Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1075

Risultati da 231 a 240 DI 1075

30/09/2014 Alzheimer più probabile per chi si accorge di perdere colpi

I problemi di memoria preannunciano la demenza
Quelle piccole défaillances del cervello che ci impediscono a volte di ricordare una parola o un nome potrebbero avere anche una ragione più profonda. Secondo uno studio dell'Università del Kentucky, chi si rende conto di avere problemi di memoria ha una probabilità maggiore di sviluppare una forma di demenza più avanti nel corso della vita.
I ricercatori hanno coinvolto 531 persone con un'età media di 73 anni e privi di demenza. I soggetti hanno risposto a un questionario che verteva su ... (Continua)

29/09/2014 10:55:00 L'analisi si basa sulla valutazione dei livelli di calcio

Un test del sangue per scoprire il cancro
Per combattere al meglio il cancro è bene cercare di individuarlo il prima possibile. Un semplice esame del sangue potrebbe aiutare i medici a scoprire la presenza di un tumore ancora in fase embrionale, consentendogli quindi di intervenire con maggior prontezza.
Uno studio di ricercatori dell'Università di Bristol e di Exeter ha segnalato la possibilità di utilizzare i livelli di calcio nel sangue per diagnosticare alcuni tipi di tumore. L'ipercalcemia è peraltro la malattia metabolica più ... (Continua)

27/09/2014 Ma una ricerca pone dubbi sull’attendibilità

Un'app per il melanoma
Diagnosticare il melanoma grazie a un’app. Il progetto è stato presentato nel corso del Congresso nazionale dell’Associazione dermatologi ospedalieri italiani che si sta svolgendo a Benevento.
Il software è stato realizzato con la collaborazione di due docenti dell’Università Federico II di Napoli – Gabriella Fabbrocini e Sara Cacciapuoti – e di tre colleghi dell’Università di Salerno – Paolo Sommella, Antonio Pietrosanto e Consolatina Liguori.
L’app è uno strumento utile per ... (Continua)

25/09/2014 14:36:41 Patologia connessa alla sclerosi multipla secondo l'ipotesi di Zamboni
Le linee guida per identificare la CCSVI
Da adesso in poi non ci sono più alibi per chi nega l’esistenza stessa dell’Insufficienza Venosa Cronica Cerebrospinale, la patologia venosa scoperta sette anni fa da Paolo Zamboni, dell’Università di Ferrara.
Da adesso, tutti gli operatori hanno a disposizione per la prima volta tutti gli elementi per fare una diagnosi accuratissima e attendibile, non operatore-dipendente: basterà che seguano le “Raccomandazioni per uno screening multimodale non invasivo e invasivo per l’individuazione di ... (Continua)
24/09/2014 14:54:00 Consente la diagnosi e l'individuazione della farmaco-resistenza

Un test del respiro per la tubercolosi
Un nuovo test per la tubercolosi basato sul respiro permette non solo di diagnosticare la malattia, ma anche di scoprirne l'eventuale resistenza ai farmaci. A mettere a punto la nuova analisi ci ha pensato un team di ricercatori dell'Università del New Mexico, che ha pubblicato su Nature Communications i dettagli della scoperta.
I ricercatori guidati dal dott. Graham Timmins sono partiti dalla considerazione che i batteri emettono una firma gassosa unica. Il nuovo test si basa sulla capacità ... (Continua)

15/09/2014 15:45:00 Analisi basata sui frammenti di Dna nel sangue e nella saliva
Un test per le recidive dei tumori del cavo orale
Un nuovo test del Dna potrebbe aiutare a scoprire prima le eventuali recidive dei tumori del cavo orale da papillomavirus umano. A idearlo è stato un gruppo di ricercatori della Johns Hopkins University coordinato dal docente di Otorinolaringoiatria Joseph Califano, che sulle pagine di Jama Otolaryngology spiega: “finora non avevamo esami biologici affidabili per identificare i pazienti ad alto rischio di recidiva. I test di imaging non sono affidabili nel rilevarle e la posizione dei tumori ... (Continua)
13/09/2014 12:53:31 Nuove procedure possono aiutare a creare farmaci migliori

La genetica del cervello per le malattie mentali
C’è un nuovo approccio possibile per la farmacologia applicata al campo psichiatrico. Nei laboratori di ricerca Novartis di Cambridge si stanno studiando procedure genetiche atte a sperimentare nuovi farmaci che abbiano come target vari disturbi mentali.
Servendosi delle cellule staminali e della loro estrema capacità di differenziazione, i ricercatori Novartis possono analizzare a livello molecolare cosa esattamente non funzioni nelle cellule cerebrali dei pazienti che soffrono di patologie ... (Continua)

11/09/2014 11:57:00 La diagnosi del tumore cambia le carte in tavola

La soia favorisce la diffusione del cancro al seno
Se assumere soia ha un effetto protettivo nei confronti del cancro al seno, una volta che il tumore è insorto e diagnosticato le donne dovrebbero astenersi dal consumare il legume ricco di fitormoni.
In presenza di una neoplasia, infatti, la soia favorisce l'espressione di geni tumorali associati all'aumento della proliferazione delle cellule cancerogene.
A sostenerlo è una ricerca del Memorial Sloane Kettering Cancer Center di New York firmata dal dott. Moshe Shike. Il team da lui ... (Continua)

08/09/2014 17:11:00 Diverse ricerche puntano allo stesso obiettivo
Il respiro svela il cancro ai polmoni
Anche la temperatura del respiro potrebbe rappresentare un parametro utile alla diagnosi di un cancro ai polmoni. Lo dice una ricerca dell'Università di Foggia presentata al congresso internazionale della European Respiratory Society (Ers) in corso a Monaco di Baviera.
I ricercatori italiani hanno coinvolto 82 persone che presentavano sintomi sospetti sottoponendole a un test diagnostico con radiografia per la diagnosi di un eventuale cancro ai polmoni.
Di queste quasi la metà - 40 - ... (Continua)
04/09/2014 11:20:00 Nella maggior parte dei casi il rischio di recidiva è molto basso

La doppia mastectomia non serve
Asportare entrambe le mammelle riduce il rischio di un tumore al seno? Un nuovo studio riapre il dibattito sull'argomento dopo il clamore suscitato dalla scelta di alcuni personaggi famosi come Angelina Jolie e la cantante Anastacia, le quali hanno deciso di sottoporsi a duplice mastectomia per eliminare alla radice il problema e aumentare la propria aspettativa di vita.
Una ricerca della Stanford University ha preso in esame i casi di 189mila donne californiane che nel corso degli anni sono ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale