Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1135

Risultati da 801 a 810 DI 1135

24/09/2010 L'Agenzia europea del farmaco ne decide il ritiro

Diabete, rosiglitazone pericoloso per il cuore
Da anni sotto la luce dei riflettori perché aumenterebbe il rischio di malattie cardiovascolari, il rosiglitazone, la sostanza su cui sono basati diversi farmaci antidiabetici come Avandia, Avaglim e Avandamet, dovrà ora essere ritirato dal mercato. Così si è espressa l'Ema, l'agenzia europea del farmaco, segnando un inasprimento rispetto alla decisione della Fda, l'agenzia statunitense, che pur consentendo la vendita dei medicinali ha imposto il rispetto di una serie di parametri per il loro ... (Continua)

23/09/2010 15:25:17 Dati in continuo aumento in Italia ed Europa

Emergenza depressione, in arrivo nuovi farmaci
Immaginate l’Italia intera colpita da depressione. Sono infatti 60 milioni le persone in tutta Europa che soffrono della patologia, la metà delle quali in maniera grave. Stando alle stime dell’Oms, fra dieci anni la depressione costituirà la seconda causa di disabilità al mondo. Fra le ragioni più ricorrenti e scatenanti l’amore, i problemi economici, la disoccupazione.
Per quanto riguarda l’Italia, il rischio di essere colpiti dalla malattia è del 25 per cento nel corso della propria vita, ... (Continua)

22/09/2010 10:56:10 Quasi metà degli italiani soffre di una patologia cronica

Quando la malattia è cronica
Ai santi, poeti e navigatori bisognerà aggiungere i malati cronici. Oltre il 45 per cento degli italiani, infatti, soffre di una qualche malattia cronica, e circa 8 milioni di essi di una patologia grave, ad esempio diabete, angina pectoris, ictus, tumore, demenza senile ecc.
A fornire i dati elaborati dall'Istat è la NPS onlus, nel corso della conferenza sull'accesso alle cure nelle malattie croniche. Le patologie più diffuse in tal senso rimangono artrosi e artriti, che colpiscono il 18,3 ... (Continua)

14/09/2010 10:23:54 Il gusto amaro del frutto può rivelarsi una risorsa contro il diabete

Dal pompelmo un aiuto per i diabetici
Una sostanza presente all'interno dei pompelmi e di altri agrumi potrebbe costituire la base per un farmaco che aiuti le persone affette da diabete. A scoprire le proprietà della naringenina, questo il nome della sostanza, è un gruppo di ricercatori dell'Università di Gerusalemme e del Massachusetts General Hospital, negli Stati Uniti, finanziati dall'Unione Europea nell'ambito del Settimo programma quadro.
Gli scienziati hanno scoperto che la naringenina attiva una famiglia di piccole ... (Continua)

07/09/2010 I distributori automatici costituiscono una pericolosa tentazione

Per la salute meglio uno spuntino fatto in casa
Non c'è confronto possibile in termini di salute fra uno spuntino portato da casa, un panino o ancora meglio un frutto o uno yogurt, e ciò che si può acquistare nei distributori automatici ormai onnipresenti nella quotidianità, dalle scuole agli uffici, alle stazioni della metropolitana.
Il problema è che gli snack e le merendine provocano, soprattutto fra i più piccoli, una predisposizione a malattie gravi quali il diabete e le patologie cardiovascolari in genere, oltre a rappresentare ... (Continua)

23/08/2010 Una dieta con spinaci, broccoli, cavoli, verze e vari tipi di insalata

Gli spinaci utili contro l'insufficienza renale cronica
Spinaci e altri vegetali a foglia larga 'in aiuto' delle persone colpite da insufficienza renale cronica. Questa patologia, infatti, puo' essere corretta anche con l'acido folico, contenuto appunto in queste verdure. Lo sostengono i ricercatori della Seconda Universita' di Napoli e dell'Istituto di Genetica e Biofisica ''A. Buzzati Traverso'' del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Napoli (IGB-CNR). I ricercatori, che hanno pubblicato i risultati del loro studio sul Lancet, hanno infatti ... (Continua)

29/07/2010 Ricercatori mettono a punto un microchip sottocutaneo per monitorare la glicemia
Diabete, un chip per tenere a bada gli zuccheri
Sempre più tecnologico l'approccio medico al trattamento del diabete. Un gruppo di scienziati americani dell'Università della California ha creato un microchip da inserire sotto la pelle per il controllo dei valori glicemici nei pazienti affetti da diabete.
Il sistema messo a punto dai bioingegneri di San Diego ha un'invasività molto inferiore ai prototipi realizzati finora e consente l'invio dei dati fisiologici a un ricevitore, regolando in tal modo il flusso di insulina da immettere ... (Continua)
26/07/2010 10:07:10 Il metabolismo del glucosio connesso al ricambio naturale delle ossa

Ossa e diabete, c'è un legame
Il livello di zuccheri nel sangue potrebbe dipendere in molti casi dalla ricrescita scheletrica. È quanto sostiene una ricerca americana pubblicata sulla rivista Cell, secondo cui il processo di “riassorbimento”, ovvero la distruzione di tessuto osseo e il suo ricambio, può incidere sul mantenimento di un certo livello di glucosio nel sangue. Il processo infatti stimola il rilascio di glucosio, migliorandone anche l'assorbimento da parte delle cellule.
Ciò significa, secondo i ricercatori ... (Continua)

13/07/2010 P66 è la molecola chiave nella ricerca contro il diabete

Diabete, ecco l'interruttore che lo spegne
La sigla non suona nuova a chi si interessa di ricerca genetica. Si tratta del gene p66, un interruttore molecolare che una volta disattivato aiuterebbe a prevenire il diabete anche quando il soggetto si lascia andare a un'alimentazione scorretta e accumula chili di troppo.
Lo studio è a firma dei ricercatori italiani della Cattolica di Roma e potrebbe rappresentare il punto di partenza per l'adozione di inibitori della proteina in grado di prevenire la ... (Continua)

05/07/2010 Combinazione di polimorfismi genetici predispone all'ictus in soggetti diabetici

Ictus ischemico e diabete, individuato profilo genetico
In persone con diabete di tipo 2 scoperto un profilo genetico, costituito dalla combinazione di polimorfismi di 5 geni infiammatori in grado di predire in maniera altamente significativa il rischio di sviluppare un ictus ischemico, in un arco di tempo superiore ai 6 anni.
È il risultato di uno studio italo- scozzese coordinato dal Dr. Roberto Pola, ricercatore dell’Istituto di Medicina Interna e Geriatria dell’Università Cattolica-Policlinico “A. Gemelli” di Roma. Lo studio, condotto in ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale