Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1075

Risultati da 391 a 400 DI 1075

05/06/2013 Funzionalità motoria non pregiudicata dalla posizione

Dormire sulla schiena non influenza lo sviluppo del neonato
Se si pone il neonato a dormire nella culla sulla schiena per ridurre i rischi della sindrome da morte improvvisa del lattante, non si influisce negativamente sul suo sviluppo motorio. Lo dice una ricerca condotta dall'Università dell'Alberta e firmata da Johanna Darrah.
Lo studio, pubblicato su Early Human Development, smentisce i timori di possibili conseguenze negative sulle capacità motorie del bambino, potenzialmente pregiudicate dal posizionamento sulla schiena durante il sonno. La ... (Continua)

03/06/2013 Ricerche divergenti sui tempi della diagnosi

Un test per la diagnosi precoce nell’autismo
Allo studio un nuovo test del sangue che dovrebbe aiutare i medici a individuare i bambini a rischio autismo. La ricerca è della Emory University School of Medicine, i cui scienziati si sono basati sulla valutazione dei cambiamenti nell’espressione genica dell’Rna per perfezionare il nuovo esame.
Nello specifico, il test misura la quantità di Rna copiato da ogni gene e determina quante proteine vengono prodotte dai geni stessi. Gli effetti di questi cambiamenti si ripercuotono in molti modi ... (Continua)

31/05/2013 La vicinanza delle persone care riduce i rischi del disturbo

La violenza domestica associata a depressione post partum
La depressione post partum che colpisce molte donne è spesso associata a violenza domestica. A rivelarlo è uno studio condotto dal King's College di Londra e pubblicato su Plos Medicine. La ricerca, coordinata da Luoise Howard, mostra che le donne che accusano i principali sintomi della depressione post-parto hanno anche più probabilità di essere state vittime in passato di violenza domestica.
L'esito della ricerca aggiunge un aspetto da tenere in considerazione per quei medici che hanno a ... (Continua)

23/05/2013 La ricerca sul genoma conduce a nuovi importanti risultati
Nuovi marcatori per scovare il tumore del pancreas
Un team di scienziati della Mayo Clinic in Florida ha scoperto un nuovo marker molecolare del cancro al pancreas. Il marcatore è ottenuto dal “succo” pancreatico e consente di individuare la presenza della neoplasia, accertandone la peculiarità rispetto alla pancreatite cronica, patologia dai sintomi spesso simili.
I ricercatori americani hanno presentato la loro scoperta nel corso della Digestive Disease Week di Orlando, in Florida, identificando nel gene CD1D una possibile fonte di ... (Continua)
23/05/2013 Come cambia il nostro organismo durante uno sforzo fisico

La resistenza alla fatica
Uno studio a cura dell’IRCCS Ospedale San Raffaele in collaborazione con l’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi, e pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica PlosOne, ha messo in luce le variazioni che si determinano nel profilo ematologico degli sportivi nel corso di gare ciclistiche.
Lo studio (realizzato nel contesto più ampio di un progetto di monitoraggio del profilo biologico di atleti ciclisti impegnati in una gara a tappe) ha lo scopo di determinare la risposta ematologica a ... (Continua)

22/05/2013 14:40:42 Nuovi test basati sull’uso di una speciale plastica

La diagnosi del futuro
La ricerca punta sempre più anche sulla semplificazione dei processi legati alla diagnosi oggettiva delle patologie. È il caso di una ricerca dell’Università Statale di Milano pubblicata sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America (PNAS), che si inserisce nell’ambito dello sviluppo di nuove metodologie di analisi biochimiche volte alla realizzazione di dispositivi portatili, a basso costo, in grado di effettuare in pochi minuti una grande ... (Continua)

17/05/2013 Studio clinico sull'uso di proleukin e vemurafenib
Nuova sperimentazione sul melanoma
Sta per partire una nuova sperimentazione sul melanoma basata sull'utilizzo di Proleukin (interleuchina-2 (HD IL-2)) ad alto dosaggio in combinazione con Vemurafenib per i casi di melanoma metastatico (mM) positivo alla mutazione BRAFV600.
Ad annunciarlo è Prometheus Laboratories Inc., azienda farmaceutica e diagnostica acquisita nel 2011 da Nestlé Health Science, che ha comunicato l'inizio dell'arruolamento dei pazienti per lo studio multicentrico PROCLIVITY 01.
La terapia con l'HD IL-2 ... (Continua)
16/05/2013 14:58:42 Dove serve uno stimolo vitale ci sono le cellule staminali

Cosmetici, cos’è ‘in’ e cos’è ‘out’
Una pelle più fresca e luminosa è il segnale visibile di un rinnovamento cellulare, contro i segni del tempo. È per questo che la cosmesi funzionale guarda con interesse alle cellule staminali, presenti nelle gemme, nelle giovani radici e nel “callo” che rimargina le ferite dei frutti.
Oggi la ricerca cosmetologica studia le cellule staminali umane, per attivare quelle presenti nella nostra pelle e proteggerle dai danni del tempo e dagli insulti molecolari esterni, ma studia anche le ... (Continua)

13/05/2013 Un'esposizione elevata aumenta il rischio di morte

Problemi al fegato a causa del cadmio
Un livello elevato di cadmio nell'organismo rende più probabile il decesso per ragioni legate alle malattie del fegato. Il metallo è molto utilizzato a livello industriale per la preparazione di vari prodotti, dalle pile ai rivestimenti per materiali plastici e come fissante. Un'altra fonte è rappresentata dalle sigarette.
Secondo uno studio della Johns Hopkins University School of Medicine chi presenta un livello della sostanza troppo elevato ha una probabilità 3,5 volte maggiore di morire ... (Continua)

13/05/2013 Boom di richieste di interventi per le dimensioni del pene

La falloplastica per un pene più grande
A tutto c'è rimedio. Negli ultimi anni è andato emergendo un nuovo fenomeno nell'ambito della chirurgia estetica, la falloplastica. Si tratta di un intervento volto a modificare la struttura e le dimensioni dell'organo genitale maschile.
Già da qualche anno il Centro di Medicina Sessuale di Milano ha proposto la “designer laser falloplastica”, un insieme di procedure chirurgiche pensate per soddisfare le esigenze del paziente in crisi per le dimensioni del pene, ma nella più assoluta ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale