Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1135

Risultati da 711 a 720 DI 1135

22/09/2011 10:55:15 Se l’ormone maschile resta nella norma si riduce il rischio di morte

Glicemia alta, testosterone basso: aumento della mortalità
Nei casi in cui è presente un abbassamento dei valori testosteronici nei soggetti il rischio di morte aumenta. Le attuali ricerche in fase di pubblicazione sembrano suggerire che il mantenimento di un valore normale di testosterone sia foriero di una qualche protezione della salute per l’uomo di ogni età.
Tali studi riportano due dati importanti: quanto più si abbassano i valori dell’ormone maschile, tanto più aumenta la mortalità di qualsiasi origine o natura, a tale proposito sono ... (Continua)

22/09/2011 Il ruolo di alcune proteine nel processo di dimagrimento

Il grasso diventa buono
La chiave di volta è nel grasso bruno. Così hanno concluso alcuni ricercatori del Joslin Diabetes Center negli Stati Uniti, che studiando il ruolo dalle cellule adipose hanno scoperto che quello “bruno” è fondamentale per bruciare calorie e che il controllo di una proteina denominata “necdin” è alla base del processo di stimolazione del metabolismo.
Il grasso bruno favorisce l'equilibrio energetico dell'organismo e della temperatura corporea, oltre all'eliminazione delle calorie in ... (Continua)

21/09/2011 Efficace in associazione a terapia insulinica per diabete di tipo 2
Saxagliptin, nuove opportunità nel controllo glicemico
Sono stati resi noti durante il 47o EASD, il meeting dell’European Association for the Study of Diabetes, i risultati di un trial clinico di Fase 3b a 52 settimane in cui si è evidenziato che l'aggiunta di saxagliptin 5 mg alla terapia insulinica, con o senza metformina, tiene in miglior controllo i valori della glicemia (emoglobina glicosilata, o HbA1c) nei pazienti adulti con diabete di tipo 2 rispetto al gruppo di controllo con placebo.
Durante le 52 settimane, i valori basali ... (Continua)
16/09/2011 Attenzione agli alimenti che lo contengono
Limitare lo zucchero per prevenire il diabete
Mangiare poco lo zucchero per mantenersi in salute. Il limite giornaliero consigliato dagli esperti della Società italiana di diabetologia (Sid) è di 8 cucchiaini al giorno, circa 50 grammi per gli uomini e 40 per le donne, ancora meno per i bambini.
“Lo zucchero si trova nei carboidrati, nel pane bianco più che in quello integrale e sulla glicemia questi prodotti da forno hanno lo stesso impatto” precisa il presidente della Sid, Gabriele Riccardi “tuttavia dopo un anno si vede che ... (Continua)
14/09/2011 Trattamenti costruiti su misura a seconda delle caratteristiche del paziente
Terapia personalizzata per il diabete
È sempre più complessa la scelta del trattamento più efficace per ogni paziente affetto da diabete. Questo perché nel corso degli anni si è assistito a un aumento graduale dell'offerta farmacologica, passando da 3 a 8 diverse tipologie di farmaci a disposizione dei medici, tutti con meccanismi d'azione differenti. Inoltre sta per arrivare un'altra classe di medicinali, gli inibitori del trasporto renale di glucosio.
In tal senso, appare fondamentale il lavoro dell'Associazione medici ... (Continua)
08/09/2011 A 50 anni un bicchiere di vino aumenta le difese immunitarie

L'alcol aiuta a invecchiare le donne
Casalinghe disperate con un bicchiere di vino in mano? Pare che l'immagine debba essere rivista e corretta stando alle conclusioni di uno studio dell'Harvard School of Public Health pubblicato su PloS Medicine da un gruppo di ricercatori statunitensi. Secondo la ricerca, infatti, le donne di mezza età che bevono un bicchiere di vino al giorno hanno il 50 per cento in più di possibilità di invecchiare in salute rispetto alle coetanee astemie o che bevono occasionalmente.
In particolare, un ... (Continua)

07/09/2011 I consigli per avvicinarsi in piena forma alla stagione fredda

Tre regole d'oro per rimettersi in forma
Non esagerare con lo sforzo, muoversi per almeno mezz'ora e farlo tre volte alla settimana. Le tre regole d'oro per la ripresa dell'attività fisica sono un toccasana per il cuore e per affrontare la stagione fredda nel migliore dei modi.
Finite le vacanze e con l'arrivo dell'autunno si iniziano a pianificare corsi e attività sportiva. “Fare attività fisica è importante per la propria salute”, sottolinea Guidalberto Guidi, cardiologo della clinica Fornaca di Torino. “Si stima che nei paesi ... (Continua)

05/09/2011 Ricerca scova nuovo bersaglio molecolare per ottimizzare i trattamenti
Possibile un nuovo farmaco antidiabetico
Presto potrebbero essere disponibili nuovi e più efficaci trattamenti antidiabetici. È la speranza che viene da una ricerca nata dalla collaborazione fra Scripps Research Institute e Dana-Farber Cancer Institute dell'Università di Harvard.
I ricercatori hanno puntato su un nuovo bersaglio molecolare che abbatterebbe i rischi di effetti collaterali legati ad esempio a prodotti come il rosiglitazone, messo ormai fuori commercio per i suoi effetti nocivi sul ... (Continua)
02/09/2011 Le domande da porsi se si è interessati alla chirurgia refrattiva

Cosa considerare se si sta pensando alla LASIK
Per più di un decennio, la LASIK, una delle procedure chirurgiche più studiate, è stata considerata una sicura ed efficace opzione per la correzione della vista in coloro che sono miopi, ipermetropi e/o astigmatici.
Come tutte le procedure mediche, la LASIK ha benefici e rischi e la decisione di sottoporsi alla LASIK dovrebbe essere preceduta da un'attenta analisi, fatta di domande e di una mirata ricerca. Secondo noi, che ci occupiamo da anni di Chirurgia Refrattiva e siamo stati fra i ... (Continua)

24/08/2011 13:18:45 La riduzione di cibo aiuta a recuperare i danni del cervello

Ringiovanire la mente mangiando di meno
  Una moderata riduzione dell’apporto calorico giornaliero è in grado di ‘ringiovanire il cervello’, promuovendo negli animali adulti un incremento della plasticità cerebrale, caratteristica peculiare del sistema nervoso giovane. Ad analizzare tale relazione, la ricerca ‘la riduzione delle calorie assunte aumenta la plasticità dei neuroni negli adulti’, realizzata su ratti adulti e sani da un gruppo di ricercatori dell’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale