studio condotto dal Centro di Eccellenza per la Biomedica e Biomateriali di Ricerca dell'Università delle Mauritius, stando al quale tè verde e papaya mostrerebbero effetti benefici sui livelli di glucosio nel sangue, su quelli della proteina C reattiva e sull'acido urico.
Lo studio, firmato dal prof. Theeshan Bahorun, ha preso in esame 77 pazienti con diagnosi di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale