Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1135

Risultati da 781 a 790 DI 1135

09/12/2010 Individuato nuovo marcatore attendibile per gli attacchi di cuore

Analisi del sangue per predire il rischio di infarto
Basta un semplice test del sangue per verificare le probabilità che intervenga in futuro un attacco di cuore.
Un nuovo test del sangue messo a punto dalla Roche predice il rischio di infarto entro 6 anni in pazienti apparentemente sani.
L'esame, 10 volte più sensibile di quello attualmente utilizzato, si basa sulla ricerca e misurazione delle concentrazioni minime della “proteina troponina T cardiaca” (cTnT). Se questa proteina è presente anche in dosi ridottissime il rischio di ... (Continua)

06/12/2010 In una sperduta località dell'Ecuador conoscono il segreto di lunga vita

Vivere in salute oltre i 100 anni si può
Conoscere il segreto dell’immortalità è sempre stato l’obiettivo dell'uomo.
La scienza non è ancora riuscita a raggiungerlo però ci sono posti nel mondo dove è possibile vivere in salute oltre i 120 anni. Uno di questi è Vilcabamba, un grande borgo sperduto nella Sacra Valle, nel Sud dell’Ecuador, non lontano dal confine con il Perù, che si trova a 1.500 metri sul livello del mare e annovera tra i propri abitanti diversi ultracentenari.
Un uomo che viveva lì in 127 anni di vita è stato ... (Continua)

23/11/2010 I pazienti con glaucoma sono predisposti ad altre serie malattie

Non solo glaucoma
Uno studio effettuato in Taiwan su scala nazionale ha comparato soggetti affetti da glaucoma con persone che non soffrono di questa patologia oculare. I risultati ottenuti hanno evidenziato che i pazienti affetti da glaucoma sono decisamente più inclini ad avere altri seri problemi di salute, come ipertensione, diabete, ulcere e malattie del fegato.
Questo studio è stato pubblicato nell’edizione di novembre di Ophtalmology, il mensile dell’American Academy of Ophtalmology.
“I medici ... (Continua)

22/11/2010 Il trattamento dei tumori non funzionanti

La chirurgia del pancreas endocrino
I tumori endocrini non funzionanti si caratterizzano per l’assenza di una sindrome clinica specifica causata dalla iperproduzione di ormoni, nonostante siano spesso associati alla produzione di sostanze quali polipeptide pancreatico, neurotensina, beta HCG e cromogranina, che però non risultano avere alcuna rilevanza dal punto di vista clinico.
I tumori endocrini non funzionanti (NFPETs) rappresentano circa 1/3 delle neoplasie endocrine gastroenteropancreatiche ed il 50% di quelle a sede ... (Continua)

18/11/2010 Onde radio sui reni utili per controllare la pressione arteriosa

Ipertensione, un rimedio innovativo
Dall'Australia arriva l'ultima novità per tenere sotto controllo l'ipertensione, uno dei mali moderni più diffusi. Alcuni ricercatori del Baker IDI Heart and Diabetes Institute di Melbourne hanno infatti testato su un gruppo di 100 pazienti ipertesi che mostravano resistenza alle terapie standard un trattamento a base di onde radio che ha come obiettivo i reni.
In sostanza, la tecnica prevede di raggiungere il rene tramite un catetere e di colpire alcune nervature fondamentali nella ... (Continua)

16/11/2010 Studio sulle modalità di attivazione e differenziamento delle cellule
Cellule staminali pluripotenti nel fegato
Le vie biliari umane vengono distinte anatomicamente in due porzioni: le vie biliare intra-epatiche e le vie biliari extra-epatiche. In entrambe le porzioni delle vie biliari è recentemente stata identificata la nicchia di cellule staminali/progenitrici. Lo studio di questa nicchia e l’isolamento di tali cellule rappresentano un obiettivo della ricerca scientifica in ambito epatologico, poiché tali cellule potrebbero rappresentare un target per lo sviluppo di terapie farmacologiche e cellulari. ... (Continua)
15/11/2010 Farmaci antidiabetici, uno studio basato sulla popolazione
Pancreatite acuta in associazione a diabete di tipo 2
Il diabete di tipo 2 potrebbe essere associato ad un lieve incremento del rischio di pancreatite acuta. Tale rischio è più elevato nei pazienti più giovani.
La pancreatite acuta viene definita come un processo infiammatorio acuto del pancreas.
Da quanto riportato in letteratura, questa patologia mostra variazioni geografiche nella popolazione generale con tassi di incidenza nei paesi occidentali che risultano compresi tra 4 e 100 casi per 100.000 anni-persona. È stato tra l’altro ... (Continua)
12/11/2010 Monitoraggio, movimento, mangiare e medicine

Diabete, le “4M” per gestire alti e bassi della glicemia
Quattro “emme” per combattere il diabete e mettere un freno agli alti e ai bassi della glicemia, la quantità di zucchero contenuta nel sangue: Monitoraggio della glicemia, Movimento (attività fisica), Mangiare (bene e sano) e – se necessario – Medicine (ipoglicemizzanti o insulina).
Domenica prossima, 14 novembre, si celebra la Giornata Mondiale del Diabete e gli esperti riassumono nelle “4M” la ricetta per la buona gestione della malattia, una condizione cronica che colpisce 285 milioni di ... (Continua)

11/11/2010 Il tasso di mortalità raddoppia nelle persone che ne hanno già subito uno

Predisposizione all'infarto
Il rischio di un nuovo attacco è più elevato per chi ha già subito un infarto. È l'allarme lanciato oggi dall'Anmco, l'Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri, che assieme alla fondazione "Per il tuo cuore" e con il supporto di AstraZeneca, darà il via dal 20 dicembre la campagna "Il valore della Vita", per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della prevenzione e sui rischi del dopo infarto.
Ogni anno, solo nel nostro paese, oltre 150mila persone vengono colpite ... (Continua)

11/11/2010 Cellule adipose, limitata capacità riguardo al grasso che possono contenere

Obesità, diabete e malattie cardiovascolari
Le cellule adipose delle persone obese sembrano avere un limite riguardo la quantità di grasso che sono in grado di immagazzinare. È quanto emerge da una nuova ricerca in parte finanziata dall'UE. Sembrerebbe che una volta raggiunto questo limite, si inneschino una serie di processi biologici che arrestano l'ulteriore espansione del tessuto adiposo e potrebbero essere alla base di alcuni dei problemi di salute associati all'obesità, come il diabete di tipo 2 e le malattie cardiovascolari. ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale