Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1075

Risultati da 451 a 460 DI 1075

28/11/2012 Due progetti di ricerca su pazienti affetti da malattie neurologiche
Gli effetti della musicoterapia
Ansia, agitazione, irritabilità e depressione: sono questi alcuni dei sintomi psicologici e comportamentali che caratterizzano molte patologie neurologiche; sintomi solitamente trattati con cure farmacologiche che possono essere alleviati anche attraverso l’uso terapeutico della musica. Verificare scientificamente l’efficacia della musicoterapia nei pazienti colpiti da ictus, Malattia di Parkinson e, per la prima volta in Italia, degenti affetti da SLA ed esplorare l’impatto della musicoterapia ... (Continua)
22/11/2012 Nuova metodica potrebbe abbattere i decessi nei paesi più poveri

Tbc, un test ultra-veloce ed economico
Funziona il nuovo test per la diagnosi della tubercolosi, denominato Xpert. Si tratta di un test genetico che assicura i risultati nel giro di un paio d'ore. Secondo uno studio della Harvard School of Public Health, la sua implementazione sui soggetti ad alto rischio di tubercolosi multiresistente e/o tubercolosi associata ad Hiv potrebbe prevenire oltre 130 mila infezioni e oltre 180 mila morti in Africa meridionale ogni 10 anni.
Nicolas Mezies, coordinatore dello studio pubblicato su PLoS ... (Continua)

21/11/2012 16:51:26 Meglio concentrarsi su specifiche analisi, reni, tumori, cuore

I check up generali a volte inutili
Anche il mito del check up, semestrale o annuale che sia, vacilla. A metterlo in dubbio è una ricerca effettuata da un team internazionale per conto della Cochrane Library e pubblicata sul British Journal of Medicine.
I controlli medici svolti in maniera routinaria e generica non aiuterebbero ad abbassare l'incidenza di malattie gravi quali tumori e patologie cardiovascolari. Il risultato emerge da una meta-analisi di 14 studi diversi che hanno coinvolto un totale di 180 mila persone.
Il ... (Continua)

20/11/2012 L'anticorpo aumenta il ventaglio delle utilizzazioni possibili
Bevacizumab efficace contro il glioblastoma
L'anticorpo monoclonale Bevacizumab si è mostrato efficace nel trattamento del glioblastoma, la forma più aggressiva di cancro al cervello. I risultati emergono dallo studio di fase III AVAglio, condotto su un gruppo di pazienti affetti dalla neoplasia con diagnosi recente dopo una biopsia. La metà di essi ha ricevuto l'avastin (il nome commerciale della molecola), l'altra metà un placebo.
L'assunzione del farmaco associata a chemioterapia e radioterapia riduce il rischio di mortalità e di ... (Continua)
16/11/2012 11:42:14 Le speranze dei ricercatori si affidano ad Epixchange
Allo studio nuove cure per l'epilessia
L'epilessia potrà essere affrontata con nuovi metodi di cura. Lo promette uno studio, denominano Epixchange, che vede la collaborazione di ricercatori di diversi centri europei coordinati dall'Università di Lund, in Svezia.
Il progetto esplorerà lo sviluppo di linee di cellule umane incapsulate che producono il neurotrasmettitore galanina e il neuropeptide Y (NPY) e i loro effetti sulle convulsioni epilettiche e userà vettori virali per portare i neuropeptidi e altre proteine - fattori ... (Continua)
12/11/2012 10:50:50 I nuovi farmaci in arrivo potrebbero debellare la malattia
L'epatite C ha gli anni contati
Ci vorranno ancora due o tre anni, ma pare che la strada intrapresa sia ormai quella definitiva per ciò che riguarda l'epatite C. A dirlo sono gli esperti che si sono ritrovati al congresso dell'AASLD (American Association for the Study of Liver Diseases) a Boston.
L'Italia è particolarmente colpita dal problema, visto che mostra la percentuale più alta in Europa di soggetti positivi al virus, il 3%. In prevalenza si tratta di persone oltre i 55 anni perché in passato le misure di sicurezza ... (Continua)
06/11/2012 14:23:29 Ricerca evidenzia l'importanza del gene presenilina 1
A vent'anni i primi segni dell'Alzheimer
Il meccanismo biologico che conduce all'Alzheimer sembra piuttosto lento. Pare infatti che la malattia possa essere diagnosticata anche 20 anni prima dell'insorgenza dei primi sintomi. A dirlo è una ricerca condotta dal Banner Alzheimer's Institute in Arizona, dalla Boston University e dalla University of Antioquia.
Lo studio, pubblicato su Lancet Neurology, ha preso in esame un gruppo di 44 ragazzi fra i 18 e i 26 anni, scoprendo che il 30 per cento di loro possiede una mutazione del gene ... (Continua)
30/10/2012 Il livello dell'ormone connesso con una maggior probabilità di recidiva

Recidiva cancro prostatico più facile con testosterone alto
L'improvvisa riduzione dei livelli di testosterone connessa con una radioterapia per la cura del tumore alla prostata è legata a una maggior probabilità di recidiva. A dirlo è una ricerca del Fox Chase Cancer Center secondo cui gli uomini che mostrano una rapida discesa della percentuale dell'ormone nel sangue a seguito della terapia hanno anche più possibilità di vedersi diagnosticare un secondo cancro.
La scoperta verrà dettagliata nel corso dell'incontro annuale dell'American Society for ... (Continua)

29/10/2012 Nuovi percorsi di diagnosi e trattamento per la neoplasia
Il test EGFR per il tumore del polmone
Il tumore del polmone è uno dei cosiddetti “big killers”, prima causa di morte per tumore fra gli uomini e seconda fra le donne. La forma più comune, quella non a piccole cellule (NSCLC), colpisce nell'85 per cento dei casi, che si attestano sui 37 mila ogni anno.
Un test di laboratorio consente di rilevare l'esistenza di alterazioni specifiche del gene EGFR (Epidermal Growth Factor Receptor: recettore del fattore di crescita epidermico), fondamentale per l'insorgenza del tumore al polmone ... (Continua)
26/10/2012 09:56:22 Possibilità di diagnosi più rapida e meno costosa

Un naso elettronico svela la presenza di apnee ostruttive
Diagnosticare l'esistenza di apnee ostruttive del sonno attraverso un naso elettronico. È l'idea di un gruppo di ricerca dell'Università di Marburg, in Germania, secondo cui il nuovo sistema potrebbe abbattere sia i tempi sia i costi della diagnosi, rispetto ai metodi utilizzati abitualmente.
Il test utilizzato ora prevede un'analisi approfondita del sonno del paziente per l'intera notte, una procedura chiaramente impegnativa in termini economici e temporali. Il naso elettronico messo a ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale