Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1135

Risultati da 591 a 600 DI 1135

13/11/2012 Chi fa esercizio fisico regolare aumenta la sua speranza di vita

Se cammini vivi di più
Meglio attivi con la pancetta che magri ma pigri. In sostanza dice questo la ricerca svolta dal Brigham and Women's Hospital di Boston e di Harvard, secondo cui per guadagnare quasi 2 anni di vita in più basta camminare a passo svelto per 75 minuti alla settimana.
Se invece abbiamo pazienza e fiato a sufficienza per camminare 450 minuti alla settimana vedremo la nostra aspettativa di vita aumentare di 4 anni e mezzo. E in questo caso possiamo anche permetterci qualche peccato di gola a ... (Continua)

12/11/2012 10:50:50 I nuovi farmaci in arrivo potrebbero debellare la malattia
L'epatite C ha gli anni contati
Ci vorranno ancora due o tre anni, ma pare che la strada intrapresa sia ormai quella definitiva per ciò che riguarda l'epatite C. A dirlo sono gli esperti che si sono ritrovati al congresso dell'AASLD (American Association for the Study of Liver Diseases) a Boston.
L'Italia è particolarmente colpita dal problema, visto che mostra la percentuale più alta in Europa di soggetti positivi al virus, il 3%. In prevalenza si tratta di persone oltre i 55 anni perché in passato le misure di sicurezza ... (Continua)
08/11/2012 12:16:40 Ricerca svela l'identikit del malato di diabete

Epidemia di diabete, ma il tè può aiutare
Sedentario, sovrappeso e con licenza media. È l'identikit del malato di diabete in Italia. Nel nostro paese i diabetici sono quasi 3 milioni, il 4,9 per cento della popolazione, un numero che aumenterà ancora nei prossimi anni, secondo le stime fornite dagli esperti e illustrati nell'Italian Barometer Report 2012 redatto dall'Italian Barometer Diabetes Observatory dell'Università Tor Vergata di Roma.
Renato Lauro, presidente dell'Osservatorio, spiega: “la lotta al diabete assorbe il 9% della ... (Continua)

31/10/2012 15:11:51 L'inversione delle attività sembra produrre un effetto positivo

Prima un po' di sport, poi la colazione
Se si vuole dimagrire converrà fare uno sforzo appena alzati dal letto e fare la nostra razione quotidiana di attività sportiva. Sembra infatti che posticipare la colazione alla fine dell'esercizio fisico aiuti a bruciare più grassi, oltre che a mantenere pulite le arterie.
A scoprirlo sono alcuni ricercatori dell'Università di Glasgow, che hanno pubblicato gli esiti del proprio studio sulla rivista British Journal of Nutrition. Gli scienziati hanno esaminato gli effetti dell'attività ... (Continua)

29/10/2012 Nesso tra profilassi antinfluenzale e abbassamento del rischio cardiaco

Il vaccino aiuta anche il cuore
Il vaccino contro l'influenza non si limiterebbe a preservarci dai danni e dai fastidi di tosse, febbre e raffreddore, ma aiuterebbe anche il nostro cuore. A dirlo è una ricerca dell'Università di Toronto presentata durante il Canadian Cardiovascular Congress secondo cui il rischio di patologie cardiache si abbasserebbe del 50 per cento e quello di decesso a causa di un attacco cardiaco del 40 per cento.
Lo studio ha preso in esame i risultati di una serie di ricerche per un campione totale ... (Continua)

29/10/2012 Ricercatori europei indagano sul ruolo dei polimorfismi
Nuovo studio sull'Hiv resistente
Studiando l'impronta genetica che la resistenza ai farmaci causa nell'HIV, un team di ricercatori europei ha scoperto che i polimorfismi compensatori permettono ai virus resistenti di sopravvivere.
Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Retrovirology e finanziato dall'Unione Europea attraverso tre diversi progetti.
Prevenire la replicazione virale è la modalità attualmente usata per curare l'infezione da HIV-1. I ricercatori misurano il numero di particelle virali nel sangue e ... (Continua)
25/10/2012 15:24:02 Proteina C-reattiva e fibrinogeno possono aiutare nella prevenzione
Cuore, nuovi valori per valutare il rischio
Aggiungere la misurazione dei livelli di proteina C-reattiva e del fibrinogeno potrebbe aiutare la prevenzione in termini di eventi cardiovascolari. Nello specifico, sarebbe un valido aiuto per quei soggetti a rischio intermedio di evento cardiovascolare; su 400-500 soggetti sottoposti a screening, la valutazione di questi due livelli, oltre ai normali fattori di rischio, potrebbe prevenire un evento aggiuntivo nel periodo considerato di 10 anni.
A dirlo è uno studio realizzato dall'Emerging ... (Continua)
25/10/2012 10:15:45 Tenersi in forma ritarda la comparsa di malattie croniche

Si avvicina la mezza età: allontaniamo gli acciacchi
Ecco, siamo arrivati a cinquant’anni, quella che un tempo era definita la mezza età, e non sappiamo come comportarci e quale stile di vita portare avanti per mantenerci in forma.
Uno studio della University of Texas Southwestern di Dallas e pubblicato su Archives of Internal Medicine si è posto l’obiettivo di accertare che, in presenza di una adeguata forma fisica, non solo vivesse di più, ma anche meglio.
I risultati hanno confermato che essere in forma porta ad un ritardo ... (Continua)

18/10/2012 11:38:03 Più umanità più guarigioni

Il medico: meglio se empatico
Nella scelta del medico sono tante le variabili in gioco: professionalità, disponibilità, capacità di ascoltare. Ma spesso ci troviamo di fronte a qualcosa che non ci fa sentire a nostro agio, compromettendo ulteriormente il nostro benessere psicofisico.
E’ proprio sull’empatia, su questa componente necessaria per l’instaurarsi di un rapporto di fiducia quale è e deve essere quello con un medico che è stato pubblicato uno studio sulla rivista Academic Medicine.
A condurlo, in ... (Continua)

18/10/2012 Si alza anche la probabilità di malattie cardiovascolari
La psoriasi aumenta il rischio di diabete
Chi soffre di psoriasi vede innalzarsi del doppio il rischio di sviluppare anche il diabete. A dirlo è una ricerca effettuata dalla University of California di Davis pubblicata su Archives of Dermatology. I ricercatori americani hanno analizzato i dati di oltre 314 mila pazienti trovando una connessione fra la patologia della pelle e un malfunzionamento nella gestione degli zuccheri nel sangue, fattore di rischio tipico per chi ha problemi di cuore e di diabete.
I risultati della metanalisi ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale