Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1075

Risultati da 1051 a 1060 DI 1075

18/07/2002 

Il nuovo test delle urine rivela cancro alla vescica
Un semplice esame delle urine potrebbe rivoluzionare la diagnosi del tumore alla vescica. Ricercatori britannici sono convinti che questo nuovo test può essere due volte più accurato rispetto a quelli tradizionalmente impiegati per rilevare la malattia. Ma l'esame sarebbe in grado di diagnosticare anche il tumore della prostata, contribuendo a salvare molte vite.
Oggi il miglior test per il cancro della vescica si serve di una sottile matita detta citoscopio, con una telecamera in ... (Continua)

02/07/2002 

L'ipertensione aumenta i rischi cardiovascolari
I pazienti colpiti da apnea notturna, che soffrono di ipertensione sistemica, hanno un rischio cardiovascolare maggiore.
Questa la conclusione di uno studio condotto da ricercatori dell'Ospedale Ambroise Paré di Boulogne, in Francia, secondo cui le significative fluttuazioni della pressione sanguigna, osservate durante gli episodi di apnea, possono aumentare il rischio cardiovascolare dei pazienti.
Gli specialisti hanno valutato l'influenza della pressione del sangue misurata ... (Continua)

21/06/2002 
Un farmaco per le ossa di cristallo
E' stato sviluppato e registrato in Italia il primo farmaco al mondo efficace per l'osteogenesi imperfetta, la malattia delle ossa di cristallo.
E' frutto delle ricerca farmacologica italiana (Abiogen Pharma S.p.A., Pisa) il primo farmaco al mondo che è stato registrato per la cura dell'osteogenesi imperfetta. Si chiama Neridronato ed è un nuovo aminobisfosfonato che ha dimostrato di essere in grado di ridurre drasticamente fratture e sofferenze a chi è colpito dall'osteogenesi ... (Continua)
31/05/2002 

Attacchi di aggressività: l'origine nel cervello
Chi si arrabbia facilmente potrebbe essere vittima di un disordine cerebrale. E' l'ipotesi di un'équipe di psicologi americani, secondo i quali improvvise e incontrollabili violenze domestiche possono essere causate da un deficit chimico nel cervello, non diagnosticato.
Gli scienziati del Children's Hospital di Philadelphia hanno misurato la funzione cerebrale in pazienti psichiatrici malati di disordine esplosivo intermittente. Si tratta, spiegano sui Proceedings of the National Academy ... (Continua)

31/05/2002 
Diabete: la diagnosi precoce lo rallenta
Due studi statunitensi pubblicati dalla rivista 'The New England Journal of Medicine' hanno dimostrato come prevenire l'insorgenza del diabete di I tipo o rallentarne la progressione nei pazienti cui la malattia sia stata appena diagnosticata, difendendo le cellule pancreatiche.
La possibilità di ''difendere'' le cellule che producono insulina è stata scoperta durante una ricerca durata cinque anni su oltre 300 persone che avevano una probabilità di sviluppare diabete superiore al 50% da ... (Continua)
02/05/2002 

Sigarette e tè ridurrebbero il rischio di Parkinson.
Una nuova ricerca, resa pubblica dal American Journal of Epidemiology, fornisce ulteriori prove sul collegamento fra il fumo e il presunto minor rischio di contrarre il morbo di Parkinson.
Ben lungi dal suggerire il fumo come la strada per ridurre il rischio di contrarre il morbo, i ricercatori precisano però che capire il rapporto tra fumo e Parkinson potrebbe contribuire ad identificare la causa della malattia e il modo migliore per trattarla o prevenirlA.
Con il morbo di ... (Continua)

16/04/2002 

Parkinson: cura ai primi stadi lo ritarda di 30 anni
Ritardare di 30 anni il decorso della malattia agendo prima che si manifestino i sintomi. E' questa la prospettiva che pare aprirsi per il morbo di Parkinson. La parola d'ordine ora per gli esperti è infatti “neuroprotezione”, e quindi prevenzione, grazie alla possibilità di diagnosi precoce. E' possibile, infatti dimezzare la progressione del Parkinson ritardando fino a 30 anni la comparsa dei sintomi, purché si riesca a diagnosticare la malattia quando si trova nelle prime fasi.
Quando ... (Continua)

22/03/2002 

Artrosi: un test per diagnosticarla da giovani
Arriva dai laboratori dell'Università La Sapienza di Roma la notizia del primo test che permette di sapere con largo anticipo quale sarà dopo molti anni il rischio di artrosi. Il test, messo a punto da Anna Maria Patti e Carlo Della Rocca, insieme al chirurgo ortopedico Antonio Gabriele, si chiama Condroscreen e, per ora, è disponibile per le ricerche solo nell'ateneo romano. Si tratta del primo metodo diagnostico che risulta in grado di stabilire precocemente se esista una predisposizione ... (Continua)

14/03/2002 

Nuovo farmaco anti-Aids
La novità a esso legata è che allontana il timore della resistenza (quindi il fallimento della cura) per almeno due anni.
Gli esperti dichiarano infatti che ''l'associazione lopinavir/ritonavir (presente nel Kaletra della Abbott), un inibitore della proteasi di seconda generazione, garantisce ai pazienti mai trattati benefici duraturi capaci di sconfiggere il 'trasformismo' dell'Hiv, mantenendosi per 96 settimane''. Ma in alcuni casi anche oltre, fino a tre anni: un traguardo ''senza ... (Continua)

25/01/2002 
Una cura per la demenza vascolare
Al II congresso internazionale sulla demenza vascolare di Salisburgo, in Austria, è stato presentato uno studio inedito sull’uso di 'Aricept' (donepezil idrocloruro).
Si sono diffusi i dati relativi ad uno studio che dimostra come l’impiego di Aricept rispetto a placebo migliori significativamente la funzione cognitiva e le funzionalità globali dei pazienti affetti da demenza vascolare (VaD). Lo studio della durata di 24 settimane, che ha incluso solo pazienti affetti da demenza ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale